Categoria: ECONOMICO

  • 0

Voucher Digitali I4.0 Contributi della Camera di Commercio per progetti innovativi.

Category:ECONOMICO,NEWS

Voucher Digitali I4.0 Contributi della Camera di Commercio per progetti innovativi.

La Camera di commercio di Avellino nell’ambito del progetto “Punto Impresa Digitale” ha approvato il bando Voucher Digitali I4.0 per sostenere mediante l’erogazione di contributi, i progetti innovativi, di micro, piccole e medie imprese, realizzati utilizzando soluzioni tecnologiche, applicazioni, prodotti/servizi innovativi incentrati sulle tecnologie Industria 4.0.

Sono pertanto finanziabili le spese per la consulenza, la formazione e l’acquisto di beni e servizi tecnologici I4.0 previsti dagli ambiti tematici collegati alle soluzioni tecnologiche di Industria 4.0

La domanda di contributo dovrà essere presentata – a partire dalle ore 9.00 del 1° ottobre 2018 e fino al 21 dicembre 2018 – esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma Telemaco.

Il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente sarà pari al 50% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di euro 5.000,00 (cinquemila euro). Tra i vincoli previsti dal bando vengono elencati i fornitori ai quali le imprese, interessate a sviluppare un progetto I4.0, devono necessariamente rivolgersi. Tra questi sono citati i Competence Center e i Digital Innovation Hub del Piano Nazionale. Ricordiamo che Confindustria Avellino è soggetto fondatore del Digital Innovation Hub Campania che può attivare, sulla base delle esigenze delle imprese, il collegamento diretto con il Competence Center che fa capo alla Università Federico II di Napoli.

In allegato il Bando sui Voucher, mentre tutta la documentazione è reperibile sul sito istituzionale della Camera di Commercio di Avellino al seguente Link

 

 


  • 0

DECIMA EDIZIONE DEL PREMIO “IMPRESE X INNOVAZIONE DI CONFINDUSTRIA”

Category:ECONOMICO,NEWS

Vi informiamo che sono state definite le modalità per partecipare alla decima edizione del premio “Imprese x Innovazione” di Confindustria. Il riconoscimento è nato con l’obiettivo di assegnare un riconoscimento ufficiale alle aziende italiane che vogliono emergere e rafforzare le proprie capacità concorrenziali, facendo leva sul livello di innovazione raggiunto, non limitato soltanto a prodotto e processo ma che valorizzi l’organizzazione e la cultura dell’azienda stessa.
Il Premio si distingue per essere, in Europa, il primo sull’Innovazione che ha adottato i parametri dell’European Foundation for Quality Management (EFQM), un modello di eccellenza collaudato e riconosciuto in ambito internazionale. Il Premio si avvale della preziosa collaborazione di esperti nel campo della Ricerca e Innovazione e della Finanza per la Ricerca e Innovazione messi gratuitamente a disposizione dai partner del Premio e da imprese.

