NUOVA CONVENZIONE QUADRO PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI TRA CONFINDUSTRIA E L’AGENZIA PER I

  • 0

NUOVA CONVENZIONE QUADRO PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI TRA CONFINDUSTRIA E L’AGENZIA PER I

Category:LAVORO E PREVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email

                                                                                 

Prot. n. III / 492 /14
Avellino, 17 marzo  2014
OGGETTO: NUOVA CONVENZIONE QUADRO PER L’ATTIVAZIONE DI TIROCINI FORMATIVI TRA CONFINDUSTRIA E L’AGENZIA PER IL LAVORO E L’ISTRUZIONE.

Con l’entrata in vigore del nuovo Regolamento regionale sui tirocini  formativi  e di inserimento, abbiamo provveduto a rinnovare la Convenzione – Quadro con l’agenzia per il lavoro regionale al fine di offrire alle aziende associate una corsia di preferenziale e più rapida per attivare i tirocini, oltre ad assicurare la nostra assistenza nel relativo percorso di approvazione.

In base alla nuove disposizioni regionali le tipologie di tirocini sono le seguenti:

–          Tirocini formativi e di orientamento: rivolti a giovani diplomati e laureati che hanno conseguito il titolo di studio entro e non oltre i 12 mesi precedenti l’avvio del tirocinio. DURATA massima 6  mesi.

 –          Tirocini di inserimento e reinserimento al lavoro rivolti a soggetti inoccupati , disoccupati, lavoratori in mobilità , lavoratori sospesi in regime di CIG da almeno sei mesi , (sono esclusi solo i lavoratori beneficiari di CIG ordinaria) DURATA massima 12 mesi.

 Le condizioni da rispettare per l’attivazione dei tirocini sono:

 1)     corresponsione di una indennità non inferiore a 400 euro mensili;

2)     individuazione di un tutor aziendale che dovrà seguire l’attività di formazione ed orientamento, curare la tenuta di un registro delle presenze e di un diario delle attività formative del tirocinante (per il quale non è richiesta la vidimazione) e compilare le schede di valutazione, intermedia e finale, sull’andamento di tirocinio;

 3)     i tirocinanti potranno essere adibiti a funzioni produttive, solo ed esclusivamente al fine di conseguire su specifiche funzioni, i livelli di professionalità previsti dal progetto. In ogni caso dovrà essere fornita loro adeguata assistenza, con affiancamento a persone di comprovata esperienza;

4)     il soggetto ospitante (azienda) deve comunicare l’avvio del tirocinio il giorno precedente alla data di attivazione attraverso il modello UNILAV, utilizzando la voce del menù “Gestione Tirocini”che permette l’accesso all’elenco delle comunicazioni con contratto tirocinio per l’invio degli specifici documenti  (copia della convenzione e del progetto formativo)

Una volta inviata la documentazione non sarà più possibile modificarla;

5)     consentire l’acceso al tutor dell’Agenzia nei luoghi ove il tirocinante sarà impiegato;

6)     il soggetto ospitante (azienda) deve provvedere a propria cura e spese all’assicurazione contro gli infortuni sul lavoro e all’assicurazione per la responsabilità civile.

7)     il tutor aziendale insieme al legale rappresentante dovranno redigere un resoconto da inviare a Confindustria e all’ARLAV sugli esiti dell’attività formativa svolta e gli eventuali sviluppi occupazionali realizzatisi al termine del tirocinio. utilizzando appositi modelli;

8)     rispetto dell’informativa a livello aziendale in base alle disposizioni del CCNL.

 Le aziende associate interessate all’attivazione dei tirocini formativi possono richiedere ai nostri Uffici (tel 0825/785513 email formazione@confindustria.avellino.it) la nuova modulistica, unitamente allo schema di registro delle presenze e le schede di valutazione, oppure scaricarla dal nostro sito www.confindustria.avellino.it.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione e porgiamo distinti saluti.

 

 

 

IL DIRETTORE
  Dr. Giacinto Maioli


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.