CREDITO DI IMPOSTA ALLE IMPRESE PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI PERSONALE IMPIEGATO IN ATTIVITà DI RICERCA E SVILUPPO.

  • 0

CREDITO DI IMPOSTA ALLE IMPRESE PER L’ASSUNZIONE A TEMPO INDETERMINATO DI PERSONALE IMPIEGATO IN ATTIVITà DI RICERCA E SVILUPPO.

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

 E’ stato recentemente emanato il Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico con il quale sono definite le modalità di presentazione delle istanze per la richiesta del credito di imposta per l’assunzione di personale altamente qualificato. Il decreto è in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale.

 

La misura è stata istituita dall’art. 24 de del Decreto Legge n. 83/2012 e riconosce un contributo nella forma del credito di imposta del 35% con un limite massimo di 200.000 Euro annui ad imprese,  relativo al costo aziendale sostenuto per le assunzioni a tempo indeterminato di :
a) personale in possesso di un dottorato di ricerca universitario conseguito presso una università italiana o estera.
b) personale in possesso di laurea magistrale in discipline di ambito tecnico o scientifico impiegato in attività di ricerca e Sviluppo

Il personale di cui al punto b) dovrà essere impiegato in specifiche attività finalizzate all’acquisizione di nuove conoscenze, ricerca pianificata o indagini da utilizzare per mettere a punto nuovi prodotti, processi o servizi.

Ai fini della determinazione del credito di imposta risulta agevolabile il costo aziendale sostenuto dalle imprese riferito al costo salariale effettivamente sostenuto dall’impresa comprensivo di retribuzione lorda, oneri previdenziali e contributi assistenziali obbligatori per legge.

In particolare, ad essere agevolate saranno le imprese che hanno proceduto all’assunzione tra il 26 giugno 2012 al 31 dicembre 2012, ovvero per l’instaurazione di rapporti lavorativi durante il 2013. Nel primo caso, le istanze – che dovranno essere inviate esclusivamente in maniera telematica – potranno essere effettuate a partire dal 15 settembre 2014; nel secondo caso, invece, bisognerà attendere il 10 gennaio 2015 per l’inoltro delle domande. Dal 10 Gennaio 2016 sarà possibile presentare l’istanza per le assunzioni effettuate nel 2014.

Le istanze firmate digitalmente potranno essere presentate esclusivamente tramite la proceduta informatica che sarà accessibile dal sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Una riserva di Fondi è dedicata alle imprese “start-up innovative” e agli incubatori certificati. Ulteriore riserva è invece dedicata alle istanze delle imprese con sede o unità locali nei territori colpiti dal sisma del 20 e 29 maggio 2012.

Le risorse finanziarie effettivamente disponibili per la concessione del credito d’imposta, , sono le seguenti:

per le assunzioni effettuate nell’anno 2012:        25.000.000 di euro
per le assunzioni effettuate nell’anno 2013:        33.190.484 di euro
per le assunzioni effettuate nell’anno 2014:        35.468.754 di euro
per le assunzioni effettuate nell’anno 2015:        35.489.489 di euro

Per completezza, alleghiamo alla presente il testo dell’art. 24 del D.L. 83/2012, il Decreto MISE che definisce le disposizioni applicative necessarie a dare attuazione al contributo, il Decreto direttoriale del 28/07/2014 in attesa di pubblicazione in Gazzetta Ufficiale contenente lo schema delle istanze di accesso al credito di imposta.

I nostri Uffici restano a disposizione per eventuali chiarimenti sulle modalità di partecipazione alla misura (economico@confindustria.avellino.it tel 0825785512).

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Testo art. 24 D.L. 83/2012
Decreto MISE 23/10/2013
Decreto Direttoriale 28/07/2014


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.