Category Archives: AMBIENTE

  • 0

Decreto incentivi : approvazione in prima lettura

Category:AMBIENTE

Decreto incentivi : approvazione in prima let


  • 0

DICHIARAZIONE AMBIANTALE MUD – AGGIORNAMENTI SULLA SICUREZZA NORMATIVA.

Category:AMBIENTE

Prot. N.I/ 1040/10

Avellino, 28 aprile 2010

DICHIARAZIONE AMBIANTALE MUD – AGGIORNAMENTI SULLA SICUREZZA NORMATIVA.  

Facciamo seguito alla nostra circolare prot. I/896/10 del 14 aprile u.s. per informarVi che nonostante le autorevoli assicurazioni che continuano a pervenire a Confindustria da parte del Governo, non vi è ancora l’auspicato provvedimento di proroga che doveva essere adottato. 

L’intenzione del Governo di assicurare la proroga non è messa in dubbio, ma devono essere superate le difficoltà di ordine tecnico/procedurale che hanno finora impedito la soluzione legislativa del problema. 

Allo stato tramontata la possibilità che venga varato un Decreto legge ad hoc, il percorso più accreditato da seguire è quello dell’emanazione di un DPCM che ripristini il MUD 2002 (integrato con le parti relative ai RAEE ed ai veicoli fuori uso) e dell’approvazione in Parlamento di un emendamento che disponga in rinvio della scadenza d al 30 aprile (ormai prossimo) al 30 giugno 2010. 

Ciò dovrebbe avvenire con un emendamento al disegno di legge di conversione del Decreto Legge sugli incentivi, la cui approvazione definitiva è attesa per metà maggio. 

In relazione a tale ipotesi, che lascerebbe scoperte le aziende per quindici giorni dopo la scadenza del 30 aprile fissata dalla legge, precisiamo che in base alla normativa attuale, per  la presentazione del MUD nei sessanta giorni successivi alla scadenza del termine ai sensi dell’art. 258 – comma1 – del Dlgs 152/06 si applica la sanzione amministrativa pecuniaria da 26 euro a 160 euro.

Nel riservarci ulteriori informative riguardo alla preannunciata proroga, porgiamo distinti saluti.

 

IL DIRETTORE

Dr. Giacinto Maioli  


  • 0

SISTRI TERMINE DI SCADENZA ISCRIZIONE

Category:AMBIENTE

Prot. n. I/  639 /10

Avellino, 12 marzo 2010 

SISTRI TERMINE DI SCADENZA ISCRIZIONE.

 

Con riferimento alla nostra Circolare del 1°marzo 2010 prot. n. I/511/10 ed in relazione alle richieste di chiarimento pervenute riteniamo opportuno riepilogare i termini di scadenza di iscrizione al SISTRI a seguito della proroga di trenta giorni disposta dal DM 15 febbraio 2010.

 

Per gli utenti del primo gruppo e precisamente: 

–       produttori iniziali di rifiuti pericolosi con più di cinquanta dipendenti, ivi compresi quelli di cui all’art. 212 comma 8 del Dlgs 152/2006;

–       le imprese e gli enti con più di 50 dipendenti produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’art. 184, comma 3, lettere c), d) e g, del Dlgs 152/2006 (rifiuti derivanti da lavorazioni industriali e artigianali nonché rifiuti derivanti dall’attività di recupero e di smaltimento di rifiuti, i fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento di fumi);

–       i commercianti e gli intermediari di rifuti;

–       le imprese di trasporto di rifiuti speciali iscritte all’Albo Nazionale Gestori Ambientali ai sesi dell’art. 212 comma 5 del Dlgs 152/2006. Rientrano in questa categoria i produttori iniziali di rifiuti pericolosi (anche le imprese con un numero di dipendenti fino a 50), che trasportano un quantitativo di rifiuti pericolosi superiori a 30Kg/litri al giorno;

–       le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti (a prescindere dal numero di dipendenti);

–       nel caso di trasporto intermodale di rifiuti, i soggetti di cui all’art. 5, comma 10, del DM (terminalisti e responsabili degli scali merci nel trasporto intermodale, eccetera, a prescindere dal numero di dipendenti); 

L’iscrizione deve essere effettuata dal 14 gennaio 2010 al 30 marzo 2010.  

