Category Archives: Comunicati

  • 0

FINANZIAMENTI PER LA SICUREZZA BANDO ISI INAIL 2018

Category:AMBIENTE E SICUREZZA,Comunicati,NEWS

Per migliorare la sicurezza nei luoghi di lavoro, ridurre il rischio di infortuni ed assicurare condizioni  di lavoro adeguate, le imprese di tutte le dimensioni e settori possono accedere ai finanziamenti specifici messi a disposizione dal Bando ISI INAIL 2018.

La possibilità di farsi finanziare i propri programmi di miglioramento in tema di sicurezza costituisce una grande opportunità per le aziende, per questo  Confindustria Avellino, in collaborazione con INAIL, Ordine dei Dottori Commercialisti e Ordine dei Consulenti del Lavoro, ha promosso un incontro di  approfondimento sui vari assi di finanziamento e sulle procedure previste dal Bando ISI INAIL 2018, che si terrà LUNEDI’ 15 APRILE 2019 alle ore 9,30 presso la propria sede (via Palatucci 20/a)

Il programma dell’evento prevede i saluti  istituzionali di Andrea Giorgio – Presidente Piccola Industria di Confindustria Avellino-   Grazia Memmolo- Direttore dell’Inail territoriale-  Francesco Acampora- Presidente del Comitato Consultivo Provinciale  INAIL-  Francesco Tedesco Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Avellino- e  Carlo Cardinale- Presidente dei Consulenti del Lavoro-

L’approfondimento degli aspetti più tecnici del Bando, l’illustrazione delle procedure e delle modalità di presentazione dei progetti sono affidate a Pasquale Urciuoli – Vicario della sede Inail di Avellino ed Ernesto Russo , esperto del Contarp Inail Campania.

A breve si aprirà l’accesso alla procedura informatica per la compilazione della domanda, e successivamente sarà  comunicato il click day per la relativa trasmissione.

Confindustria Avellino, tramite la propria società di servizi, è in grado di accompagnare ed assistere le imprese nella redazione e trasmissione delle istanze per accedere ai finanziamenti previsti dal Bando ISI INAIL 2018, con l’obiettivo di favorire la crescita e la diffusione della cultura della sicurezza.

Nell’ambito della ripartizione regionale, le risorse che il Bando mette a disposizione per la sola Regione Campania ammontano ad oltre 33 milioni di euro, di cui una parte specifica è destinata alle piccole aziende del settore tessile e lavorazione pelli, nonché alle aziende agricole.

La partecipazione all’incontro è gratuita ed è rivolta agli imprenditori, ai professionisti ed ai tecnici che si occupano di finanziamenti e sicurezza..

Per ogni ulteriore informazione è possibile contattare gli Uffici di Confindustria Avellino – tel. 0825/785510-


  • 0

Lettera aperta per la Lioni Grottaminarda

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,Comunicati,NEWS

Con una lettera aperta indirizzata al Presidente del Consiglio Conte, ai ministri competenti, al presidente della Regione De Luca e alla deputazione irpina, sindaci e parti sociali, su iniziativa di Confindustria- chiedono all’esecutivo di evitare ulteriori ritardi e di impegnarsi il prima possibile nella ripresa dei lavori della Lioni Grottaminarda


  • 0

14 febbraio 2019 – chiusura uffici

Category:Comunicati,NEWS

Vi informiamo che in occasione della festività del Santo Patrono di Avellino, S. Modestino, gli uffici di Confindustria Avellino resteranno chiusi il giorno 14 febbraio 2019.


  • 0

Il Sostegno al Presidente Bruno per la Lioni – Grottaminarda

Category:Comunicati,NEWS

I componenti del Consiglio di Presidenza  di Confindustria Avellino sostengono il proprio Presidente Giuseppe Bruno nella giusta battaglia che sta conducendo per il completamento dell’arteria Lioni-Grottaminarda, fondamentale infrastruttura assolutamente necessaria per disegnare un orizzonte di sviluppo in Irpinia.

