Categoria: LAVORO E PREVIDENZA

  • 0

DECRETO- LEGGE 12 LUGLIO 2018 N. 87- C.D. “DECRETO DIGNITÀ”

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Ampiamente anticipato dalle notizie riportate dai media e dalla stampa, il Decreto 12 luglio 2018 n. 87 recante “Disposizioni urgenti per la dignità dei lavoratori e delle imprese” è stato pubblicato sulla G.U. n. 161 del 13 luglio 2018, ed è entrato in vigore il giorno successivo ossia il 14 luglio 2018.

Il testo del provvedimento contiene diverse disposizioni, dalle misure che riguardano i contratti a termine, i contratti di somministrazione, l’aumento dell’indennità di licenziamento ingiustificato, a quelle sul contrasto delle delocalizzazioni e alla ludopatia, nonchè misure di semplificazione fiscale.

Provvediamo a trasmettervi in allegato il testo del Decreto-legge e una prima nota di commento e di osservazioni sulle disposizioni giuslavoristiche elaborata da Confindustria.

Le aziende associate possono contattare i nostri uffici per ogni ulteriore approfondimento, in particolare per quanto riguarda i contratti a termine in corso e quelli di somministrazione.

Allegati


  • 0

NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PRIVACY (GDPR)- ASSISTENZA ALLE AZIENDE ASSOCIATE.

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE LORO SEDI
Alla cortese attenzione della Direzione

Prot. n. I/ 861 /18
Avellino, 6 luglio 2018

OGGETTO: NUOVO REGOLAMENTO EUROPEO SULLA PRIVACY (GDPR)- ASSISTENZA ALLE AZIENDE ASSOCIATE.
A seguito dell’entrata in vigore del Regolamento Europeo 2016/679 (GDPR) relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, abbiamo avuto modo di riscontrare che, data la complessità della normativa, che si differenzia in maniera sostanziale rispetto a quella precedente, le aziende non hanno ancora provveduto ad adeguarsi alla nuove disposizioni sulla privacy, basate sui principi di correttezza, liceità, trasparenza e tutela dei dati personali e dei diritti dell’interessato, i cui dati vengono trattati.

Nell’ambito dei servizi offerti alle aziende associate, e come preannunciato con la nostra news del 25 maggio u.s. prot. I/677/18, la nostra Società RICERCHE E STUDI Srl ha stipulato una convenzione con dei professionisti esperti in materia, per fornire un’assistenza completa agli associati sia sul piano tecnico-legale che su quello dell’adeguamento dei sistemi informatici, finalizzato alla protezione dei dati personali nel rispetto della nuova normativa.
Le aziende associate interessate a questo nuovo servizio potranno contattare la nostra società Ricerche e Studi Srl (tel 0825/785514).

A seguito della richiesta di assistenza fisseremo un appuntamento presso la sede aziendale, in cui, senza impegno, si provvederà a fare una prima valutazione delle tipologie di dati trattati e delle modalità di trattamento.
Dopo questo primo approccio, potrà essere formalizzato l’incarico a Ricerche e Studi Srl, assicurando che per le aziende associate, in base alla convenzione stipulata, verrà applicato uno sconto rispetto al normale compenso richiesto dai professionisti convenzionati.
Vi ricordiamo che il nuovo Regolamento Europeo prevede sanzioni amministrative pecuniarie particolarmente elevate, anche proporzionate al volume di affari realizzato da una società e precisamente fino a 10 milioni di Euro o al 2% del fatturato mondiale annuo e fino a 20 milioni di Euro o al 4% del fatturato mondiale annuo.
Nel ricordarVi che siamo a disposizione per fornirvi ogni necessaria informazione, attendiamo le vostre richieste e vi ricordiamo di contattare Ricerche e Studi Srl.
Distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli


  • 0

ADEGUAMENTO CONTRIBUTI SINDACALI.

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE DEL SETTORE METALMECCANICO LORO SEDI

Prot. n. I/ 845 /18
Avellino, 3 Luglio 2018

OGGETTO: ADEGUAMENTO CONTRIBUTI SINDACALI.

Con riferimento a diversi quesiti pervenuti dalle aziende associate in merito alle trattenute per quote sindacali da effettuare ai dipendenti iscritti, precisiamo che in base a quanto stabilito da FIM-CISL, FIOM-CGIL e UILM-UIL la misura della trattenuta sindacale è fissata nell’1% del minimo salariale in relazione alla categoria di inquadramento.

E’ evidente che il valore della trattenuta varierà a secondo dell’incremento dei minimi contrattuali, di cui l’ultimo è avvenuto con decorrenza dal 1° giugno 2018, pertanto da tale data dovrà essere adeguata anche la relativa trattenuta.
Restiamo a disposizione per ogni informazione e porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


  • 0

Applicazione Art. 1 Legge 29.05.1982 – n. 297 in materia di trattamento di fine rapporto. Coefficiente di rivalutazione Maggio 2018 .

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n.I /824/18
Avellino, 28 giugno 2018

OGGETTO: Applicazione Art. 1 Legge 29.05.1982 – n. 297 in materia di trattamento di fine rapporto. Coefficiente di rivalutazione Maggio 2018 .