DESTINATARI
Il Premio è aperto a tutte le imprese produttrici di beni e servizi con sede operativa in Italia, suddivise in quattro categorie distinte:
– Imprese con un numero di dipendenti minore o uguale a 50 – Imprese con un numero di dipendenti compreso tra 51 e 250 – Imprese con un numero di dipendenti compreso tra 251 e 1500
– Imprese con un numero di dipendenti maggiore di 1500
Come da regolamento, non potranno partecipare le imprese che nelle ultime due edizioni hanno vinto l’Award tra i riconoscimenti previsti dal Premio IxI.
Il percorso prevede:
– la compilazione in ogni sua parte l’apposito modulo di registrazione e dell’informativa privacy
– la compilazione del Questionario nelle sue 2 sezioni (A e B). – la compilazione dell’Application guidata disponibile sul portale e da inviare all’indirizzo di posta elettronica premioixi@confindustria.it <mailto:premioixi@confindustria.it> assicurandosi di ricevere una risposta di avvenuta ricezione da parte di Confindustria – la possibilità di compilare il Questionario Impresa 4.0 e Responsabilità sociale di impresa per concorrere alle menzioni speciali previste.
La scadenza per la compilazione del questionario e dell’ application guidata è fissata al 30 settembre 2018 e la documentazione, sarà presto disponibile per la compilazione sul sito di Confindustria.
Confindustria con il Premio IxI, per la categoria Industria e Servizi, partecipa anche al Premio Nazionale per l’Innovazione, che sarà assegnato anche alle prime 9 imprese vincitrici del premio IxI (6 per la categoria piccole e medie imprese, 3 per la categoria grandi imprese).
Il Premio Nazionale per l’Innovazione (“Premio dei Premi”) è istituito, su mandato del Presidente della Repubblica Italiana, presso la Fondazione Nazionale per l’Innovazione Tecnologica COTEC. L’obiettivo del Premio è valorizzare e sostenere le migliori capacità innovative e creative di aziende, università, amministrazioni pubbliche, enti o singoli ideatori, anche al fine di favorire la crescita della cultura dell’innovazione nel Paese.
Tutte le informazioni sul regolamento, le fasi, i riferimenti dell’iniziativa e il questionario online per partecipare saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito di Confindustria al seguente indirizzo:
www.confindustria.it/Aree/PremioIxI2018.htm
Per ogni informazione di carattere organizzativo e tecnico è attiva la casella di posta dedicata al Premio: premioixi@confindustria.it <mailto:premioixi@confindustria.it> e potete contattare Angela Ciccarone – Confindustria – Politiche Industriali – Tel. 06-5903376 – email. a.ciccarone@confindustria.it

In allegato anticipiamo il Regolamento del Premio, mentre sul nostro sito www.confindustria.av.it <www.confindustria.av.it> , all’interno di questa news, troverete tutti i format e le linee guida da utilizzare per la successiva fase on line.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Regolamento Premio IXI ed.2018

Allegati


  • 0

CONTRIBUTI ALLE PMI PER LA SICUREZZA AZIENDALE: PUBBLICATO IL BANDO DELLA CCIAA

Category:ECONOMICO,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/ 1183 /18
Avellino, 19 Settembre 2018

OGGETTO: CONTRIBUTI ALLE PMI PER LA SICUREZZA AZIENDALE: PUBBLICATO IL BANDO DELLA CCIAA

La Camera di Commercio di Avellino concede contributi per l’installazione di dispositivi per la sicurezza aziendale per la protezione delle imprese irpine più esposte a fenomeni di criminalità.
Possono accedere le imprese di tutti i settori economici e sono finanziabili le spese per l’acquisto e relativa installazione di sistemi di video-sorveglianza e degli ulteriori dispositivi di sicurezza previsti dal bando in allegato all’ art. 6 – spese ammissibili.
Il contributo accordato a ciascuna impresa richiedente sarà pari al 50% delle spese ammissibili fino ad un massimo di 2.500,00 euro. Le spese d’installazione devono essere d’importo non superiore al 20% del totale fino ad un massimo di 1.000,00 euro.
La domanda di contributo dovrà essere presentata – a partire dalle ore 9.00 del 1° ottobre 2018 e fino al 21 dicembre 2018 salvo esaurimento anticipato del fondo – esclusivamente per via telematica attraverso la piattaforma Telemaco webtelemaco.infocamere.it <t.contactlab.it/c/2003486/36438/45353807/1/nW6E4dm1m8pD6jMWyKJ53qW3F R6gV7iLSA8BmVl4eXTn2j-z1O_-ywfYpBh3R3yV>
Si avverte che ciascuna impresa può presentare domanda ad un solo bando di contributi tra quelli pubblicati dalla Camera di Commercio nel 2018 ad eccezione del bando fiere e che pertanto non possono trasmettere la domanda le imprese richiedenti il contributo di bandi già emanati nel corso dell’anno dall’ente camerale (innovazione, abbattimento tassi d’interesse, adesione a consorzi).
Il bando e la modulistica per la presentazione della domanda oltre alle note operative per la pratica telematica sono scaricabili dal sito camerale <t.contactlab.it/c/2003486/36438/45353807/1/_M6jYYgJXRVC1eo8j6OcduSTG 5zf0PInF5tCRYLhrN4> www.av.camcom.gov.it nella sezione Bandi 2018.
Per informazioni di qualsiasi tipo, relative a questo bando o all’invio della pratica telematica di contributo, si prega di contattare la CCIAA di Avellino solo ed esclusivamente via e-mail a questo indirizzo: <t.contactlab.it/c/2003486/36438/45353807/1/UqtvnZ0CNvY_GmNDDFHfgFaum boOHZB1aw1Burhs4zRi4csabJDuMLim62Aplbix> promozione@av.camcom.it