Per gli utenti del secondo gruppo e precisamente:

–       le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi che hanno fino a 50 dipendenti, ivi compresi quelli di cui all’art. 22, comma 8 del DLgs 152/2006;

–       i produttori iniziali di rifiuti non pericolosi di cui all’art. 184, comma 3, lettere c), d, e g), del Dlgs 152/2006, che hanno tra i cinquanta e gli undici dipendenti. 

L’iscrizione deve essere effettuata dal 13 febbraio 2010 al 29 Aprile 2010

Restiamo a disposizione per ulteriori chiarimenti ed informazioni ricordandoVi che in fase di iscrizione potete compilare il campo relativo all’associazione imprenditoriale imprenditoriale al fine di ritirare il dispositivo USB presso la nostra sede. 

Distinti saluti.  

IL DIRETTORE

Dr. Giacinto Maioli

 

 


  • 0

SISTEMA SISTRI – MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL D.M. 17 DICEMBRE 2009.

Category:AMBIENTE

Prot. n. I/ 511/10

Avellino, 1° Marzo 2010

SISTEMA SISTRI – MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL D.M. 17 DICEMBRE 2009. 

Facciamo seguito alle nostre precedenti comunicazioni relative al sistema SISTRI per segnalarvi che sulla Gazzetta Ufficiale n. 48 di Sabato 27 febbraio 2010 è stato pubblicato il Decreto 15 febbraio 2010 che interviene a modificare ed integrare il precedente DM 17/12/2009 che, come è noto, ha introdotto il nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti. 

Con il nuovo provvedimento viene innanzitutto prorogato di trenta giorni il termine di iscrizione per le imprese del primo gruppo la cui scadenza era prevista per il 1° marzo 2010.  

In questo modo risultano uniformati i termini di scadenza dell’iscrizione per i due gruppi di imprese individuate. 

L’occasione di adottare una proroga del termine di iscrizione, invocata in particolare dalle categorie impegnate nella gestione dei rifiuti, ha consentito di effettuare anche alcune modifiche alle precedenti disposizioni in base alle osservazioni ed alle richieste di chiarimento proposte dal mondo delle imprese. 

Le principali modifiche riguardano: 

–       proroga di 30 giorni del termine di iscrizione per le aziende di cui all’art. 1, comma 1 lettera a) del DM 17.12.2009

–       sostituzione dei modelli di iscrizione in relazione alla esigenza di alcune precisazioni: vengono espressamente fatte salve le iscrizioni già effettuate sulla base dei precedenti moduli;

–       per le attività professionali di raccolta e trasporto rifiuti viene contemplata la possibilità di dotarsi di uno o più dispositivi USB in caso di diverse unità locali e viene precisato che il contributo sugli automezzi deve essere corrisposto per ciascun veicolo a motore adibito al trasporto dei rifiuti;

–       integrazioni all’allegato II del DM 17.12.2009 per precisazione sul pagamento del contributo di iscrizione;

–       riduzione dei tempi di comunicazione al SISTRI nei casi di movimentazione dei rifiuti;

–       introduzione di ulteriori casi particolari (produttori non inquadrabili come enti o imprese, trasporto transfrontaliero, attività sanitaria presso ambulatori decentrati);

–       nuova formulazione della definizione di “delegato”; 

Per quanto riguarda tale ultimo punto vengono meglio precisate le funzioni di tale figura, infatti, la nuova definizione recita “Delegato: il soggetto che, nell’ambito dell’organizzazione aziendale è delegato dall’impresa all’utilizzo ed alla custodia del dispositivo USB, al quale sono associate le credenziali di accesso al Sistema ed è attribuito il certificato per la firma elettronica. Qualora l’impresa non abbia indicato nella procedura di iscrizione alcun “delegato”, le credenziali di accesso al SISTRI ed il certificato per la firma elettronica verranno attribuite al rappresentante legale dell’impresa”. 