Gli imprenditori di Confindustria Avellino non possono, quindi, rilevare e stigmatizzare i toni con i quali il sottosegretario al Ministero dell’Interno, l’onorevole Carlo Sibilia, ha inteso replicare alle affermazioni di Bruno intervistato lunedì 11 febbraio da “Il Mattino” di Avellino: sono convinti infatti che dichiarazioni del genere – nei giudizi sommari e sbagliati, nelle valutazioni squilibrate e nelle ricostruzioni storiche parziali – siano esclusivamente il frutto di una reazione scomposta, che non si addice a un rappresentante di governo. Infatti le riflessioni consegnate dal Presidente Bruno hanno  l’unico intento di vedere finalmente realizzata un’infrastruttura che completata migliorerà la qualità della vita dell’intera comunità irpina, aumentando notevolmente gli standard di sicurezza a tutela della privata e pubblica incolumità.

Portare il confronto a un tale livello di polemica non giova a nessuno. E se, da un lato, i componenti del Consiglio di Presidenza  di Confindustria Avellino prendono atto dell’annuncio che la Lioni-Grottaminarda non sia in discussione anche dopo la rimozione del commissario Filippo D’Ambrosio, dall’altro ribadiscono – come il Presidente Bruno aveva sostenuto – che il passaggio di competenze al Provveditorato alle Opere Pubbliche rischia davvero di provocare ulteriori ritardi.

Ciò non per creare inutili allarmismi, come il sottosegretario Sibilia teme, ma per confermare l’impegno vigile degli imprenditori Irpini sulla realizzazione di una struttura importante e decisiva.


  • 0

Comunicato stampa ICE Agenzia e Confindustria AV per il Piano Export Sud 2

Category:Comunicati,NEWS
ICE Agenzia, in collaborazione con Confindustria Avellino, realizza nella giornata di oggi, mercoledì 5 dicembre e domani, giovedì 6 dicembre, un intervento formativo dal titolo “Spedizioni e Trasporti: strategie per l’export” destinato alle aziende della Campania interessate ad approfondire le competenze tecnico-manageriali per operare nei mercati internazionali.

L’iniziativa, che si sta svolgendo presso la sede di Confindustria Avellino, porta anche in questo territorio le attività del Piano Export Sud 2, un programma pluriennale attuato da ICE Agenzia che prevede la realizzazione di numerose iniziative formative e promozionali rivolte alle regioni del Centro e del Sud d’Italia.

Il Seminario vede la partecipazione di 30 aziende della Campania che hanno l’opportunità di confrontarsi con un docente esperto della Faculty ICE in materia di spedizioni internazionali, trasporti e dogane. Obiettivo dell’iniziativa è quello di sviluppare nelle PMI del territorio maggiore consapevolezza sugli aspetti giuridici e operativi legati alla gestione della logistica e sulla strategia per affrontare i mercati esteri in modo più efficace e con minori rischi.

Durante la seconda giornata i partecipanti avranno l’opportunità di incontrare l’esperto, dr. Giuseppe De Marinis, in colloqui individuali in modalità B2B, al fine di chiarire aspetti specifici in materia di spedizioni internazionali relativi alle singole realtà aziendali.

Il Piano Export Sud 2, giunto alla seconda annualità, è il programma a sostegno dei processi di internazionalizzazione delle Regioni del Mezzogiorno finanziato dal PON Imprese e Competitività 2014 – 2020. Sono previste misure di accompagnamento alle imprese e attività promozionali, per maggiori informazioni sul piano sud 2 www.ice.it/it/piano-export-il-sud.

La Confindustria Avellino è con i propri uffici internazionalizzazione a disposizione delle imprese del territorio per sviluppare attività di sostegno ai processi di export delle aziende, progetti di sviluppo per aree geografiche, formazione specialistica, missioni.


  • 0

IL WELFARE AZIENDALE PER LE IMPRESE DEL TERRITORIO: ACCORDO FRA CONFINDUSTRIA AVELLINO E UBI BANCA

Category:Comunicati,ECONOMICO,NEWS
IL WELFARE AZIENDALE PER LE IMPRESE DEL TERRITORIO:
ACCORDO FRA CONFINDUSTRIA AVELLINO E UBI BANCA
La partnership offre alle aziende associate una consulenza mirata all’adozione di servizi innovativi a disposizione delle aziende e dei loro dipendenti, dall’assistenza sanitaria al tempo libero.

Avellino, 11 ottobre 2018 – Guidare e supportare le imprese che vogliono adottare una soluzione di welfare aziendale per incrementare la produttività e il benessere dei lavoratori. Con questo obiettivo Confindustria Avellino e UBI Banca hanno firmato, questa mattina, un accordo per promuovere, fra le imprese associate e i loro dipendenti, la possibilità di adottare al proprio interno una soluzione innovativa di welfare aziendale.

