INCENTIVI FISCALI PER L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI SVANTAGGIATI IN CAMPANIA. PUBBLICAZIONE DELL’AVVISO

  • 0

INCENTIVI FISCALI PER L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI SVANTAGGIATI IN CAMPANIA. PUBBLICAZIONE DELL’AVVISO

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

Prot. n. II/1357/12
Avellino, 28 Agosto 2012
OGGETTO: INCENTIVI FISCALI PER L’ASSUNZIONE DI LAVORATORI SVANTAGGIATI IN CAMPANIA. PUBBLICAZIONE DELL’AVVISO.

Con riferimento alla nostra precedente circolare Prot. n. II/ 963 /12 del  5 Giugno 2012 inerente le misure per la creazione di posti di lavoro nel Mezzogiorno, Vi informiamo che con Decreto Dirigenziale n. 663 del 24/08/2012 (B.U.R.C. n.54 del 27/08/2012)  la Regione Campania ha dato attuazione al Decreto 24 maggio del Ministero dell’Economia e delle Finanze con il quale vengono regolamentate le misure previste dal Decreto Legge n.70/2011 per la concessione di un credito di imposta per la creazione di nuovo lavoro stabile nelle Regioni del Mezzogiorno (Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sicilia e Sardegna).
Con il Decreto Dirigenziale regionale è stato emanato l’Avviso che avvia l’operatività del credito di imposta per le nuove assunzioni prevedendo per le imprese che assumono lavoratori svantaggiati o molto svantaggiati un bonus fiscale pari al 50% dei costi salariali sostenuti nei dodici mesi successivi all’assunzione (24 mesi per i lavoratori “molto svantaggiati).
Conformemente alle disposizioni dettate dal Decreto Interministeriale del 24 maggio 2012, possono accedere ai benefici le imprese che hanno assunto o che assumeranno con contratto di lavoro a tempo indeterminato, tra il 14 maggio 2011 e il 13 maggio 2013 uno o più lavoratori rientranti nelle citate categorie. Tuttavia, la Regione Campania con l’avviso del 27 agosto 2012 disciplina le modalità e i termini di accesso per le assunzioni effettuate con contratto di lavoro a tempo indeterminato tra il 14 maggio 2011 e il primo giugno 2012. Successivamente, con separato provvedimento, saranno stabilite le modalità per le assunzioni effettuate dal 2 giugno 2012 e fino al 13 Maggio 2013.
Ricordiamo che appartengono alla categoria dei lavoratori svantaggiati:
a) chi non ha un impiego regolarmente retribuito da almeno sei mesi;
b) chi non possiede un diploma di scuola media superiore o
professionale;
c) lavoratori che hanno superato i 50 anni di eta’;
d) adulti che vivono soli con una o piu’ persone a carico;
e) lavoratori occupati in professioni o settori caratterizzati da un tasso di disparita’ uomo-donna che supera almeno del 25 % la disparita’ media uomo-donna in tutti i settori economici dello Stato membro interessato se il lavoratore interessato appartiene al genere sottorappresentato;
f) membri di una minoranza nazionale all’interno di uno Stato membro che hanno necessita’ di consolidare le proprie esperienze in termini di conoscenze linguistiche, di formazione professionale o di lavoro, per migliorare le prospettive di accesso ad un’occupazione stabile;

Sono qualificati lavoratori “molto svantaggiati” i lavoratori senza lavoro da almeno 24 mesi.
Per poter accedere al beneficio le assunzioni devono rappresentare un incremento netto del numero dei dipendenti a tempo indeterminato mediamente occupati nei dodici mesi precedenti secondo modalità di calcolo individuate dall’avviso.
Particolari adempimenti sono previsti per la presentazione delle domande le cui procedure prevedono l’utilizzo dei moduli messi a disposizione sul Sistema Informativo in uso presso la Regione Campania all’indirizzo http://creditoimpostafse.regione.campania.it

Previste due scadenze temporali. La prima, utile alla registrazione al sistema informativo che potrà avvenire dal 29 agosto 2012 e fino al 1 ottobre 2012. La seconda, invece, relativa all’invio della domanda di partecipazione a far data dal 10 settembre 2012 e fino al 1 ottobre 2012 secondo particolari modalità che Vi invitiamo a esaminare con cura in considerazione degli aspetti tecnici relativi alle modalità di comunicazione con gli Uffici competenti.

Entro 30 giorni dal termine fissato per la presentazione della domanda, gli uffici regionali concludono le istruttorie di ammissibilità procedendo alla approvazione e pubblicazione delle domande ammesse sul Bollettino Ufficiale; la pubblicazione costituirà il presupposto per fruire del credito di imposta mediante il modello F24 utilizzando il codice tributo attribuito dalla Agenzia delle Entrate.

In allegato provvediamo a trasmetteVi il testo del bando mentre il testo del Decreto Interministeriale del 24 maggio 2012 è disponibile in allegato alla nostra news del 5 giugno 2012.

Distinti saluti.

  IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli  

All.c.s..


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.