REGIONE CAMPANIA – MISURA “RETI DI IMPRESA” BANDO DI FINANZIAMENTO PER IL SOSTEGNO E IL CONSOLIDAMENTO DELLE RETI DI IMPRESA.

  • 0

REGIONE CAMPANIA – MISURA “RETI DI IMPRESA” BANDO DI FINANZIAMENTO PER IL SOSTEGNO E IL CONSOLIDAMENTO DELLE RETI DI IMPRESA.

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

REGIONE CAMPANIA – MISURA “RETI DI IMPRESA” BANDO DI FINANZIAMENTO PER IL SOSTEGNO E IL CONSOLIDAMENTO DELLE RETI DI IMPRESA. INCONTRO INFORMATIVO MERCOLEDI 30 LUGLIO 2014 ORE 16.00 CONFINDUSTRIA AVELLINO

E’ stato recentemente pubblicato sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania il Bando per la concessione di finanziamenti agevolati per il supporto e il consolidamento delle reti di impresa.

Nell’illustrare con la presente nota i principali contenuti della misura, Vi anticipiamo  che abbiamo inteso organizzare un incontro informativo per Mercoledi 30 Luglio 2014 alle ore 16,00 presso la nostra sede in Via Palatucci, 20/A per presentare i dettagli dell’Avviso regionale.  Il programma sarà reso noto con successiva comunicazione.

La misura approvata con Decreto dirigenziale del dell’8 luglio 2014 e pubblicata sul BURC del 14 Luglio 2014, prevede specifici interventi di supporto alle piccole e medie imprese campane, nell’ambito degli interventi di cui al Fondo per lo Sviluppo istituito dalla Regione Campania e gestito dalla Società in house Sviluppo Campania Spa.

Destinatari della misura in oggetto sono aggregazioni di Micro, Piccole e Medie imprese costituite o ancora da costituire mediante la forma di “Contratto di Rete”.

Ricordiamo che secondo la definizione del Decreto Legge n. 5/2009 (convertito in legge, con modificazioni, dalla legge 9 aprile 2009, n. 33 e s.m.i.) con il contratto di rete più imprenditori perseguono lo scopo di accrescere, individualmente e collettivamente, la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato e a tal fine si obbligano, sulla base di un programma comune di rete, a collaborare in forme e in ambiti predeterminati attinenti all’esercizio delle proprie imprese ovvero a scambiarsi informazioni o prestazioni di natura industriale, commerciale, tecnica o tecnologica ovvero ancora ad esercitare in comune una o più attività rientranti nell’oggetto della propria impresa.

Il contratto deve essere redatto per atto pubblico o per scrittura privata autenticata ovvero per atto firmato digitalmente (a norma dell’art. 25 del D.Lgs. n. 82/2005).

Ai fini della ammissibilità al bando la rete di imprese deve essere costituita da almeno tre imprese che siano iscritte al Registro delle Imprese in una delle Camere di Commercio presenti sul territorio regionale.

Particolari forme di partecipazione sono previste anche per le imprese con sede fuori dal territorio regionale che intendono partecipare alla rete.

Risultano ammissibili alle agevolazione le aggregazioni di imprese operanti in tutti i settori dei codici Ateco 2007 con esclusione dei seguenti settori:

– pesca e acquacoltura che rientrano nel campo di applicazione del Regolamento (CE) 104/2000 del Consiglio;
– produzione primaria dei prodotti agricoli di cui all’allegato I del Trattato;
– trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli elencati nell’allegato I del Trattato;
– esportazione verso paesi terzi o Stati membri o ad altre spese correnti connesse con l’attività di esportazione;
– costruzione navale;

Il finanziamento verrà concesso sulla base di un progetto di rete dal quale emergano gli obiettivi di innovazione e/o incremento della capacità competitiva dell’aggregazione. I progetti di rete dovranno perseguire alcuni scopi tra i quali: sviluppare e migliorare le funzioni condivise dall’aggregazione, sviluppare sistemi e strumenti integrati di gestione dei processi organizzativi e gestionali interni alla rete, realizzare attività di servizio comuni per ideare nuovi prodotti p servizi o organizzare processi produttivi, logistici o per il miglioramento dei prodotti e processi esistenti.

Gli investimenti del progetto di rete possono riguardare l’acquisto di materiali, impianti e attrezzature, beni immateriali e costi di promozione e consulenza del 20% limite dell’investimento complessivo.

Le agevolazioni sono concesse sotto forma di finanziamento a tasso agevolato di importo compreso tra un minimo di 100.000 Euro e un massimo di 1.000.000 di Euro a copertura del 100% del programma di investimento ammissibile. Il finanziamento agevolato concesso dalla Regione Campania prevede le seguenti condizioni:

– Durata: 7 anni con 12 mesi di periodo di differimento decorrenti dalla data di erogazione della prima tranche del finanziamento.
– Rimborso: rate trimestrali a quote capitale costanti (ammortamento italiano) e posticipate (31 marzo, 30 giugno, 30 settembre e 31 dicembre di ciascun anno).
– Tasso di interesse: 0,50%.
– Garanzie: personali all’atto di sottoscrizione del Contratto di finanziamento, secondo la modulistica che sarà resa disponibile sui siti internet www.sviluppocampania.it, www.economia.campania.it e www.porfesr.regione.campania.it .

Particolari procedure vengono previste per la presentazione e la valutazione delle domande.

Per la fase di presentazione delle istanze è previsto il seguente calendario:

–  a far data dal quindicesimo giorno successivo alla data di pubblicazione dell’Avviso sul B.U.R.C. (14/07/2014), i soggetti proponenti potranno registrarsi nell’apposita sezione, accessibile dai siti web sopraindicati;
– a far data dal 1° settembre 2014, i soggetti che hanno provveduto a registrarsi secondo le modalità di cui al punto precedente compileranno on line il modulo di domanda, accessibile dai siti web sopra indicati;
– a decorrere dalle ore 10:00 dell’8 settembre 2014, i soggetti che hanno provveduto a registrarsi e a compilare il modulo di domanda procederanno all’invio del modulo stesso.

Per la fase di istruttoria e valutazione delle domande, il soggetto gestore procederà secondo l’ordine cronologico di presentazione e valuterà le istanze sulla base di una serie di parametri che terranno conto delle coerenza del progetto di rete con le esperienze conseguite dalle imprese componenti l’aggregazione, della coerenza del programma di investimento con gli obiettivi del programma di rete, al grado di innovazione proposta dalla rete e dalla validità e sostenibilità tecnica ed economica del progetto.

Nel rimettere in allegato il testo del Bando, Vi invitiamo a manifestare il Vostro interesse a partecipare all’incontro informativo programmato per Mercoledi 30 Luglio 2014 alle ore 16,00 presso la nostra sede contattando  la nostra società di servizi Ricerche e Studi srl che  è in grado di poter assistere le aziende interessate  nel percorso di costituzione della rete di impresa, di redazione del contratto e di assistenza operativa per la partecipazione al bando (tel 0825 785512 email info@ricerchestudi.com )

Distinti saluti.
   Il Direttore
Dr. Giacinto Maioli

All. c.s.

 


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.