Author Archives: Gennaro Sfera

  • 0

  • 0

  • 0

SEMINARIO “INDUSTRY 4.O. STRUMENTI OPERATIVI, TECNOLOGIE E SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE”. NAPOLI 11 APRILE 2018.

Category:NEWS

Direzione
ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/ 456 /18
Avellino, 6 Aprile 2018
OGGETTO: SEMINARIO “INDUSTRY 4.O. STRUMENTI OPERATIVI, TECNOLOGIE E SERVIZI DI SUPPORTO ALLE IMPRESE”. NAPOLI 11 APRILE 2018.

Vi informiamo che Confindustria, nell’ambito della Roadshow Industry4.0, ha organizzato un nuovo seminario “Strumenti operativi, tecnologie e servizi di supporto alle imprese”.

L’incontro si svolgerà presso la sede dell’Unione degli Industriali di Napoli Mercoledì 11 Aprile 2018 con inizio alle ore 9.30.

Interverranno Elio Catania, Presidente di Confindustria Digitale e Valeria Carlini dell’Area Politiche Industriali di Confindustria per illustrare gli strumenti messi a disposizione delle Imprese per il Piano Nazionale Industria 4.0; Sergio De Luca – direttore del Campania DIH, illustrerà le funzioni ed i compiti del Digital Innovation Hub regionale.

Leonardo Quattrocchi Docente della Luiss Guido Carli offrirà una panoramica sulle strategie che sottendono la trasformazione digitale, mentre la presentazione delle tecnologie abilitanti sarà affidata ai rappresentanti di Hitachi Rail e dell’Università Federico II.

Nella sessione pomeridiana, a partire dalle ore 14.00, saranno presentati i laboratori tematici dedicati all’Internet of Thing, all’evoluzione della rete mobile 5G, Cloud Computing, Big Data e Cybersecurity in Industry4.0.

La partecipazione al Seminario è gratuita, ma è richiesta la registrazione per motivi organizzativi al seguente link: Registrazione

Nel trasmettere il programma completo della giornata, Vi invitiamo ad assicurare la Vostra presenza.

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.
Programma Industry4.0 11042018

Allegati


  • 0

SCADENZA PAGAMENTO CONTRIBUTO ANNUALE SISTRI 30 APRILE 2018

Category:AMBIENTE E SICUREZZA,NEWS

Ambiente e Sicurezza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot.n. I/ 455 /18
Avellino, 6 Aprile 2018
OGGETTO: SCADENZA PAGAMENTO CONTRIBUTO ANNUALE SISTRI 30 APRILE 2018
Vi ricordiamo che il 30 aprile p.v. oltre alla scadenza per la presentazione del MUD relativo ai rifiuti prodotti e smaltiti nel 2017. scade anche il termine per il pagamento del contributo annuale 2018 per tutte le aziende iscritte al SISTRI.
Sul sito del SISTRI www.sistri.it , alla pagina “Modalità di pagamento” potrete trovare tutte le informazioni su come effettuare il pagamento, mentre all’interno dell’applicazione Gestione Azienda, accedendo con il proprio dispositivo USB SISTRI, le aziende interessate potranno determinare più agevolmente l’importo del contributo da versare selezionando l’opzione Crea pratica nella sezione Pagamenti – contributo annuale.
Una volta effettuato il pagamento bisogna inviare il relativo giustificativo allegandolo attraverso l’apposita funzione presente nella sezione “Inserisci pagamento” sempre dell’applicazione Gestione Azienda.
Fino al 31 .12.2018 come previsto dalla legge 205/2017 (commi 1134 e 1135) non si applicano le sanzioni connesse al non corretto utilizzo di SISTRI, essendo stato prorogato il regime del cosiddetto “doppio binario” ossia il contestuale mantenimento dei tradizionali registri di carico e scarico e dei formulari. Si applicano invece le sanzioni relative all’omessa iscrizione a SISTRI ed al mancato versamento del relativo contributo annuale.
La sanzione amministrativa pecuniaria è pari ad un importo da 15.500 a 93.000 euro ridotta al 50% (ovvero da 7.750 a 46.500 euro).

