Author Archives: Gennaro Sfera

  • 0

AUTOTRASPORTO: RIMBORSO ACCISE GASOLIO AUTOTRAZIONE PRIMO TRIMESTRE 2018.

Category:ECONOMICO,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. N.II/ 444 /18
Avellino, 4 aprile 2018

OGGETTO: AUTOTRASPORTO: RIMBORSO ACCISE GASOLIO AUTOTRAZIONE PRIMO TRIMESTRE 2018.

L’Agenzia delle Dogane ha pubblicato, sul proprio sito web, la nota riguardante il rimborso delle accise sul gasolio per autotrazione riferita ai consumi del I trimestre 2018, insieme con il modello di dichiarazione ed il software aggiornato necessario per inoltrare la domanda
(www.agenziadoganemonopoli.gov.it/portale/benefici-gasolio-autotrazione-1-trimestre-2018 ).

La domanda deve essere presentata tra il 1° e il 30 aprile 2018 e riguarda i consumi effettuati tra 1° gennaio e il 31 marzo 2018.

I soggetti che possono usufruire dell’agevolazione sono:

a) l’attività di trasporto merci con veicoli di massa massima complessiva pari o superiore a 7,5 tonnellate esercitata da: 1) persone fisiche o giuridiche iscritte nell’albo nazionale degli autotrasportatori di cose per conto di terzi; 2) persone fisiche o giuridiche munite della licenza di esercizio dell’autotrasporto di cose in conto proprio e iscritte nell’elenco appositamente istituito; 3) imprese stabilite in altri Stati membri dell’Unione europea, in possesso dei requisiti previsti dalla disciplina dell’Unione europea per l’esercizio della professione di trasportatore di merci su strada.

b) l’attività di trasporto persone svolta da: 1) enti pubblici o imprese pubbliche locali esercenti l’attività di trasporto di cui al Decreto Legislativo 19 novembre 1997, n. 422, ed alle relative leggi regionali di attuazione; 2) imprese esercenti autoservizi interregionali di competenza statale di cui al Decreto Legislativo 21 novembre 2005, n. 285; 3) imprese esercenti autoservizi di competenza regionale e locale di cui al citato Decreto Legislativo n. 422 del 1997; 4) imprese esercenti autoservizi regolari in ambito comunitario di cui al Regolamento (CE) n. 1073/2009 del Parlamento europeo e del Consiglio, del 21 ottobre 2009.

c) l’attività di trasporto persone effettuata da enti pubblici o imprese esercenti trasporti a fune in servizio pubblico.

E’ importante sottolineare che la Legge di Stabilità 2016 (art. 1, comma 645, L. 28 dicembre 2015, n. 208) ha disposto l’esclusione dall’agevolazione, a decorrere dal 1° gennaio 2016, del gasolio consumato dai veicoli di categoria Euro 2 o inferiore, con ciò assorbendo anche la precedente esclusione introdotta con la Legge di Stabilità 2015 (dal 1° gennaio 2015 il credito d’imposta relativo al rimborso delle accise non è riconosciuto per i veicoli di categoria Euro 0 o inferiore-veicoli sulla cui carta di circolazione non è riportato alcun riferimento alla normativa dell’Unione Europea).

Pertanto, non possono fruire del beneficio:

– i veicoli di categoria Euro 2 o inferiore, in relazione ai soggetti di cui alle suddette lettere a) e b);

– i veicoli di massa complessiva inferiore alle 7,5 tonnellate, in relazione ai soggetti di cui alla lettera a).

La misura del beneficio è pari a 214,18 euro per mille litri di gasolio per i consumi effettuati tra 1° gennaio e il 31 marzo 2018.

Per fruire dell’agevolazione con modello F24 deve essere utilizzato il codice tributo “6740”.

Per i crediti sorti con riferimento ai consumi relativi al IV trimestre dell’anno 2017 potranno essere utilizzati in compensazione entro il 31 dicembre 2019.

