Bando Smart Cities and Communities and Social Innovation

  • 0

Bando Smart Cities and Communities and Social Innovation

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/ 1270 /12
Avellino 18 Luglio 2012

OGGETTO: Bando Smart Cities and Communities and Social Innovation

E’ stato pubblicato sul sito del MIUR il bando Smart Cities & Communities che si collega a quello per le Smart Cities and Communities and Social Innovation finanziato nell’ambito del PON Ricerca e Competitività ed appena chiuso.

Con il nuovo Avviso per la presentazione di Idee progettuali per “Smart Cities and Communities and Social Innovation” (D.D. prot.n. 391/Ric del 5 luglio 2012), il MIUR assegna 665,5 milioni di euro (di cui 170 Meuro di contributo nella spesa e 485,5 Meuro per il credito agevolato) a imprese, centri di ricerca, consorzi e società consortili, organismi di ricerca con sedi operative su tutto il territorio nazionale.

Evitato il problema che si era presentato sul bando Cluster, in seguito positivamente risolto, sul finanziamento in conto capitale: le esigue risorse disponibili verranno suddivise tra imprese e sistema pubblico di ricerca (che dovrà partecipare almeno al 20%, di cui solo una parte sarà finanziata in conto capitale in modo da assicurare anche risorse al finanziamento in contro capitale delle imprese).

Le Idee Progettuali dovranno proporre interventi e sviluppare modelli per risolvere problemi di scala urbana e metropolitana negli ambiti individuati dal MIUR:
SICUREZZA DEL TERRITORIO;
INVECCHIAMENTO DELLA SOCIETÀ;
TECNOLOGIE WELFARE E INCLUSIONE;
DOMOTICA;
GIUSTIZIA;
SCUOLA;
WASTE MANAGEMENT;
TECNOLOGIE DEL MARE;
SALUTE;
TRASPORTI E MOBILITÀ TERRESTRE;
LOGISTICA LAST-MILE;
SMART GRIDS;
ARCHITETTURA SOSTENIBILE E MATERIALI;
CULTURAL HERITAGE;
GESTIONE RISORSE IDRICHE;
CLOUD COMPUTING TECHNOLOGIES PER SMART GOVERNMENT.

Sono ammessi a presentare domanda i soggetti di cui all’articolo 5, comma 1, del D.M. 593/2000 e ss.mm.ii., aggregati anche in forma di consorzi e reti d’imprese o altre forme.

Si segnala che la partecipazione delle università e del sistema pubblico di ricerca deve essere non inferiore al 20% .

Ogni singola Idea Progettuale può essere presentata da un numero massimo di n. 8 (otto) proponenti (anche in forma aggregata), e il relativo costo complessivo non può essere inferiore a 12 milioni di euro né superiore a 22 milioni di euro; il completamento delle attività entro il 30 dicembre 2015.

Come per l’Avviso promosso dal PON R&C, una quota della dotazione finanziaria – pari a 25 milioni di euro – è destinata ai giovani di età non superiore ai 30 anni che vogliano presentare Progetti di Innovazione Sociale.

I Progetti di Innovazione Sociale debbono avere un costo massimo di 1 milione di euro; debbono prevedere lo sviluppo di idee tecnologicamente innovative per la soluzione nel breve-medio periodo di specifiche problematiche presenti nel tessuto urbano di riferimento, con specifico riferimento agli ambiti su indicati.

La scadenza per la presentazione delle Idee Progettuali è stata fissata al 9 novembre 2012, mentre i Progetti di Innovazione Sociale possono essere presentati fino al 7 dicembre 2012.

Questo bando è collegato al bando cluster tecnologici in quanto prima e ulteriore opportunità per i costituendi cluster di presentare le proposte.

Si allega il testo del bando.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All. c.s.
Decreto 5 luglio


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.