Distinti saluti.
IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli


  • 0

  • 0

CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE SU PREMI DI RISULTATO E WELFARE AZIENDALE

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. N. I/ 452 /18
Avellino, 5 Aprile 2018

OGGETTO: CIRCOLARE AGENZIA DELLE ENTRATE SU PREMI DI RISULTATO E WELFARE AZIENDALE
Vi segnaliamo che l’Agenzia delle Entrate con la circolare n. 5/E del 29 marzo 2018 ha provveduto a riepilogare le disposizioni in materia di detassazione dei premi di risultato, a seguito delle modifiche introdotte dalla legge di Bilancio 2017 e dal D.L. n. 50 /2017(convertito nella legge n. 96/2017).
Vi ricordiamo che i lavoratori destinatari dell’agevolazione sono quelli del settore privato con un reddito di lavoro dipendente non superiore ad 80.000 Euro annui e che l’importo massimo del premio detassabile è pari a 3.000,00 Euro, elevabili a 4.000,00 Euro per i premi erogati da aziende che Adottano il coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro.
Quest’ultima tipologia di premio è anche soggetta ad una riduzione di venti punti percentuali di esenzione dal pagamento dei contributi previdenziali a carico dell’azienda e del lavoratore per una quota non superiore a 800 euro.
Nella circolare vengono fornite indicazioni precise su quali forme di coinvolgimento dei lavoratori siano valide ai fini dell’applicazione delle agevolazioni, e vengono riportate anche le diverse casistiche di sostituzione del premio di risultato con beni e servizi.
Nel rinviare per i relativi approfondimenti al testo della Circolare n. 5/E che troverete in allegato, restiamo a disposizione per eventuali chiarimenti. Distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott.Giacinto Maioli

Alleg.: Circolare Agenzia delle Entrate n. 5/E


  • 0

Incontro presso Regione Campania del 4.04.2018

Category:NEWS

ALLE AZIENDE CONCIARIE
ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. I/ 450/18
Avellino, 5 aprile 2018

OGGETTO: Incontro presso Regione Campania del 4.04.2018

Come è noto si è tenuto ieri presso la Regione Campania un incontro per verificare lo stato di attuazione degli interventi di adeguamento previsti sull’impianto di depurazione di Solofra.
Essendo l’impianto di proprietà della Regione, l’adeguamento deve essere finanziato da tale Ente (importo previsto 2.117.000,00 euro compresa la progettazione esecutiva), per cui nel corso della riunione è stata confermata la volontà di porre in essere tutti gli interventi necessari per ottemperare alle prescrizioni derivanti dalla contestazione del reato di molestia olfattiva e di reperire le relative risorse.
E’ stato ribadito che il funzionamento dell’impianto di depurazione nel rispetto di tutte le normative ambientali è fondamentale per le aziende conciarie.
E’ stata posta inoltre da parte del Sindaco di Solofra l’esigenza di rendere autonomo l’impianto di Solofra con l’aggiunta del trattamento biologico; in proposito sarà costituito un tavolo tecnico ristretto, ma l’impegno di spesa previsto risulta rilevante.
Al fine di fornirvi una documentazione ufficiale, provvediamo a trasmetterVi in allegato il comunicato stampa diramato dalla Regione Campania in merito all’incontro e ripreso dagli organi di stampa locali.
Restiamo a disposizione per fornirVi ogni ulteriore informazione.
Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dott. Giacinto Maioli

Alleg. c.s.

Allegati


  • 0

AUTOTRASPORTO: RIMBORSO ACCISE GASOLIO AUTOTRAZIONE PRIMO TRIMESTRE 2018.

Category:ECONOMICO,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. N.II/ 444 /18
Avellino, 4 aprile 2018

OGGETTO: AUTOTRASPORTO: RIMBORSO ACCISE GASOLIO AUTOTRAZIONE PRIMO TRIMESTRE 2018.

L’Agenzia delle Dogane ha pubblicato, sul proprio sito web, la nota riguardante il rimborso delle accise sul gasolio per autotrazione riferita ai consumi del I trimestre 2018, insieme con il modello di dichiarazione ed il software aggiornato necessario per inoltrare la domanda
(www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/benefici-gasolio-autotrazione-1-trimestre-2018 ).

La domanda deve essere presentata tra il 1° e il 30 aprile 2018 e riguarda i consumi effettuati tra 1° gennaio e il 31 marzo 2018.