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

Allc.s.
Allegato sicurezza

Allegati


  • 0

PRIVACY – RECEPIMENTO DEL REGOLAMENTO EUROPEO (GDPR) D.LGS 101/2018.

Category:ECONOMICO,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/ 1140/18
Avellino, 11 settembre 2018

OGGETTO: PRIVACY – RECEPIMENTO DEL REGOLAMENTO EUROPEO (GDPR) D.LGS 101/2018.

E’ stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale N. 205 4 settembre 2018 il Decreto Legislativo N. 101/2018 di adeguamento della normativa nazionale al GDPR .

Il Decreto Legislativo, che entrerà in vigore dal 19 settembre 2018, modifica le disposizioni del Codice privacy e prevede una disciplina transitoria per regolare i procedimenti e gli affari pendenti, riordinare le autorizzazioni generali del Garante privacy, nonché orientare l’azione sanzionatoria dell’Autorità.

Il D.Lgs accoglie quasi tutte le richieste di Confindustria, rispondendo alle esigenze di certezza e semplificazione delle imprese. Di seguito, alleghiamo una breve nota di illustrazione delle misure del D.Lgs di maggiore interesse per il mondo imprenditoriale.

Ci riserviamo, nei prossimi giorni, ulteriori approfondimenti e ricordiamo alle imprese interessate che la nostra Società RICERCHE E STUDI Srl ha stipulato una convenzione con dei professionisti esperti in materia, per fornire un’assistenza completa agli associati sia sul piano tecnico-legale che su quello dell’adeguamento dei sistemi informatici, finalizzato alla protezione dei dati personali nel rispetto di tale complessa normativa (infotel 0825785514 – email info@richerchestudi.com <mailto:info@richerchestudi.com> )

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s
Nota al DLGS di Adeguamento al GDPR


  • 0

Consorzio ASI della Provincia di Avellino: Avviso pubblico di “Manifestazione di Interesse” per la costituzione di una società consortile

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,ECONOMICO,NEWS

Avviso pubblico di “Manifestazione di Interesse” per la scelta di uno o più soci privati per la costituzione (ai sensi dell’art. 2,comma 2, lettera c, punto 3 e dell’art. 9, comma 5, della Legge Regionale della Campania n. 19 del 6/12/2013, come modificata dalla Legge Regionale n. 28 dell’8/08/2018) di una società consortile partecipata dal Consorzio ASI della Provincia di Avellino e dalle imprese Insediate, cui affidare la manutenzione ordinaria delle infrastrutture e dei servizi comuni degli agglomerati di competenza del Consorzio ASI, per un periodo di 10 anni – Allegato A – Allegato B


  • 0

FORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL SETTORE DELL’AUTOTRASPORTO. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO.

Category:ECONOMICO,NEWS

Prot. n. II/ 1088 /18
Avellino, 7 settembre 2018

OGGETTO: FORMAZIONE PROFESSIONALE PER IL SETTORE DELL’AUTOTRASPORTO. PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE DI CONTRIBUTO.