Da tale data decorre il termine, previsto dall’art. 4, comma 3, del DPR 277/2000, per la presentazione dell’istanza di rimborso in denaro delle eccedenze non utilizzate in compensazione, la quale dovrà, quindi, essere presentata entro il 30 giugno 2020.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Nota Agenzia Dogane 27/03/2018

Allegati


  • 0

  • 0

Pubblicato l’Avviso per la selezione di partner privati del Centro di Competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0”

Category:ECONOMICO,NEWS

Economico

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. N. II/ 437 /18
Avellino, 3 aprile 2018
OGGETTO: Pubblicato l’Avviso per la selezione di partner privati del Centro di Competenza ad alta specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0”

E’ stato pubblicato a cura dell’Università Federico II, quale Capofila delle Università della Campania e della Puglia e delle rispettive Regioni, l’Avviso per la selezione di partner privati per la costituzione del Centro di Competenza ad Alta Specializzazione nelle tecnologie “Industria 4.0” nella forma del Partenariato Pubblico-Privato

Nel piano industria 4.0 del Ministero dello Sviluppo Economico, un ruolo strategico è riconosciuto ai centri di competenza che hanno lo scopo di promuovere e sostenere la ricerca applicata, il trasferimento tecnologico e la formazione sulle tecnologie avanzate a favore delle imprese. La costituzione e la gestione di centri di competenza prevede il coinvolgimento di università e centri di ricerca di eccellenza e aziende private le quali potranno partecipare alle attività del Centro e mettere a disposizione le proprie strutture, competenze e risorse economiche.

I fondi che il Ministero metterà a disposizione saranno destinati per il 65% al funzionamento della struttura ed il restante potrà essere concesso per finanziare i progetti di innovazione, ricerca industriale e sviluppo sperimentale presentati dalle imprese nell’ambito del programma di attività del centro di competenza per un importo massimo non superiore a euro 200.000 per ciascun progetto.

Segnaliamo che la scadenza per inoltrare le manifestazioni di interesse è fissata al 13/04/2018. Per ulteriori approfondimenti rimandiamo al testo dell’avviso e alla descrizione del partneriato, mentre tutta la documentazione è disponibile sul sito www.unina.it/ricerca/avvisi

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.

Avviso Partenariato UniNa
Partenariato Allegato 1


  • 0

corso di formazione completo per RLS – Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Category:AMBIENTE E SICUREZZA,NEWS

Avellino, 4 Aprile 2018

OGGETTO: corso di formazione completo per RLS – Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza.

Ricerche e Studi organizza, un corso completo per la figura del Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza” (RLS).
Il corso si pone l’obiettivo di fornire gli elementi informativi necessari per avere adeguate conoscenze circa i rischi lavorativi esistenti negli ambiti di lavoro e adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi stessi.

Il corso di formazione rivolto agli RLS di “prima nomina”, è svolto con metodo interattivo, in modo da coinvolgere gli allievi, sollecitarne l’interesse e favorire la discussione su casi pratici provenienti dalla loro esperienza.
Il lavoratore investito del ruolo di Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza ha diritto ad una formazione e un aggiornamento della stessa tale da assicurargli adeguate competenze sulle principali tecniche di controllo e prevenzione dei rischi (art 36 comma 10 D.Lgs. 81/08 e s.m.i. ); le sanzioni previste in caso di inadempienza sono l’arresto da due a quattro mesi o l’ammenda da 1.200 a 5.200 euro.

I contenuti minimi, meglio specificati nell’allegata scheda tecnica, sono:
1. principi giuridici comunitari e nazionali;
2. legislazione generale e speciale in materia di salute e sicurezza sul lavoro;
3. principali soggetti coinvolti e relativi obblighi;
4. definizione e individuazione dei fattori di rischio;
5. valutazione dei rischi;
6. individuazione delle misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione;
7. aspetti normativi dell’attività di rappresentanza dei lavoratori;
8. nozioni di tecnica della comunicazione.

Le aziende interessate alla partecipazione devono rinviare l’allegata scheda di iscrizione entro e non oltre il prossimo 18 Aprile 2018.Per ogni informazione i nostri uffici sono a disposizione allo 0825785513

Cordiali saluti
La segreteria organizzativa


  • 0

  • 0

CHIUSURA UFFICI.

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS

Prot. n. D/ 422 /18
Avellino, 28 Marzo 2018

OGGETTO: CHIUSURA UFFICI.

Si comunica che in occasione delle prossime Festività pasquali gli uffici di Confindustria Avellino resteranno chiusi nel pomeriggio di venerdì 30 marzo p.v.

Con l’occasione si formulano i migliori Auguri di una serena Pasqua.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


  • 0

  • 0

NUOVO REGOLAMENTO UE SULLA PRIVACY. ONLINE L’AGGIORNAMENTO 2018 DELLA GUIDA APPLICATIVA.

Category:ECONOMICO,NEWS

.

Economico

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI
Prot. n. II/ 423 /18
Avellino 28 Marzo 2018
OGGETTO: NUOVO REGOLAMENTO UE SULLA PRIVACY. ONLINE L’AGGIORNAMENTO 2018 DELLA GUIDA APPLICATIVA.

