Author Archives: Gennaro Sfera

  • 0

  • 0

  • 0

Seminario di presentazione dell’avviso 3/2019 – Interventi sperimentali relativi al sistema delle politiche Attive del lavoro – Confindustria Avellino 4 febbraio 2020 ore 15.00

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS

abbiamo il piacere di informarvi che Fondimpresa ha individuato Confindustria Avellino come sede del seminario di presentazione dell’Avviso 3/2019 per le regioni del SUD Italia.

Il seminario si svolgerà il prossimo 4 febbraio alle ore 15.00 in Via Palatucci 20/A, sala Agnelli di Confindustria Avellino con la partecipazione del Presidente Nazionale di Fondimpresa e dell’Assessore alla Formazione della Regione Campania.

In allegato inviamo l’invito con il programma completo dei lavori.

L’Avviso 3/2019– Interventi sperimentali relativi al sistema delle Politiche Attive del Lavoro – come sintetizzato nella news di Ricerche e Studi del 9.01.2020, finanzia le aziende aderenti a Fondimpresa per la realizzazione di piani formativi finalizzati all’acquisizione di abilità e competenze che favoriscano la crescita professionale e l’occupabilità dei lavoratori.

In particolare le linee di attività individuate sono:

A) La realizzazione di piani formativi per l’implementazione e/o l’adattamento delle competenze di lavoratori appartenenti ad aziende aderenti implicate in fasi di crisi e conseguente riduzione dell’organico o fruitori di cassa integrazione Straordinaria, anche ai fini di eventuale ricollocazione.
B) La realizzazione di interventi formativi volti alla qualificazione/riqualificazione di lavoratori disoccupati e/o inoccupati da assumere nelle imprese aderenti al termine del percorso formativo

La formazione può essere erogata sia in modalità frontale di aula che con metodologie flessibili e personalizzate specifiche del tipo di formazione; non sono finanziate attività formative durante le quali il lavoratore svolge attività produttiva.
Per gli interventi di cui alla precedente lettera a) è previsto un finanziamento minimo di € 7.200,00 ed un finanziamento massimo di € 21.600,00. L’erogazione del finanziamento sarà concessa a saldo entro 60 giorni dall’approvazione della rendicontazione (non sono previsti anticipi o acconti).

Per gli interventi di cui alla precedente lettera b) è previsto un finanziamento minimo di € 20.000,00 ed un finanziamento massimo di € 64.000,00.

Ogni azienda aderente per entrambe le linee di intervento può ricevere un finanziamento max di Euro 100.000,00 (euro centomila/00)

I piani formativi possono essere presentati a partire dal 24 febbraio fino ad esaurimento risorse e comunque non oltre il 31 dicembre 2020.

Distinti saluti

Il Direttore
Dr. Giacinto Maioli


  • 0

CINA: AGGIORNAMENTO NUOVO CORONAVIRUS

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS

A seguito della diffusione del “nuovo coronavirus” 2019-nCoV, originatosi dalla città di Wuhan nella provincia cinese dell’Hubei, il Ministero degli Affari Esteri italiano raccomanda di evitare tutti i viaggi nella provincia dell’Hubei. Dal 31 dicembre 2019 si continuano a registrare casi di persone affette da coronavirus e sebbene la grande maggioranza si trovi a Wuhan, sono state coinvolte anche altre città e province nel Paese, tra le quali Pechino, Shanghai e il Guangdong.
L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) non ha al momento emanato specifiche raccomandazioni. Le autorità locali stanno adottando le necessarie misure di contenimento, tra le quali l’interruzione dei collegamenti in uscita dalla città di Wuhan, la sospensione della circolazione dei mezzi pubblici e ulteriori restrizioni alla circolazione anche su strade e autostrade.
Gli uffici pubblici resteranno chiusi fino al 2 febbraio. Le autorità cinesi hanno inoltre posticipato la riapertura delle scuole e di alcuni campus universitari. Casi di infezione da coronavirus sono segnalati anche al di fuori della Cina ed il fenomeno è in evoluzione.
Si segnala inoltre che il Ministero della Salute italiano ha costituito una “task force coronavirus 2019-nCoV” per un maggior coordinamento con tutte le Istituzioni competenti. Una nuova equipe di medici e personale sanitario rafforzerà ulteriormente i controlli negli aeroporti e integrerà lo staff della sala operativa del numero verde 1500 attivo 24 ore su 24.
Per fornirVi ulteriori informazioni, riteniamo opportuno condividere i seguenti documenti:
* la nota aggiornata predisposta dall’Unita di Crisi della Farnesina; * la Circolare del Ministero della Salute emessa il 22 gennaio e i relativi consigli per i viaggiatori;
Per maggiori informazioni si raccomanda di consultare periodicamente il Focus Coronavirus, pubblicato sulla homepage del sito <www.viaggiaresicuri.it/> www.viaggiaresicuri.it e dell’OMS <www.who.int/health-topics/coronavirus> www.who.int/health-topics/coronavirus.

