Author Archives: Gennaro Sfera

  • 0

  • 0

Seminario Formativo Gratuito “Clienti e Fatturato con il DIGITAL MARKETING” – 17 maggio 2019

Category:FORMAZIONE,NEWS

Nella gestione del digital marketing, le imprese italiane, soprattutto quelle di piccola e media dimensione, risultano meno attive e presenti rispetto a quelle europee.
Inoltre l’approccio al web avviene prevalentemente adottando la tecnica del “fai-da-te” , non inquadrata in una precisa strategia di marketing.
Per affrontare questi temi il Gruppo Giovani Imprenditori avvalendosi della professionalità e della disponibilità di esperti in Digital Marketing organizza per il prossimo 17 maggio 2019 in Confindustria Avellino dalle 9.00 alle 13.00, una sessione di formazione gratuita.

Il seminario formativo, finalizzato al trasferimento di strumenti, tecniche e strategie fondamentali per una presenza online vincente e proficua, è ricolto a tutte le aziende associate, considerata l’importanza e l’ interesse del tema trattato.

Per questa occasione abbiamo dedicato una landing page interattiva deversus.it/confidustria-17-maggio/ attraverso la quale potete prenotare la Vostra presenta all’evento , conoscere il programma nel dettaglio e approfondire i profili degli esperti.

Per essere ancora più operativi ed efficaci nei confronti delle aziende che prederanno parte al seminario , abbiamo pensato di offrire una consulenza personalizzata gratuita di 30 minuti per verificare “lo stato di salute” della presenza online (web, social, ecc).

Gli incontri di approfondimento one to one si terranno il 20 e 21maggio dalle ore 15.30 alle 18.30, in sede Confindustria, cosi da dare spazio agli approfondimenti singoli, anche in questo caso potete , attraverso la pagina dedicata, prenotare la vostra consulenza.

Nel sottolineare che l’incontro formativo è una occasione importante per le aziende per migliorare la propria presenza in rete, vi invitiamo a partecipare e rimaniamo a disposizione per ogni ulteriore approfondimento (Barbara Maria Cesa 0825/785513)

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)


  • 0

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE 2019- PERMESSI ELETTORALI-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Come è noto Domenica 26 maggio 2019 si vota per le Elezioni Europee e quindi per il rinnovo dei rappresentanti italiani nel Parlamento europeo, e per il rinnovo dei sindaci e dei consiglieri di ben 46 Comuni della nostra Provincia, compreso il Capoluogo.
I seggi saranno aperti nella sola giornata di domenica dalle 7,00 alle 23,00.

Considerata la coincidenza dello svolgimento nella stessa giornata di elezioni europee ed amministrative in cui sono coinvolti molti Comuni della nostra Provincia, riteniamo opportuno riepilogare le disposizioni normative in materia di permessi elettorali.

I lavoratori che adempiono a funzioni presso gli uffici elettorali, ivi compresi i rappresentanti di lista e di gruppo di candidati, hanno diritto di assentarsi dal lavoro per tutto il periodo corrispondente alla durata delle relative operazioni.

Le operazioni preliminari all’insediamento del seggio avvengono nella giornata di sabato e lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Per le giornate lavorative il dipendente ha il diritto di fruire dello stesso trattamento economico che sarebbe spettato in caso di prestazione lavorativa.
In caso di orario settimanale articolato dal lunedì al venerdì, la giornata di sabato potrà essere retribuita o compensata con una giornata di riposo.

Per quanto riguarda la giornata di domenica, se coincide con il normale riposo settimanale si dovrà procedere a concedere il riposo compensativo. E’ evidente che la data di fruizione dei riposi compensativi dovrà essere comunicata e concordata con l’azienda di appartenenza.

Per beneficiare dei permessi elettorali i dipendenti dovranno avvertire in anticipo il proprio datore di lavoro, presentando copia del certificato di chiamata al seggio, ed al termine delle operazioni esibire l’attestato firmato dal Presidente, con l’indicazione delle giornate di presenza al seggio e dell’orario di chiusura.

Per i rappresentati di lista, le cui designazioni vengono fatte a ridosso della data fissata per le elezioni, occorre comunque che i dipendenti avvertano tempestivamente il proprio datore di lavoro inviando la relativa designazione, mentre da parte aziendale bisognerà controllare attentamente il certificato redatto dal Presidente del seggio per verificare la reale partecipazione a tutte le operazioni elettorali, compreso quelle preliminari, che normalmente si svolgono di sabato.

Per quanto riguarda lo scrutinio si procederà prima con lo spoglio delle schede per le elezioni europee e successivamente nei Comuni interessati, con lo spoglio delle schede per le elezioni amministrative.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore approfondimento e porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)


  • 0

NUOVE MODALITÀ DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER ASSEGNO NUCLEO FAMILIARE-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Vi segnaliamo che l’INPS con la circolare n. 45 del 22 marzo 2019 e da ultimo con il Messaggio n. 1777 dell’8.05.2019 ha reso operativo il nuovo sistema per gestire le domande di assegno per il nucleo familiare.

Saranno i lavoratori ad inoltrare all’INPS esclusivamente in via telematica, direttamente o tramite un patronato, la domanda per vedersi riconosciuto l’assegno per il nucleo familiare ed a comunicare l’esito positivo della richiesta al datore di lavoro.