La collaborazione siglata oggi rappresenta un ulteriore tassello per diffondere sui territori la cultura del welfare aziendale. Un elemento strategico per la competitività delle imprese, così come riconosciuto anche nell’accordo firmato lo scorso 4 ottobre da UBI Banca e Confindustria su scala nazionale. Confindustria Avellino è la prima associazione imprenditoriale, in Campania, a impegnarsi su questo fronte. Fino a questo momento, da Nord a Sud, l’istituto di credito ha siglato numerosi accordi, nella volontà di allargare sempre di più la platea dei settori e delle potenziali imprese interessate.

UBI Banca, grazie alla divisione specializzata UBI Welfare, offre un servizio di consulenza evoluta e completa, con soluzioni integrate e personalizzate per imprese di grandi, medie e piccole dimensioni. L’offerta della Banca è finalizzata a realizzare un ecosistema territoriale che coinvolge, favorendone lo sviluppo, clienti e fornitori di beni e servizi welfare.
La disponibilità di servizi di qualità sul territorio può facilmente soddisfare i bisogni personali e familiari, con particolare riferimento ai servizi che possono incidere sulla qualità della vita: assistenza sanitaria, pensioni previdenza integrativa, sostegno al reddito, istruzione, tempo libero, cultura, acquisto di beni e servizi, cura della famiglia. Dal punto di vista operativo, l’azienda può contare su una gestione complessiva del piano di welfare aziendale che permette di minimizzare gli oneri amministrativi e operativi a suo carico, mentre il lavoratore dispone di una piattaforma facile da usare e sempre accessibile da pc, tablet e smartphone, con un servizio di assistenza costante.
“In attuazione dell’accordo firmato a livello Nazionale tra Confindustria e UBI Banca, abbiamo voluto offrire alle aziende irpine associate uno strumento innovativo e pratico per dare attuazione a politiche di welfare aziendale- dichiara Giuseppe Bruno, Presidente di Confindustria Avellino- La piattaforma di UBI Banca consente di individuare soluzioni personalizzate e di facile accesso, in modo da poter soddisfare le diverse esigenze dei dipendenti”
“Il welfare aziendale – spiega Rossella Leidi, Vice Direttore Generale e Chief Wealth and Welfare di UBI Banca – è oggi terreno non più solo per grandi aziende: anche piccole e piccolissime imprese meno strutturate stanno adottando l’offerta welfare di UBI Banca. Questa partnership contribuirà a diffondere anche in Campania la cultura del welfare e di rafforzare l’ecosistema di prossimità e di servizio che permette di realizzare una vera e propria rete di benessere per i lavoratori e le loro famiglie”.

Per informazioni:
Confindustria Avellino
0825/785510
info@confindustria.avellino.it

UBI Banca Media Relations
Tel. +39 027781 4213 – 4936 – 4938
media.relations@ubibanca.it


  • 0

Newsletter “il Denaro” del 15/09/2018

Category:Comunicati,NEWS
Newsletter “il Denaro” del 15/09/2018


  • 0

“UTILI SINERGIE” – IPE Alta Formazione Post Laurea e AIDAF Associazione Italiana delle Aziende Familiari

Category:Comunicati,NEWS
“UTILI SINERGIE” – IPE Alta Formazione Post Laurea e AIDAF     Associazione Italiana delle Aziende Familiari
Il tessuto imprenditoriale irpino è composto in prevalenza da Imprese in cui il ruolo della famiglia è strategico, spesso alle prese con la gestione del ricambio generazionale.
Le sfide imposte dal mercato, dalla concorrenza e dalle esigenze di innovazione, accompagnano il lavoro quotidiano nelle nostre aziende, chiamate oggi ad affrontare la sfida della digitalizzazione in chiave 4.0.
In questa fase lo sviluppo delle competenze e delle conoscenze assume un valore particolare, ecco perché Confindustria Avellino ha promosso un incontro di approfondimento  dal titolo “ UTILI SINERGIE ”  che si terrà   Venerdì 11 maggio 2018 alle ore 17,00 presso la Sede di Via Palatucci n. 20/A.
Per l’occasione saranno ospiti di Confindustria Avellino, illustri relatori dell’IPE prestigiosa Business School (Istituto per le ricerche ed attività educative) con sede a Napoli, specializzata nell’alta formazione post-laurea, e dell’AIDAF (Associazione Italiana delle Aziende  Familiari) fondata da Alberto Falk.
La partecipazione è  gratuita ed aperta a tutti gli interessati.