Distinti saluti
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.
Nota Farnesina
Circolare MinSalute 22.01.2020


  • 0

AREE DI CRISI COMPLESSA E NON COMPLESSA. PRIME INDICAZIONI SUI NUOVI BANDI PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI.

Category:ECONOMICO,NEWS

Riteniamo opportuno informarVi che il Ministero dello Sviluppo Economico ha emanato una Circolare recante le modalità e i criteri per la concessione delle agevolazioni a favore dei programmi di investimento finalizzati alla riqualificazione delle aree di crisi industriali. A breve, il Ministero fisserà i termini per la presentazione delle istanze con un ulteriore provvedimento.

Anticipiamo i principali contenuti del corposo provvedimento in oggetto.

Definizioni Le aree di crisi si dividono in due categorie:
aree di crisi complessa che riguardano specifici territori soggetti a recessione economica e perdita occupazionale di rilevanza nazionale e con impatto significativo sulla politica industriale nazionale, non risolvibili con risorse e strumenti di sola competenza regionale.
Le aree di crisi non complessa, sono aree di crisi industriali diverse da quelle complesse che presentano, comunque, impatto significativo sullo sviluppo dei territori interessati e sull’occupazione.

Ricordiamo che per la Provincia di Avellino è stata individuata quale Area di Crisi complessa il Polo Industriale di Solofra, mentre quasi tutti i Comuni della Provincia rientrano nella classificazione di Aree di Crisi non complessa.

Programmi Ammissibili
Quanto alle agevolazioni, i programmi ammissibili sono i seguenti:
1) programmi di investimento produttivo che devono essere diretti:
– alla realizzazione di nuove unità produttive tramite l’adozione di soluzioni tecniche, organizzative e/o produttive innovative rispetto al mercato di riferimento;
– all’ampliamento e/o alla riqualificazione di unità produttive esistenti tramite diversificazione della produzione in nuovi prodotti aggiuntivi o cambiamento fondamentale del processo produttivo complessivo;
– alla realizzazione di nuove unità produttive o l’ampliamento di unità produttive esistenti che eroghino i servizi relativi alle attività turistiche, intese come attività finalizzate allo sviluppo dell’offerta turistica attraverso il potenziamento e il miglioramento della qualità dell’offerta ricettiva;
– all’acquisizione dell’attivo di uno stabilimento.

2) programmi di investimento per la tutela ambientale che devono essere diretti a:
– innalzare il livello di tutela ambientale risultante dalle attività dell’impresa;
– consentire l’adeguamento anticipato a nuove norme dell’Unione europea che innalzano il livello di tutela ambientale;
– ottenere una maggiore efficienza energetica;
– favorire la cogenerazione ad alto rendimento;
– promuovere la produzione di energia da fonti rinnovabili;
– risanare i siti contaminati;
– riciclare e riutilizzare i rifiuti.

A completamento dei predetti programmi di investimento sono, altresì, agevolabili, per un ammontare non superiore al 20% del totale degli investimenti ammissibili, i progetti per l’innovazione dell’organizzazione, e per un ammontare non superiore al 10% degli investimenti ammissibili, i progetti per la formazione del personale.

Soggetti Beneficiari
A poter beneficiare delle agevolazioni sono le Piccole e Medie Imprese sia in forma singola che aggregata (consorzi o reti di imprese). Anche le Grandi Imprese possono beneficiare, sebbene con qualche limitazione. L’investimento minimo non deve essere inferiore a 1 milione di Euro (400.000 per ogni impresa se aderente ad un contratto di rete).
Ammessi i settori produttivi dell’estrazione dei minerali, delle attività manufatturiere, dei servizi alle imprese, delle attività turistiche e il settore della produzione di energia.

Le Agevolazioni
Le agevolazioni sono concesse nella forma del contributo in conto impianti (fondo perduto), dell’eventuale contributo diretto alla spesa, e del finanziamento agevolato alle condizioni ed entro i limiti previsti dalla normativa nazionale e comunitaria. La somma del finanziamento agevolato e del fondo perduto non può essere superiore al 75% degli investimenti e delle spese ammissibili relative alle spese di consulenza e a quelle degli eventuali progetti di innovazione dell’organizzazione e per la formazione del personale.
Previsto anche uno specifico intervento di partecipazione al capitale sociale da parte di Invitalia, soggetto gestore delle agevolazioni, in misura non superiore al 30% e con natura transitoria.

