POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC). COMUNICAZIONE DELL’INDIRIZZO AL REGISTRO IMPRESE. NOTA DEL MINISTERO

  • 0

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC). COMUNICAZIONE DELL’INDIRIZZO AL REGISTRO IMPRESE. NOTA DEL MINISTERO

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. II/  2352/11
Avellino, 29 ottobre 2011

OGGETTO: POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA (PEC). COMUNICAZIONE DELL’INDIRIZZO AL REGISTRO IMPRESE. NOTA DEL MINISTERO.

Con la nostra precedente informativa, Prot. n. II/ 2213 /11 del 14 novembre 2011, Vi abbiamo informato dell’obbligo previsto dell’art. 16, co. 6, del DL n. 185/2008, convertito dalla legge n. 2/2009 relativo all’iscrizione dell’indirizzo PEC aziendale nel Registro delle Imprese entro il 29 novembre 2011.

In considerazione delle numerose segnalazioni pervenute al Ministero dello Sviluppo Economico da parte dei gestori di posta elettronica certificata, circa l’impossibilità di far fronte all’enorme mole di richieste di nuovi indirizzi P.E.C. concentratasi negli ultimi giorni, il Ministero ha diramato una nota alle Camere di Commercio.

Con tale nota del 25.11.2011, il Ministero dello Sviluppo Economico ha invitato tutte le Camere di Commercio a non applicare la sanzione (da euro 103 ad euro 1.032) prevista per le società che non comunicano la PEC entro oggi 29.11.2011, considerando come “corretto adempimento” anche la tardiva effettuazione della iscrizione dell’indirizzo PEC al Registro Imprese.

Pertanto anche nel caso di tardiva comunicazione la Camere di Commercio di Avellino ci ha comunicato che non applicherà la suddetta sanzione  fino a domenica 15 gennaio 2012.

Distinti saluti.

   IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.