DICHIARAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE N. 70/94 DEI RIFIUTI PRODOTTI E SMALTITI NELL’ANNO 2011 – SCADENZA 30 APRILE 2012

  • 0

DICHIARAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE N. 70/94 DEI RIFIUTI PRODOTTI E SMALTITI NELL’ANNO 2011 – SCADENZA 30 APRILE 2012

Category:AMBIENTE E SICUREZZA

Prot. n. I/ 479 /12
Avellino, 16 marzo 2012

OGGETTO: DICHIARAZIONE AI SENSI DELLA LEGGE N. 70/94 DEI RIFIUTI PRODOTTI E SMALTITI NELL’ANNO 2011 – SCADENZA 30 APRILE 2012.

I soggetti già tenuti alla presentazione del Modello Unico di dichiarazione Ambientale di cui alla legge n. 70/94 e precisamente:
1) Produttori iniziali di rifiuti
– Pericolosi
– Non pericolosi di cui all’art. 184 – comma 3 – lettere c), d) e g) del Decreto Legislativo n. 152/06 con più di 10 dipendenti (ossia rifiuti derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali o da attività di recupero o smaltimento)
2) Imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e di smaltimento dei rifiuti

devono comunicare i dati relativi ai rifiuti prodotti e smaltiti nell’anno 2011 entro il 30 aprile 2012.

In assenza di ulteriori indicazioni, in base alla circolare n. 6774 del 2 marzo 2011 della Direzione Tutela de Territorio del Ministero dell’Ambiente, la dichiarazione MUD può essere effettuata in via telematica al SISTRI compilando i modelli pubblicati sul portale SISTRI, come avvenuto per la dichiarazione dell’anno scorso, oppure compilando e trasmettendo alla Camera di Commercio, previo pagamento dei diritti di segreteria, con le modalità già utilizzate in precedenza, le schede del capitolo 1 – Rifiuti – del DPCM 27/04/2012 relative alle attività svolte, su modulistica cartacea o tramite il software predisposto da Unioncamere.
I soggetti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti nel caso di dichiarazione alla Camera di Commercio, sono obbligati a presentare la dichiarazione MUD sole su supporto magnetico.

Le novità di quest’anno riguardano esclusivamente:
– Comuni o loro unioni  e/o Consorzi e Comunità Montane
– Produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche e sistemi collettivi di finanziamento
– CONAI e altri soggetti di cui all’art. 221, comma 3 lettere a) e c) del DLgs 152/06
– Soggetti che effettuano le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali.
Soltanto tali soggetti dovranno invece presentare il MUD sulla base delle nuove indicazioni imposte dal DPCM 23.12.2011 con il quale è stato approvato il nuovo modello unico di dichiarazione ambientale per l’anno 2012.

Per rendere più agevole la comprensione delle diverse tipologie di comunicazione provvediamo a trasmetterVi in allegato un quadro riepilogativo.

Con riserva di eventuali ulteriori informazioni al riguardo, porgiamo distinti saluti.

    IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Riepilogo tipologie di comunicazione