Spese Ammissibili

Dette spese riguardano:
a) suolo aziendale e sue sistemazioni;
b) opere murarie e assimilate e infrastrutture specifiche aziendali;
c) macchinari, impianti ed attrezzature varie;
d) programmi informatici dedicati esclusivamente all’utilizzo dei beni di cui alla lettera c), commisurati alle esigenze produttive e gestionali dell’impresa;
e) immobilizzazioni immateriali (diritti di brevetto, licenze, know- how o altre forme di proprietà intellettuale);
f) beni strumentali, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dell’impresa secondo il modello “Impresa 4.0”, ivi compresi i beni che utilizzano le tecnologie di Intelligenza Artificiale, Blockchain e Internet of Things. Per ogni categoria di spesa, sono previste alcune limitazioni o maggiorazioni a seconda del settore di appartenenza.

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti nel caso fosse vostra intenzione sfruttare i benefici della misura in oggetto, anche mediante un servizio di consulenza personalizzata gestito dai nostri Uffici in collaborazione con la partecipata Ricerche e Studi Srl (tel 0825785512 <mailto:info@ricerchestudi.com> info@ricerchestudi.com)

Distinti saluti.

Il Direttore
Dr. Giacinto Maioli


  • 0

  • 0

  • 0

CONNEXT 27/28 FEBBRAIO 2020

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS

Dopo il successo della prima edizione, torna il grande evento di Confindustria CONNEXT, che si terrà a Milano presso il MiCo il 27 e 28 febbraio 2020.
E’ una occasione unica per le piccole e medie imprese per far conoscere le proprie produzioni o specializzazioni, ma soprattutto per sviluppare una possibile rete di conoscenze e relazioni.
Un appuntamento ad alto impatto che anche quest’anno riunirà una Business Community ampia ed eterogenea e metterà “in vetrina” il meglio del Made in Italy e le varie opportunità che Confindustria può offrire alle imprese di ogni dimensione.
I ”laboratori” sono una delle novità di Connext 2020: luoghi in cui le imprese lavoreranno insieme per sviluppare conoscenza, incentivare relazioni e rinforzare la presenza della manifattura.
Ampio spazio sarà dedicato anche alle start up. Sarà potenziato anche il marketplace digitale <connext.confindustria.it/helpdesk/article?id=86> , la piattaforma on line dove le aziende si iscrivono e programmano virtualmente gli incontri: una vetrina importante per guardare oltre i confini del proprio business, conoscere nuovi partner, clienti e fornitori, per consultare i profili aziendali dei partecipanti, pianificare gli incontri di networking e creare una propria agenda dell’evento, supportati dall’intelligenza artificiale che facilita il matching tra le imprese.

A questo link <www.confindustria.av.it/wp-content/uploads/2020/01/Connext-2020-Bro chure-1.pdf> troverete la brochure con tutte le indicazioni utili alla partecipazione.

Vi invito a visitare il sito connext.confindustria.it dove potrete trovare tutte le informazioni aggiornate ed il tutorial per una corretta profilazione <connext.confindustria.it/helpdesk/article?id=86> delle imprese che intendono iscriversi.

Ci auguriamo che anche la nostra Provincia possa essere ben rappresentata in un contesto così importante, per questo vi invito ad iscrivervi entro il 27 gennaio p.v.

Cordiali saluti.


  • 0

  • 0

CONNEXT 2020 – DISPONIBILE IL TUTORIAL ON LINE PER LA PROFILAZIONE.

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS

Facciamo seguito alla nostra news del 14 Gennaio scorso per segnalarvi che sul sito connext.confidustria.it è disponibile il tutorial per una corretta profilazione delle imprese che intendono iscriversi a Connext2020.

Nella Sezione “Centro di Supporto” sono, inoltre, disponibili altri tutorial dedicati alle varie fasi, compresa la registrazione, l’iscrizione ai laboratori e l’utilizzo della sezione matching.

La sezione è raggiungibile al seguente link:
<connext.confindustria.it/helpdesk/article?id=86> connext.confindustria.it/helpdesk/article?id=86

Vi ricordiamo che Connext è il più grande evento espositivo e di networking organizzato dal Sistema Confindustria, che si terrà il 27 e 28 febbraio 2020 presso il MICO (Centro Milano Congressi). E’ Un appuntamento fondamentale per dare vita a nuove partnership, ricco di workshop e incontri B2B compresa una piattaforma di business ancora più efficiente e <t.contactlab.it/c/2004682/503/345557/3795> quattro laboratori trasversali ai driver tematici dell’evento che rappresentano la nostra visione di sviluppo, crescita e innovazione.

La scadenza per poter confermare la partecipazione è fissata al 27 gennaio 2020.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.