Vi segnaliamo, inoltre, che il portale www.sistri.it nella sezione iscrzione via e-mail riporta già il modulo con le modifiche apportate dal nuovo Decreto. 

Le aziende associate nel compilare il modello di iscrizione possono indicare nel campo 2.2 la nostra associazione (Confindustria Avellino); in tal modo saranno facilitate nel ritiro dei dispositivi USB che potrà avvenire anche presso la nostra sede, poiché è stato definito l’accordo a livello nazionale con Unioncamere.

Nel ricordarVi che il nuovo decreto è entrato in vigore il giorno successivo alla sua pubblicazione, provvediamo a trasmettervi in allegato il testo completo. 

Per ogni ulteriore informazione o chiarimento potete contattare i nostri Uffici (dott.ssa D’Archi 0825 785515) 

Distinti saluti. 

 IL DIRETTORE

Dr. Giacinto Maioli 

All. c.s.

Decreto 15.02.2010

Allegato I

 

 

 


  • 0

Attivazione corso di formazione COMPLETO e AGGIORNAMETO per RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza).

Category:AMBIENTE

Prot. n. III / 487  /10

Avellino, 26 febbraio 2010

 

Attivazione corso di formazione COMPLETO e AGGIORNAMETO per RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza).

 

 

Sarà attivato presso la sede della Confindustria di Avellino, il prossimo mese di MARZO il corso di formazione per RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA (RLS) secondo quanto dettato dal D.Lgs 81/2008.

 

Il corso RLS, organizzato da Ricerche e Studi srl, società di servizi di Confindustria Avellino, si terrà nei giorni 17 – 18 – 23 – 24 marzo  2010 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00 per una durata complessiva di 32 ore.

 

Il corso d’AGGIORNAMENTO periodico per RLS, come stabilito dall’art. 37 del D.Lgs 81/2008, della durata di 8 ore si terrà il giorno 25 marzo 2010 dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 18.00.

 

Si invia in allegato la scheda d’iscrizione che corredata dall’attestazione di avvenuto versamento della quota d’iscrizione dovrà pervenire ai nostri uffici entro il 16 marzo 2010 (fax.0825/271945 e-mail ricerchestudi@confindustria.avellino.it formazione@confindustria.avellino.it )

 

Confindustria Avellino, inoltre, ha in programma nel corso del 2010, l’effettuazione di altri corsi di formazione in tema di salute, ambiente e sicurezza sul lavoro.

 

Troverete nell’allegato II l’elenco dei corsi attivabili per i quali Vi chiediamo di esprimere l’eventuale interesse alla partecipazione, in modo da rendere la programmazione più coerente con le Vostre specifiche necessità.

 

Distinti saluti

    

    IL DIRETTORE

Dr. Giacinto Maioli

 

 


  • 0

SEMINARIO SISTRI – NAPOLI 24 FEBBRAIO 2010

Category:AMBIENTE

Prot. n.I/  443 /10

Avellino, 22 febbraio 2010 

SEMINARIO SISTRI – NAPOLI 24 FEBBRAIO 2010  

Facendo seguito alle nostre precedenti comunicazioni ed iniziative informative sul nuovo sistema di tracciabilità dei rifiuti SISTRI, Vi segnaliamo che il Ministero dell’Ambiente, la Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento di Protezione Civile), in collaborazione con la Regione Campania e Confindustria Campania, hanno organizzato un Seminario formativo che si terrà Mercoledì 24 febbraio 2010 dalle ore 9.00 alle ore 14.00 presso l’Auditorium della Regione Campania al Centro Direzionale Isola C3 Napoli. 

