COMUNICAZIONE LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE EX ART. 24 DLGS 276/03 E SUCCESSIVE MODIFICHE.

  • 0

COMUNICAZIONE LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE EX ART. 24 DLGS 276/03 E SUCCESSIVE MODIFICHE.

Category:LAVORO E PREVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot.n. I/ 127 /13
Avellino, 24 Gennaio 2012

OGGETTO: COMUNICAZIONE LAVORATORI IN SOMMINISTRAZIONE EX ART. 24 DLGS 276/03 E SUCCESSIVE MODIFICHE.

Facciamo seguito alla nostra circolare Prot. n. I/577/12 del 29 marzo 2012 con la quale Vi abbiamo illustrato le modifiche introdotte alla disciplina del contratto di somministrazione dal Decreto Legislativo 2 marzo 2012 n. 24 in attuazione della direttiva europea 2008/104/CE.

In particolare tale provvedimento ha introdotto la sanzione pecuniaria amministrativa da euro 250 ad euro 1.250 in caso di violazione dell’obbligo di comunicazione dei dati sui lavoratori somministrati da parte dell’azienda utilizzatrice di cui al quarto comma dell’art. 24 del Dlgs 276/03.

Il citato art. 24 – quarto comma – prevede: “l’utilizzatore comunica alla rappresentanza sindacale unitaria, ovvero alle rappresentanze aziendali e, in mancanza, alle associazioni territoriali di categoria aderenti alle confederazioni dei lavoratori comparativamente più rappresentative sul piano nazionale.

–   A) il numero e i motivi del ricorso alla somministrazione di lavoro prima della stipula del contratti di somministrazione; ove ricorrano motivate ragioni di urgenza e necessità di stipulare il contratto, l’utilizzare fornisce le predette comunicazioni entro i 5 giorni successivi;
–   B)ogni dodici mesi, anche per il tramite dell’associazoine dei datori di lavoro alla quale aderisce o conferisce mandato, il numero e i motivi dei contratti di somministrazione di lavoro conclusi, la durata degli stessi, il numero e la qualifica dei lavoratori interessati”.

Riguardo all’adempimento di cui alla lettera b) sopra riportata i dati da comunicare riguarderanno esclusivamente i contratti di somministrazione conclusi tra il 6 aprile 2012 (data di entrata in vigore del Dlgs n. 24/2012) ed il 31 dicembre 2012 come precisato dal Ministero del lavoro con la nota n. 37 del 3 luglio 2012, mentre per gli anni successivi il riferimento sarà all’intero anno solare precedente.

La citata nota ministeriale indica inoltre il termine per l’adempimento dell’obbligo della comunicazione annuale al 31 gennaio di ciascun anno a partire dal 2012.

Al fine di agevolare le aziende associate che entro il 31 gennaio p.v. dovranno provvedere ad effettuare la comunicazione annuale provvediamo a trasmetterVi in allegato uno schema esemplificativo da poter utilizzare come base per l’assolvimento degli obblighi di legge.

Le aziende associate che, in mancanza di rappresentanza sindacale interna intendono effettuare la comunicazione nostro tramite, possono contattare i nostri uffici (dott.ssa D’Archi tel 0825 785515 email: sindacale@confindustria.avellino.it )

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e porgiamo distinti saluti.

   IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

 

 


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.