L’Istituto Centrale di Statistica ha reso noto l’indice dei prezzi al consumo per le famiglie degli Operai-Impiegati relativo al mese di Maggio 2018 che risulta pari a 102,0.

In ottemperanza alle norme specificate nell’art. 1 della Legge 297/82 e con riferimento ai criteri applicativi indicati nelle nostre precedenti circolari Vi comunichiamo che il coefficiente utile per la rivalutazione a Maggio 2018 del trattamento di fine rapporto è pari a: 1,01292656.

A disposizione per ogni ulteriore chiarimento, porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


  • 0

CCNL 26 NOVEMBRE 2016 per le aziende metalmeccaniche- Welfare contrattuale-Convenzione con EDENRED ITALIA Srl-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

LAVORO E PREVIDENZA

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
DEL SETTORE METALMECCANICO
LORO SEDI
Prot. I/735/18
Avellino, 7 giugno 2018
OGGETTO: CCNL 26 NOVEMBRE 2016 per le aziende metalmeccaniche- Welfare contrattuale-Convenzione con EDENRED ITALIA Srl-
Vi ricordiamo che, in base alle disposizioni di cui all’art. 17 – Sezione Quarta- Titolo IV del CCNL metalmeccanico, dal 1° giugno 2018 le aziende hanno l’obbligo di mettere a disposizione dei dipendenti strumenti di welfare del valore di 150 euro, da utilizzare entro il 31 maggio 2019.
La disciplina dell’istituto è stata illustrata con la nostra circolare del 2 marzo 2017 prot. 353/17 a cui rinviamo per i relativi approfondimenti. Con l’occasione vi ricordiamo che attraverso la nostra società di Servizi Ricerche e Studi Srl, abbiamo stipulato una convenzione con EDENRED ITALIA Srl- azienda leader a livello nazionale, per consentire alle aziende associate di poter beneficiare di una consulenza qualificata su tutti i possibili strumenti di welfare a disposizione, e di fruire di condizioni competitive.
Lo strumento maggiormente utilizzato dalle aziende è quello del “TICKET COMPLIMENTS” che può arrivare ad un valore annuo di 250 euro , e nelle diverse formule consente di effettuare acquisti sia nei supermercati alimentari convenzionati che in altre tipologie di negozi non alimentari, compresi quelli di elettronica. Contattando i nostri uffici (D’Archi 0825/785515- Chiumiento 0825/785514) potrete richiederci il materiale informativo e, sulla base delle vostre esigenze, potremo valutare insieme le soluzioni più adeguate.
Condizione indispensabile per fruire delle agevolazioni previste dalla convenzione con EDENRED ITALIA Srl è l’esibizione dell’attestato di iscrizione a questa associazione.
Attendiamo di essere contattati per fornirVi ogni ulteriore informazione. Cordiali Saluti
IL DIRETTORE
Dott. Giacinto Maioli


  • 0

CCNL 26 NOVEMBRE 2016 PER LE AZIENDE METALMECCANICHE- NUOVI MINIMI CONTRATTUALI IN VIGORE DAL 1° GIUGNO 2018-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

ALLE AZIENDE ASSOCIATE DEL SETTORE METALMECCANICO
LORO SEDI
Prot. V/ 729 /18
Avellino 7 giugno 2018

OGGETTO: CCNL 26 NOVEMBRE 2016 PER LE AZIENDE METALMECCANICHE- NUOVI MINIMI CONTRATTUALI IN VIGORE DAL 1° GIUGNO 2018-

Vi segnaliamo che il 31 maggio u.s. le parti stipulanti il CCNL del settore Metalmeccanico, in un apposito incontro, hanno preso atto della dinamica dell’inflazione relativa all’anno 2017 misurata con l’indice IPCA, al netto dei prezzi dei beni energetici importati, risultata pari allo 0,9%, come comunicato dall’ISTAT, pertanto, in attuazione delle disposizioni contrattuali, hanno provveduto a determinare i nuovi valori dei minimi tabellari in vigore dal 1° giugno 2018.

La variazione dei minimi tabellari comporta degli effetti su altri istituti contrattuali come l’indennità di trasferta, l’indennità di reperibilità e le percentuali dell’utile minimo di cottimo.

In allegato troverete il testo dell’accordo sottoscritto a livello nazionale e le tabelle aggiornate dei minimi e degli istituti collegati.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dott. Giacinto Maioli


  • 0

AUMENTO MINIMI CONTRATTUALI DAL 1° MAGGIO 2018

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

ALLE AZIENDE CONCIARIE ASSOCIATE LORO SEDI
Prot. n. I/ 698/18
Avellino 1 Giugno 2018
OGGETTO:AUMENTO MINIMI CONTRATTUALI DAL 1° MAGGIO 2018
Vi ricordiamo che con la retribuzione del mese di maggio 2018 scatta la seconda tranche di aumento dei minimi come previsto dal CCNL. Alleghiamo la tabella contrattuale e restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.
Distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli

Allegati


  • 0

PROROGA SCADENZA RAPPORTO PARITA’ UOMO-DONNA

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI
Prot. n. I/ 556 /18
Avellino, 3 maggio 2018

OGGETTO: PROROGA SCADENZA RAPPORTO PARITA’ UOMO-DONNA
Facciamo seguito alla nostra news del 5 marzo u.s. per segnalarvi che il 30 aprile u.s (giorno di scadenza del termine originario) il Ministero del Lavoro ha pubblicato la notizia di aver messo a punto un’applicazione informatica per la compilazione del rapporto biennale sulla situazione del personale maschile e femminile.
In considerazione dell’implementazione del sistema informatico, la scadenza dell’invio del rapporto riferito agli anni 2016-2017, è stata prorogata dal 30 aprile 2018 al 30 giugno 2018.
La notizia della proroga è stata ripresa e confermata dalla Consigliera di Parità, sia a livello nazionale che regionale.
Per l’invio del rapporto attraverso la nuova procedura, sarà necessario collegarsi al portale dei servizi del Ministero del Lavoro all’indirizzo internet servizi.lavoro.gov.it/equalmonitor accedendo tramite SPID oppure con le credenziali di Cliclavoro, comunque sul sito internet del Ministero è disponibile la guida alla compilazione.
Le aziende che avessero provveduto entro il 30 aprile scorso e quindi nei termini, a trasmettere il rapporto non sono tenute ad effettuare altri adempimenti.
Nel riservarci eventuali altre notizie al riguardo, restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento.
Distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli


  • 0

ACCORDO 2 MAGGIO 2018 – NUOVA TABELLA MINIMI CONTRATTUALI-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE DEL SETTORE GOMMA E PLASTICA LORO SEDI

Prot. n. I/561/18
Avellino, 4 maggio 2018
OGGETTO: ACCORDO 2 MAGGIO 2018 – NUOVA TABELLA MINIMI CONTRATTUALI-
Vi segnaliamo che il 2 maggio u.s. la Federazione Gomma e Plastica ha sottoscritto con le OO.SS. FILCTEM-CGIL, FEMCA-CISL e UILTEC-UIL un verbale di accordo a livello nazionale con il quale sono state concordate alcune linee di indirizzo per adeguare il modello contrattuale ai principi dell’Accordo Interconfederale 9 marzo 2018.
Pertanto è stato concordato che entro il 30 settembre 2019 venga definito un documento congiunto in cui saranno delineate le linee programmatiche per il prossimo rinnovo contrattuale, per rispondere in modo sempre più adeguato alle esigenze dei lavoratori e delle aziende del settore.
Per questo la scadenza del CCNL vigente è stata rinviata al 30 giugno 2019, e sono state ridefinite le tranche degli aumenti contrattuali, per cui a decorrere dal 1° maggio 2018 l’aumento dei minimi contrattuali al livello F sarà pari a 21,00 euro mensili, e l’ulteriore variazione dei minimi avverrà a gennaio 2019 e sarà pari a 14,00 euro (sempre con riferimento al livello F). Vi trasmettiamo in allegato le tabelle dei nuovi minimi contrattuali che sostituiscono l’art. 17 del CCNL ed il testo del Verbale di accordo. Restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione e porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli

ALLEG: Verbale di accordo Nuova Tabella minimi contrattuali


  • 0

CIG ORDINARIA- ULTERIORI ISTRUZIONI INPS-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Lavoro e Previdenza

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/ 532 /18
Avellino, 24 aprile 2018
OGGETTO: CIG ORDINARIA- ULTERIORI ISTRUZIONI INPS-
In materia di Cassa Integrazione Guadagni Ordinaria l’INPS con il Messaggio n. 1396 del 29 marzo 2018 ritorna a ricordare alle varie sedi le modalità di istruttoria delle istanze di integrazione salariale, ribadendo che in caso di carenze documentali, compreso la non conforme compilazione del file CSV, occorre sempre richiedere all’azienda gli elementi mancanti per il completamento dell’istruttoria , come previsto dall’art. 11 – comma 2- del DM. 95442 del 15.04.2016.
Inoltre gli eventuali provvedimenti di reiezione devono sempre essere ampiamente motivati anche per consentire all’azienda un’adeguata difesa.
Vi ricordiamo che al fine di uniformare e semplificare le procedure, il Comitato di Indirizzo e Vigilanza (CIV), organo politico di controllo dell’INPS, era intervenuto con un’apposita delibera i cui contenuti sono stati ripresi dall’Istituto nel messaggio n. 1856 del 3.05.2017, da noi trasmessovi unitamente alla nostra news prot. I/624/17 del 5 maggio 2017.
Invitiamo le aziende associate a segnalarci tutti i casi in cui l’INPS dovesse richiedere documentazioni ulteriori per le istanze di CIG Ordinaria, in modo da potervi fornire la nostra assistenza.
Alleghiamo il testo del Messaggio n. 1396 le cui disposizioni si applicano a tutte le istanze non ancora definite ed a quelle oggetto di ricorso non ancora deciso.
Distinti saluti.
IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli
All.c.s. Messaggio INPS 1369/2018


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.