E’ stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale del 9 agosto 2018 il DM 8 maggio 2018 n. 237 che dispone le modalità per l’erogazione di contributi per l’avvio di progetti di formazione professionale nel settore dell’autotrasporto a favore dei dipendenti, soci e amministratori di imprese di autotrasporto per conto terzi, iscritte all’Albo degli Autotrasportatori e che esercitano la professione esclusivamente con veicoli di massa complessiva fino a 1,5 tonnellate.

Secondo quanto previsto dal Decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti, gli incentivi sono finalizzati a sostenere le attività formative relative alla gestione di impresa, alle nuove tecnologie allo sviluppo della competitività e ad all’innalzamento del livello di sicurezza stradale e sicurezza sul lavoro, fatta esclusione per la formazione relativa agli obblighi di legge.

Il contributo massimo ottenibile per ciascuna impresa varia in base alla dimensione ed oscilla dai 15 mila euro per le micro imprese, ai 50 mila euro per le piccole imprese, 130 mila per le medie e 200 mila per le grandi imprese.
L’intensità massima del contributo è normalmente pari al 50% dei costi ammissibili, salvo eventuali maggiorazioni per determinati casi specificati dalla normativa europea sugli aiuti alla formazione.

Per quanto riguarda le modalità di presentazione delle domande, queste dovranno essere presentate esclusivamente per via telematica accedendo al Portale dell’automobilista dal 25 settembre e fino al 29 ottobre 2018. Martedì 11 settembre saranno invece pubblicate sul sito del Ministero dei trasporti le istruzioni per la presentazione delle domande.

Rimandiamo al testo del Decreto che alleghiamo per completezza e segnaliamo, inoltre, che dal 30 luglio 2018 è operativa la piattaforma per l’erogazione dell’incentivo per il rinnovo e l’adeguamento tecnologico del parco veicolare e per l’acquisizione di beni strumentali per il trasporto intermodale previsto dal DM 221/2018.

Distinti saluti.

Il Direttore
Dr. Giacinto Maioli

Allc.s.
DM 8 maggio 2018 n. 237


  • 0

DECIMA EDIZIONE DEL PREMIO “IMPRESE X INNOVAZIONE DI CONFINDUSTRIA

Category:ECONOMICO,NEWS

DECIMA EDIZIONE DEL PREMIO “IMPRESE X INNOVAZIONE DI CONFINDUSTRIA

Vi informiamo che sono state definite le modalità per partecipare alla decima edizione del premio “Imprese x Innovazione” di Confindustria. Il riconoscimento è nato con l’obiettivo di assegnare un riconoscimento ufficiale alle aziende italiane che vogliono emergere e rafforzare le proprie capacità concorrenziali, facendo leva sul livello di innovazione raggiunto, non limitato soltanto a prodotto e processo ma che valorizzi l’organizzazione e la cultura dell’azienda stessa.

Il Premio si distingue per essere, in Europa, il primo sull’Innovazione che ha adottato i parametri dell’European Foundation for Quality Management (EFQM), un modello di eccellenza collaudato e riconosciuto in ambito internazionale. Il Premio si avvale della preziosa collaborazione di esperti nel campo della Ricerca e Innovazione e della Finanza per la Ricerca e Innovazione messi gratuitamente a disposizione dai partner del Premio e da imprese.

DESTINATARI

Il Premio è aperto a tutte le imprese produttrici di beni e servizi con sede operativa in Italia, suddivise in quattro categorie distinte:
– Imprese con un numero di dipendenti maggiore di 1500
– Imprese con un numero di dipendenti minore o uguale a 50
– Imprese con un numero di dipendenti compreso tra 51 e 250
– Imprese con un numero di dipendenti compreso tra 251 e 1500

Come da regolamento, non potranno partecipare le imprese che nelle ultime due edizioni hanno vinto l’Award tra i riconoscimenti previsti dal Premio IxI.