Vi informiamo che è stata pubblicata sul sito del Garante della Privacy l’aggiornamento a Febbraio 2018 della Guida all’applicazione del Regolamento Europeo in materia di protezione dei Dati Personali (GDPR).

La guida, allegata alla presente, che potrà essere aggiornata nei prossimi mesi, intende offrire una panoramica delle principali problematiche che imprese e soggetti pubblici dovranno tenere in considerazione in vista della piena applicazione del Regolamento prevista per il 25 maggio 2018.

Vengono suggerite alcune azioni che possono essere intraprese sin d’ora perché fondate su disposizioni precise del regolamento. Vengono, inoltre segnalate alcune delle principali novità introdotte dal Regolamento rispetto alle quali sono suggeriti possibili approcci.

Segnaliamo, inoltre, che in collaborazione con Ricerche e Studi Srl, abbiamo organizzato un percorso formativo di 40 ore sulla tutela dei dati destinato a datori di lavoro, personale aziendale deputato alla gestione dei dati, consulenti privacy e responsabili del trattamento dei dati. Partendo dall’attuale quadro giuridico nazionale il corso fornirà una visione completa dei nuovi obblighi e delle tematiche operative dell’applicazione del regolamento nei diversi soggetti obbligati.
Il Corso si svolgerà nei giorni 11-12-13 e 19 e 20 aprile 2018 per un totale di 40 ore di formazione specialistica. Rimandiamo alla News presente sul nostro sito al seguente link per i dettagli del programma e le modalità di adesione.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.
Guida al Regolamento Europeo

Allegati


  • 0

INCENTIVO OCCUPAZIONE MEZZOGIORNO E NEET- ISTRUZIONI INPS CIRCOLARI N. 48 E 49

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. I/ 420 /18
Avellino, 28 Marzo 2018

OGGETTO: INCENTIVO OCCUPAZIONE MEZZOGIORNO E NEET- ISTRUZIONI INPS CIRCOLARI N. 48 E 49

Facendo seguito alle nostre precedenti news relative all’oggetto ed in particolare a quelle del 2.02.2018 e del 12.03.2018 con le quali vi abbiamo informato dei decreti attuativi dell’ANPAL in merito all’Incentivo Occupazione Mezzogiorno ed all’Incentivo occupazione NEET relativo all’assunzione di giovani iscritti a Garanzia Giovani, Vi segnaliamo che l’INPS con le circolari n. 48 e n. 49 ha diramato le relative istruzioni operative.
Richiamiamo la vostra attenzione sulle procedure di ammissione all’incentivo, che prevedono l’inoltro di una istanza preliminare di ammissione ed il successivo accoglimento prima di poter fruire dell’incentivo.
Riepiloghiamo brevemente di seguito i requisiti per beneficiare dei suddetti incentivi.
Incentivo Occupazione Mezzogiorno
Le assunzioni a tempo indeterminato devono essere effettuate dal 1° gennaio al 31.12.2018, e la sede di lavoro deve essere ubicata nelle regioni del Mezzogiorno.
I lavoratori devono essere in possesso delle seguenti caratteristiche: – lavoratori di età compresa tra i 16 ed i 34 anni di età – lavoratori con 35 anni ed oltre, privi di impiego regolarmente retribuito dal almeno 6 mesi , ai sensi del D.M. 17 ottobre 2017.

L’ammontare dell’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro con l’esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione nel limite massimo annuo di 8.060 euro, riparametrato su base mensile. Per quanto riguarda le procedure per ottenere l’ammissione al beneficio, e le condizioni perchè l’incentivo rientri oppure no nella regola del “de minimis” si rinvia alla circolare n. 49 che alleghiamo.
Incentivo Occupazione NEET
La misura è rivolta ai datori di lavoro che senza essere tenuti assumono nel periodo dal 1° gennaio al 31.12.2018 giovani di età compresa tra i 16 ed i 29 anni aderenti al Programma “GARANZIA GIOVANI”.

L’ammontare dell’incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro con l’esclusione dei premi e contributi dovuti all’INAIL, per un periodo di 12 mesi a partire dalla data di assunzione nel limite massimo annuo di 8.060 euro.
Per tutti gli altri aspetti procedurali rinviamo alla circolare INPS n. 48 che alleghiamo.
Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli

All. c.s.
Circolari INPS n. 48 e 49

Allegati


  • 0

Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.