L’azienda avvalendosi della nuova procedura denominata “consultazione importi Anf” consulterà l’archivio messo a disposizione dall’INPS per conoscerne l’importo.

In effetti accedendo al cassetto previdenziale aziende ed utilizzando il nuovo applicativo, il datore di lavoro potrà verificare l’ammontare dell’Anf da inserire in busta paga per la relativa corresponsione.
La nuova procedura può essere attivata dal 1° aprile 2019.

Nel periodo compreso tra il 1° aprile 2019 ed il 30 giugno 2019 i datori di lavoro potranno erogare le prestazioni di assegno per il nucleo familiare e procedere al relativo conguaglio sulla base della documentazione in loro possesso.

Pertanto, per gli assegni per il nucleo familiare presentati in precedenza, anche in modalità cartacea, il datore di lavoro dovrà operare secondo le modalità finora utilizzate e quindi calcolare l’importo dovuto, liquidare gli assegni ed effettuare il relativo conguaglio al più tardi in occasione della denuncia UNIEMENS relativa al mese di giugno 2019.

Infatti dal 1° luglio 2019 non sarà più possibile effettuare conguagli per assegni familiari che non siano stati richiesti con le nuove modalità telematiche.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)


  • 0

  • 0

BONUS OCCUPAZIONE SUD- DECRETO ANPAL-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

L’ANPAL ha finalmente pubblicato il decreto con il quale vengono stabilite le modalità di attuazione dell’incentivo Occupazione SUD, relativo ai benefici riservati ai datori di lavoro delle Regioni del Mezzogiorno, Campania inclusa, che effettuano assunzioni a tempo indeterminato nel periodo dal 1° maggio 2019 al 31 dicembre 2019.

La prima novità è proprio costituita dalla decorrenza del 1° maggio 2019, perchè in precedenza tale incentivo si applicava a tutti i mesi dell’anno a partire da gennaio. Vi sintetizziamo di seguito le caratteristiche di tale incentivo precisando che la piena operatività è subordinata all’emanazione da parte dell’INPS delle relative istruzioni.

L’incentivo è riconosciuto ai datori di lavoro che assumono a tempo indeterminato (full-time o part-time), anche a scopo di somministrazione, o con contratto di apprendistato professionalizzante nel periodo maggio /dicembre 2019 disoccupati in possesso dei seguenti requisiti:

* lavoratori di età compresa tra i 16 e 34 anni; * lavoratori con 35 anni di età e oltre, privi di impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi (ai sensi del D.M. 17 ottobre 2017).

I lavoratori con le caratteristiche di cui sopra non devono aver avuto un rapporto di lavoro negli ultimi sei mesi con il medesimo datore di lavoro.

E’ considerato privo di impego regolarmente retribuito chi nell’ultimo semestre non ha avuto un rapporto subordinato della durata di almeno sei mesi o chi ha svolto attività di lavoro autonomo o parasubordinato da cui derivi un introito inferiore al reddito annuale minimo.

L’incentivo è previsto anche in caso di trasformazione da tempo determinato a tempo indeterminato ed in questo caso non è richiesto il requisito della disoccupazione.

La misura dell’agevolazione è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro, escluso i premi INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione, nel limite massimo di euro 8.060 su base annua per ogni assunzione, riparametrato ed applicato su base mensile.

L’incentivo può essere fruito nei limiti degli aiuti in regime “de minimis” o in alternativa, oltre questi limiti, solo se ricorrono specifiche condizioni indicate nel Decreto.

Il provvedimento di ammissione, prevede sempre l’inoltro di una istanza preliminare, e dopo la verifica dei requisiti e l’accertamento delle disponibilità di risorse, l’INPS autorizza e quindi si può effettuare l’assunzione. Ci riserviamo di tornare sull’argomento appena l’INPS avrà diramato le relative istruzioni operative.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)


  • 0

Pubblicazione Regolamento Ente Idrico Campano per autorizzazioni allo scarico e relativa modulistica – Legge Regionale sui Corpi Idrici.

Category:NEWS,Rassegna Stampa

Facendo seguito alla nostra precedente comunicazione, Vi segnaliamo che sul BURC della Regione Campania n. 24 del 6.05.2019 è stato pubblicato il Regolamento per la disciplina delle autorizzazioni allo scarico di acque reflue in pubblica fognatura con la relativa modulistica.

Il Regolamento entra in vigore dalla data di pubblicazione sul BURC e ciò comporta l’abrogazione di tutti i Regolamenti precedenti adottati dalle AATO che, come è noto, sono state soppresse con la creazione dell’Ente Idrico Campano.

Vi segnaliamo inoltre che sullo stesso BURC è stata pubblicata la Legge Regionale 6 maggio 2019 n. 5 che reca disposizioni per la tutela dei corpi idrici della Campania e disciplina la diffusione dei Contratti di Fiume.
Per rapidità di documentazione, vi trasmettiamo in allegato i provvedimenti sopra richiamati.

Nel restare a disposizione per ogni ulteriore informazione, porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)

Alleg: Regolamento EIC con modulistica
Legge Regionale n. 5/2019


  • 0

  • 0

  • 0

Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.