FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PA E IMPRESE – CIRCOLARE INTERPRETATIVA DM 55/2013

  • 0

FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PA E IMPRESE – CIRCOLARE INTERPRETATIVA DM 55/2013

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

Protn. II/608/14
Avellino, 3 Aprile 2014

OGGETTO: FATTURAZIONE ELETTRONICA TRA PA E IMPRESE – CIRCOLARE INTERPRETATIVA DM 55/2013
È stata emanata oggi dal Ministero dell’Economia e delle Finanze (Dipartimento Finanze) e dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri (Dipartimento Funzione Pubblica) la Circolare n. 1 del 31 marzo 2014, che interpreta il DM n. 55/2013 relativo all’attuazione dell’obbligo di fatturazione elettronica tra PA e imprese.

La Circolare chiarisce alcune disposizioni contenute nel decreto, riferite in particolare alle seguenti tematiche:
•         termine caricamento anagrafiche PA;
•         emissione della fattura elettronica;
•         divieto di pagamento in assenza di fattura elettronica.

Inoltre, la Circolare individua alcune soluzioni tecniche volte a evitare che eventuali disfunzioni di processo, dovute a problemi tecnici o all’impossibilità di identificare univocamente le PA secondo le nuove anagrafiche, interrompano il processo di scambio delle fatture tra PA e fornitore, con gravi conseguenze in termini di decorrenza dei termini di pagamento e di riscossione del pagamento stesso.
In proposito, si ricorda che il DM 55 prevede, ai fini del corretto invio delle fatture elettroniche, che le PA siano identificate univocamente attraverso il cosiddetto “codice ufficio”, che deve essere generato attraverso l’accreditamento sul Portale IPA (Indice delle Pubbliche Amministrazioni) e comunicato ai fornitori dalle PA stesse.

I fornitori devono poi inviare le fatture elettroniche, munite di tali codici, al Sistema di Interscambio (SdI) gestito dall’Agenzia delle entrate con il supporto di Sogei, che in qualità di piattaforma di snodo delle fatture elettroniche le recapita alle PA destinatarie.
I chiarimenti contenuti nella Circolare, come anche la predisposizione di misure volte a evitare il blocco della trasmissione delle fatture, sono stati richiesti con forza da Confindustria, che ha portato avanti su questi temi un confronto assiduo e proficuo con Agenzia per l’Italia digitale, Agenzia delle entrate, MEF e RGS.

A breve, saranno emanate anche apposite Specifiche tecniche da parte del Sistema di Interscambio nonché Specifiche operative dell’Agenzia per l’Italia digitale riferite al portale IPA. Tali Specifiche, che saranno rese note sui siti web SdI e IPA, conterranno istruzioni di attuazione delle suindicate soluzioni tecniche ai fini dell’adeguamento dei sistemi informativi da parte dei fornitori.
Di seguito, si allegano il testo della Circolare interpretativa e una Nota di sintesi che ne descrive i contenuti.

Distinti saluti.
IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.