Allegati


  • 0

COMUNICATO STAMPA SEZIONE CONCIATORI

Category:Comunicati,NEWS
Confindustria Avellino – Sezione Conciatori- UNIC e Stazione Sperimentale Pelli con l’intento di fornire un contributo concreto a supporto delle attività conciarie, hanno progettato e programmato una iniziativa congiunta rivolta alle aziende conciarie del Distretto di Solofra, per sensibilizzare i relativi Responsabili su alcuni argomenti di interesse comune.

Obiettivo dell’iniziativa è quello di proporre degli approfondimenti in un calendario di incontri, e poi sviluppare le fasi successive in base alle richieste che dovessero emergere dalle stesse aziende partecipanti.

Saranno coinvolte le aziende conciarie per assisterle nell’affrontare questioni di particolare importanza come gli adempimenti in campo ambientale, la sostenibilità, le varie forme di finanziamento, con un’attenzione alle nuove prospettive di innovazione offerte da Industria 4.0.

Il primo appuntamento con gli organizzatori è fissato per lunedì 23 aprile 2018 alle ore 17,30 a Solofra presso la sede dell’UNIC al Centro ASI, nel corso del quale saranno illustrati il calendario, i relatori  e le modalità di svolgimento degli incontri, ma nel contempo vuole essere anche un momento di ascolto e confronto per meglio supportare il percorso di crescita e sviluppo delle aziende conciarie.

La presenza di aziende di eccellenza deve fungere da stimolo e da traino per tutto il comparto conciario del Distretto di Solofra, che deve continuare  a ricoprire il ruolo di leader nella lavorazione dei pellami.

Attraverso questa iniziativa congiunta Confindustria Avellino- Sezione Conciatori- UNIC e Stazione Sperimentale Pelli intendono mettere  a servizio della categoria un molteplicità di competenze ed esperienze, a conferma dell’attenzione riservata alle concerie di Solofra dalle Associazioni Imprenditoriali Confindustria Avellino e UNIC.


  • 0

DOCUMENTO PER IL RILANCIO DEL TERRITORIO

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,Comunicati,NEWS
Rilanciare i temi dello sviluppo locale; ribadire la validità della contrattazione di secondo livello per migliorare la competitività delle imprese e favorire forme di partecipazione dei lavoratori; diffondere nuovi strumenti di welfare; adottare strategie di contrasto ai casi di dumping contrattuale in modo da contrastare il lavoro nero e  pratiche illecite nelle attività esternalizzate o appaltate e sub appaltate; costruire in collaborazione con le istituzioni scolastiche percorsi sempre più precisi e strutturati che vadano in direzione di una moderna e adeguata formazione dei giovani per favorirne l’ingresso nel mondo della produzione; puntare in via prioritaria alla sostenibilità e alla compatibilità tra salvaguardia dell’ambiente, tutela della salute e presenza industriale; creazione di un osservatorio territoriale che abbia per obiettivo il monitoraggio dei nuovi fenomeni che investono il mondo del lavoro e l’evoluzione dello sviluppo (industria 4.0): sono questi i 7 punti su cui si fonda il “Documento per il rilancio del territorio” sottoscritto da Confindustria Avellino e dalle segreterie provinciali di Cgil, Cisl e Uil. Le parti hanno definito una piattaforma di reciproci impegni che ispireranno le proprie azioni, confermando la reciproca volontà a rafforzare il sistema di relazioni industriali per dare piena attuazione agli indirizzi sanciti  a livello nazionale nel cosiddetto “Patto per la Fabbrica”, l’Accordo Interconfederale del 9 marzo scorso. Confindustria Avellino e le segreterie di Cgil, Cisl e Uil pongono così alla base del “Documento” gli importanti risultati ottenuti a livello provinciale attraverso gli strumenti di concertazione predisposti negli ultimi anni, che trovano riferimento nel “Patto per lo sviluppo della Provincia di Avellino”. Manifestano la necessità di proseguire su tale metodologia che ha consentito di far conquistare autorevolezza e credibilità alle parti sociali irpine nel confronto con le istituzioni, nella piena consapevolezza del ruolo che sono chiamati a svolgere nell’orientare e governare i processi di trasformazione in atto che investono tutti i settori e in particolare quelli manifatturiero e dei servizi.

 

Avellino, 19 Aprile 2018


Cerca