Obiettivo dell’iniziativa è quello di effettuare una vasta azione di sensibilizzazione di tutti i soggetti obbligati ad aderire al SISTRI illustrando le novità normative imposte dal Decreto Ministeriale 17 Dicembre 2009, analizzando in dettaglio gli obblighi che il nuovo sistema imporrà ai Comuni, agli Enti ed alle Imprese che gestiranno i rifiuti speciali e quelli urbani della Regione Campania. 

In questa fase sarà data particolare attenzione alle modalità di iscrizione ed agli oneri previsti dalla normativa. 

Al Seminario possono partecipare tutte le imprese che operano in campo regionale ed a tal fine alleghiamo il programma con gli interventi previsti e la scheda di iscrizione. 

E’ infine previsto il rilascio di un attestato di partecipazione. 

Distinti saluti.

 

   IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All. c.s.

 

SCHEDA DI ISCRIZIONE  

Da restituire via fax al: 081 2496417-2496418 o via e-mail a : stefania.lucangeli@protezionecivile.it 

 

TITOLO SEMINARIO:  “TRACCIABILITA’ DEI FLUSSI DI RIFIUTO” SISTRI: COME CAMBIA LA GESTIONE DEI RIFIUTI SPECIALI E URBANI  IN CAMPANIA

 

DATA:            24 febbraio 2010 – dalle ore 9,00 alle ore 14.00

LUOGO:       
Auditorium Regione Campania – Centro Direzionale – ISOLA C3 – Napoli

 

COGNOME E NOME ________________________________________________

FUNZIONE    ______________________________________________________

COMUNE/SOCIETA’ ________________________________________________

INDIRIZZO ________________________________________________________

CAP – CITTA’ – PROVINCIA  __________________________________________

TELEFONO _______________________________________________________

CELLULARE _____________________________________________________

FAX  ______________________________________________________________

EMAIL___________________________________________________________

 

Desideriamo informarLa che, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003, si  procederà al trattamento dei dati da Lei forniti nel rispetto della normativa in materia di tutela del trattamento dei dati personali. Il conferimento dei dati, nonché il consenso al trattamento sono obbligatori. Gli stessi dati potranno altresì essere utilizzati per l’eventuale invio di altri materiali di aggiornamento e  di informazione.

 

Ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs. 196/2003, dichiaro di aver preso visione dell’informativa relativa al trattamento dei miei dati e firmando il presente modulo esprimo il consenso al loro trattamento.

r Esprimo il consenso                                                             r Non esprimo il consenso

                                                                                               

Data:                                                                                    Firma 

 

 

Programma

9.00 – 9.30: Registrazione dei partecipanti 

9.30 – 9.45: Apertura dei lavori

Walter Ganapini

Assessore all’Ambiente della Regione Campania 

9.45 – 10.15

Luigi Pelaggi

Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Capo Segreteria Tecnica del Ministro

Presentazione del Sistema SISTRI 

10,15- 10.45

Mariella Maffini

Presidenza Consiglio dei Ministri – Dipartimento di protezione civile- Unità operativa

Il SITRA e  IL SISTRI -Adempimenti dei Comuni, degli Enti e delle Imprese, che gestiscono i rifiuti urbani nella Regione Campania

 

10,45- 11,10

Donato Madaro

Dirigente Gestione Rifiuti Regione Campania

Il ruolo della Regione nell’ambito della tracciabilità del flusso dei rifiuti 

11,10-11,30

Gianluca Cengia

Direttore Federambiente

Impatto sulle imprese della raccolta dei rifiuti

11,30 – 11,45

Gaetano Cola

Presidente Camera di Commercio di Napoli

Il ruolo delle Camere di Commercio

 

                                                   °°°°°°°°° 

12,00  – 12,15

Luciano Morelli

Vice Presidente di Confindustria Campania con delega all’Ambiente

Le imprese  ed  il nuovo sistema di tracciabilità 

12,15- 12,45

Lucia Mastacchini 

Staff SISTRI -Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Le modalità tecnico operative di iscrizione al SISTRI 

12,45-13,30

Risposte a quesiti da parte dei presenti