DETASSAZIONE DEGLI EMOLUMENTI RELATIVI ALLA PRODUTTIVITÀ – DIFFERIMENTO DEL TERMINE PER LA REGOLARIZZAZIONE

  • 0

DETASSAZIONE DEGLI EMOLUMENTI RELATIVI ALLA PRODUTTIVITÀ – DIFFERIMENTO DEL TERMINE PER LA REGOLARIZZAZIONE

Category:LAVORO E PREVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email
ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI
Prot.n. I/       /11
Avellino, 29 luglio 2011
OGGETTO: DETASSAZIONE DEGLI EMOLUMENTI RELATIVI ALLA PRODUTTIVITÀ – DIFFERIMENTO DEL TERMINE PER LA REGOLARIZZAZIONE
Con la circolare n. 36 del 28 luglio 2011, concertata con il Ministero del Lavoro, l’Agenzia delle Entrate ha accolto le richieste delle imprese ed ha differito dal 1° agosto al 16 dicembre 2011 il termine per regolarizzare la propria posizione da parte dei sostituti che, in assenza di accordi collettivi aziendali o territoriali, abbiano applicato la detassazione sugli emolumenti variabili della retribuzione correlate ad incrementi di produttività di cui all’art. 53 del DL 78/2010.
Il termine del 1° agosto, per il versamento della differenza tra l’importo dell’imposta sostitutiva già versato e quello effettivamente dovuto in applicazione delle ritenute ordinarie, era stato fissato dalla circolare n. 19 del 10 maggio 2011.
La regolarizzazione avviene senza applicazione di sanzione, in coerenza con il principio affermato dallo Statuto del Contribuente (art.10, comma 3 della legge n. 212/2000), a causa della situazione di obiettiva incertezza sull’ambito di applicazione della normativa sulla detassazione per l’anno 2011 creatasi per il ritardo nell’emanazione di chiarimenti ufficiali sulla nuova disciplina.
La regolarizzazione interessa anche gli eventuali rapporti di lavoro nel frattempo cessati.
Si allega la richiamata circolare dell’Agenzia delle Entrate.
Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli
All.c.s.
Circolare 36/E


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.