SICUREZZA SUL LAVORO – OBBLIGHI DELLE AGENZIE PER IL LAVORO – INTERPELLO N. 5/2014

  • 0

SICUREZZA SUL LAVORO – OBBLIGHI DELLE AGENZIE PER IL LAVORO – INTERPELLO N. 5/2014

Category:AMBIENTE E SICUREZZA
Print Friendly, PDF & Email

Prot. n. I/ 201 /14
Avellino, 4 febbraio 2014
OGGETTO: SICUREZZA SUL LAVORO – OBBLIGHI DELLE AGENZIE PER IL LAVORO – INTERPELLO N. 5/2014
Il Ministero del lavoro, rispondendo positivamente ad un interpello di Confindustria sulla corretta interpretazione dell’art. 20 del d.lgs n. 276/2003, ha affermato due importanti principi

interpretativi in materia di sicurezza sul lavoro con riferimento al contratto di somministrazione:
• le imprese utilizzatrici che sottoscrivono un contratto di somministrazione non hanno alcun obbligo di comunicare al Ministero del lavoro la valutazione dei rischi, ma esclusivamente l’obbligo di dimostrare, in sede di eventuale accesso ispettivo, l’adempimento dell’obbligo di legge mediante esibizione del relativo documento;
• le agenzie di somministrazione – nell’avviare la missione del lavoratore somministrato – devono accertare solamente che le imprese utilizzatrici abbiano effettivamente predisposto il documento di valutazione dei rischi, quanto meno per presa visione del documento stesso, senza che questa verifica implichi alcuna assunzione di responsabilità nel merito tecnico della valutazione dei rischi da parte del somministratore.
 
La richiesta di interpello era stata determinata dalla necessità di superare l’interpretazione di alcuni uffici territoriali del Ministero esattamente antitetiche rispetto alla soluzione proposta da Confindustria ed ora accolta nella risposta ad interpello.
In particolare, con riferimento al secondo principio affermato, si riteneva erroneamente che le agenzie di somministrazione avessero il dovere (ed il potere) di sindacare la valutazione dei rischi operata dalla impresa utilizzatrice.
Distinti saluti.
   IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.