I soggetti che possono usufruire dell’agevolazione sono:

a) l’attività di trasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate esercitata da: 1) persone fisiche o giuridiche iscritte nell’albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi; 2) persone fisiche o giuridiche munite della licenza di esercizio dell’autotrasporto di cose in conto proprio e iscritte nell’elenco appositamente istituito; 3) imprese stabilite in altri Stati membri dell’Unione europea, in possesso dei requisiti previsti dalla disciplina dell’Unione europea per l’esercizio della professione di trasportatore di merci su strada.

b) l’attività di trasporto persone svolta da: 1) enti pubblici o imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al Decreto Legislativo 19 novembre 1997, n. 422, ed alle relative leggi regionali di attuazione; 2) imprese esercenti autoservizi interregionali di competenza statale di cui al Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 285; 3) imprese esercenti autoservizi di competenza regionale e locale di cui al citato Decreto Legislativo n. 422 del 1997; 4) imprese esercenti autoservizi regolari in ambito comunitario di cui al Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009.

c) l’attività di trasporto persone effettuata da enti pubblici o imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico.

E’ importante sottolineare che la Legge di Stabilità 2016 (art. 1, comma 645, L. 28 dicembre 2015, n. 208) ha disposto l’esclusione dall’agevolazione, a decorrere dal 1° gennaio 2016, del gasolio consumato dai veicoli di categoria Euro 2 o inferiore, con ciò assorbendo anche la precedente esclusione introdotta con la Legge di Stabilità 2015 (dal 1° gennaio 2015 il credito d’imposta relativo al rimborso delle accise non è riconosciuto per i veicoli di categoria Euro 0 o inferiore-veicoli sulla cui carta di circolazione non è riportato alcun riferimento alla normativa dell’Unione Europea).

Pertanto, non possono fruire del beneficio:

– i veicoli di categoria Euro 2 o inferiore, in relazione ai soggetti di cui alle suddette lettere a) e b);

– i veicoli di massa complessiva inferiore alle 7,5 tonnellate, in relazione ai soggetti di cui alla lettera a).

La misura del beneficio è pari a 214,18 euro per mille litri di gasolio per i consumi effettuati tra 1° gennaio e il 31 marzo 2018.

Per fruire dell’agevolazione con modello F24 deve essere utilizzato il codice tributo “6740”.

Per i crediti sorti con riferimento ai consumi relativi al IV trimestre dell’anno 2017 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2019.

Da tale data decorre il termine, previsto dall’art. 4, comma 3, del DPR 277/2000, per la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, la quale dovrà, quindi, essere presentata entro il 30 giugno 2020.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Nota Agenzia Dogane 27/03/2018

Allegati


  • 0

  • 0

Pubblicato l’Avviso per la selezione di partner privati del Centro di Competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0”

Category:ECONOMICO,NEWS

Economico

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. N. II/ 437 /18
Avellino, 3 aprile 2018
OGGETTO: Pubblicato l’Avviso per la selezione di partner privati del Centro di Competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0”

E’ stato pubblicato a cura dell’Università Federico II, quale Capofila delle Università della Campania e della Puglia e delle rispettive Regioni, l’Avviso per la selezione di partner privati per la costituzione del Centro di Competenza ad Alta Specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0” nella forma del Partenariato Pubblico-Privato

Nel piano industria 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, un ruolo strategico è riconosciuto ai centri di competenza che hanno lo scopo di promuovere e sostenere la ricerca applicata, il trasferimento tecnologico e la formazione sulle tecnologie avanzate a favore delle imprese. La costituzione e la gestione di centri di competenza prevede il coinvolgimento di università e centri di ricerca di eccellenza e aziende private le quali potranno partecipare alle attività del Centro e mettere a disposizione le proprie strutture, competenze e risorse economiche.

I fondi che il Ministero metterà a disposizione saranno destinati per il 65% al funzionamento della struttura ed il restante potrà essere concesso per finanziare i progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale presentati dalle imprese nell’ambito del programma di attività del centro di competenza per un importo massimo non superiore a euro 200.000 per ciascun progetto.

Segnaliamo che la scadenza per inoltrare le manifestazioni di interesse è fissata al 13/04/2018. Per ulteriori approfondimenti rimandiamo al testo dell’avviso e alla descrizione del partneriato, mentre tutta la documentazione è disponibile sul sito www.unina.it/ricerca/avvisi

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.

Avviso Partenariato UniNa
Partenariato Allegato 1


Cerca