Il percorso prevede:

–    la compilazione in ogni sua parte l’apposito modulo di registrazione e dell’informativa privacy
–    la compilazione del Questionario nelle sue 2 sezioni (A e B).
–    la compilazione dell’Application guidata disponibile sul portale e da inviare all’indirizzo di posta elettronica premioixi@confindustria.it assicurandosi di ricevere una risposta di avvenuta ricezione da parte di Confindustria
–    la possibilità di compilare il Questionario Impresa 4.0 e Responsabilità sociale di impresa per concorrere alle menzioni speciali previste.

La scadenza per la compilazione del questionario e dell’ application guidata è fissata al 30 settembre 2018 e la documentazione, sarà presto disponibile per la compilazione sul sito di Confindustria.

Confindustria con il Premio IxI, per la categoria Industria e Servizi, partecipa anche al Premio Nazionale per l’Innovazione, che sarà assegnato anche alle prime 9 imprese vincitrici del premio IxI (6 per la categoria piccole e medie imprese, 3 per la categoria grandi imprese).

Il Premio Nazionale per l’Innovazione (“Premio dei Premi”) è istituito, su mandato del Presidente della Repubblica Italiana, presso la Fondazione Nazionale per l’Innovazione Tecnologica COTEC. L’obiettivo del Premio è valorizzare e sostenere le migliori capacità innovative e creative di aziende, università, amministrazioni pubbliche, enti o singoli ideatori, anche al fine di favorire la crescita della cultura dell’innovazione nel Paese.Tutte le informazioni sul regolamento, le fasi, i riferimenti dell’iniziativa e il questionario online per partecipare saranno disponibili nei prossimi giorni sul sito di Confindustria al seguente indirizzo:

http://www.confindustria.it/Aree/PremioIxI2018.htm

Per ogni informazione di carattere organizzativo e tecnico è attiva la casella di posta dedicata al Premio: premioixi@confindustria.it e potete contattare Angela Ciccarone  – Confindustria – Politiche Industriali – Tel. 06-5903376 – email. a.ciccarone@confindustria.it

In allegato anticipiamo il Regolamento e i format con le linee guida da utilizzare per la successiva fase on line.

Distinti saluti.

 

IL DIRETTORE

Dr. Giacinto Maioli


  • 0

QUALITA’ DEL SERVIZIO ELETTRICO. INCONTRO CON E-DISTRIBUZIONE – PROGRAMMA 20 SETTEMBRE 2018

Category:ECONOMICO,NEWS

Prot. II/ 1052 /18
Avellino 4 Settembre 2018
OGGETTO: QUALITA’ DEL SERVIZIO ELETTRICO. INCONTRO CON E-DISTRIBUZIONE – PROGRAMMA 20 SETTEMBRE 2018

La rete elettrica è un’infrastruttura strategica per il Paese e può rappresentare un fattore chiave per le imprese, sia nelle prospettive di crescita, che nella gestione delle problematiche di natura ordinaria. Come è noto, già da tempo con E-Distribuzione abbiamo avviato una serie di tavoli di confronto per superare alcune criticità, analizzando i fabbisogni delle imprese e gli investimenti proposti dal gestore della rete elettrica.

Per queste ragioni Confindustria ed Enel hanno sottoscritto, a livello nazionale, un protocollo d’intesa sulla “Qualità del Servizio, Sportello energia e Gestione eventi critici” e, successivamente, E-distribuzione ha siglato un Accordo con la Confederazione per la qualità dell’energia elettrica negli impianti industriali e per promuovere un pacchetto di iniziative di carattere formativo e informativo sul territorio.

Al riguardo, Confindustria Campania ha aderito alla proposta di E-distribuzione di organizzare un incontro per il giorno 20 settembre p.v. dalle ore 14.30 alle ore 17,30 presso la sala Cenzato dell’Unione Industriali Napoli, in piazza dei Martiri 58 – Napoli.

Ritenendo importante conoscere i piani di sviluppo di e-Distribuzione, rivolgiamo l’invito a partecipare a tutte le aziende alimentate in Media Tensione chiedendo, per motivi organizzativi, di confermare la propria presenza (Tommaso Mauriello 0825-785512 email <mailto:mauriello@confindustria.avellino.it> mauriello@confindustria.avellino.it).

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s. Programma E-Distribuzione 20 settembre 2018


  • 0

VOUCHER DIGITALIZZAZIONE. PROROGA DEI TERMINI PER L’ULTIMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI E DELLA RICHIESTA DI EROGAZIONE.

Category:ECONOMICO,NEWS

Prot. n. II/ 987/18
Avellino, 3 agosto 2018

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha prorogato, con il decreto 1 agosto 2018, in allegato, il termine per l’ultimazione delle spese progettuali connesse agli interventi di digitalizzazione dei processi aziendali e ammodernamento tecnologico portandolo al 14 dicembre 2018.

A seguito della proroga, le imprese assegnatarie del Voucher potranno presentare la richiesta di erogazione fino al 14 marzo 2019, dopo aver provveduto al pagamento a saldo di tutte le spese.

Resta ferma la possibilità per le imprese di presentare le richieste di erogazione a partire dal 14 settembre 2018, considerando quanto disposto dal Decreto in oggetto.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Decreto Dirigenziale 01/08/2018

Allegati


  • 0

Credito di imposta sulle spese di formazione 4.0. Pubblicazione del decreto attuativo.

Category:ECONOMICO,NEWS

Prot. n. II/814/18
Avellino, 26 giugno 2018

OGGETTO: Credito di imposta sulle spese di formazione 4.0. Pubblicazione del decreto attuativo.

E’ stato e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 143 del 22/06/2018 il decreto attuativo della misura relativa al credito di imposta per la formazione 4.0 prevista dalla Legge di Bilancio per il 2018.

Si tratta di un beneficio fiscale per le spese sostenute dalle imprese per le attività di formazione del personale dipendente e relative ai settori dell’informatica, delle tecnologie di produzione, dei sistemi di prototipazione ed in generale di integrazione digitale dei processi aziendali.

Il Bonus è riconosciuto fino ad un importo massimo di 300.000 euro, nella misura massima del 40% del costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui è impegnato nelle attività formative agevolabili.

In particolare costituiscono attività ammissibili al credito d’imposta le attività di formazione concernenti le seguenti tecnologie: a) big data e analisi dei dati; b) cloud e fog computing; c) cyber security; d) simulazione e sistemi cyber-fisici; e) prototipazione rapida; f) sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA); g) robotica avanzata e collaborativa; h) interfaccia uomo macchina; i) manifattura additiva (o stampa tridimensionale); l) internet delle cose e delle macchine; m) integrazione digitale dei processi aziendali.

Ai fini del riconoscimento del beneficio fiscale, l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili e la corrispondenza delle stesse alla documentazione contabile devono risultare da apposita certificazione rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti, mentre l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta è ammesso a partire dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.

Tra i presupposti oggettivi per l’attivazione del bonus segnaliamo che l’attività di formazione deve essere espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali. A tal proposito, Confindustria sta predisponendo un accordo quadro nazionale con i sindacati per agevolare le imprese interessate ad attivare la misura.

Inoltre, sulla base di specifiche esigenze, che Vi invitiamo a segnalarci, Confindustria Avellino ha intenzione di organizzare percorsi formativi sulle tematiche previste dal decreto attuativo destinate a innalzare il livello di conoscenza e competenza del personale dipendente delle aziende, coerentemente con le finalità del piano Industry 4.0.

In tal caso sarà possibile fruire anche di una specifica assistenza per tutti gli obblighi documentali e dichiarativi previsti dal decreto attuativo.

Vi invitiamo, pertanto, a segnalarci le Vostre esigenze al fine di poter programmare per tempo le iniziative didattiche, considerando che la misura si applica al solo periodo di imposta successivo a quello in corso e comunque non oltre il 31/12/2018.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Decreto 4 maggio 2018


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.