SISTRI – DECRETO MINISTERIALE N. 126 DEL 24 APRILE 2014 RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA NORMATIVA SUL SISTEMA DI TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI.

  • 0

SISTRI – DECRETO MINISTERIALE N. 126 DEL 24 APRILE 2014 RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA NORMATIVA SUL SISTEMA DI TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI.

Category:AMBIENTE E SICUREZZA
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. I/ 733/14
Avellino, 28 aprile 2014

OGGETTO: SISTRI – DECRETO MINISTERIALE N. 126 DEL 24 APRILE 2014 RECANTE DISPOSIZIONI ATTUATIVE DELLA NORMATIVA SUL SISTEMA DI TRACCIABILITA’ DEI RIFIUTI.

Vi segnaliamo che il Ministro dell’Ambiente Gianluca Galletti ha firmato il Decreto Ministeriale n. 126 (in allegato) con il quale vengono fornite le disposizioni attuative dell’art. 188 ter commi 1 e 3 del Dlgs 152/2006 che riguardano il SISTRI.

 In attuazione del rinvio legislativo a successivi decreti ministeriali, con il provvedimento in esame sono state specificate le categorie di soggetti tenuti ad aderire al SISTRI; la novità di maggiore interesse per le imprese (art. 1) è costituita dall’esclusione dell’adesione a SISTRI delle aziende produttrici iniziali di rifiuti pericolosi con meno di 10 dipendenti per i propri rifiuti provenienti da lavorazioni industriali, lavorazioni artigiane, da attività di demolizione costruzione e scavo, da attività commerciali, da attività di servizio e da attività sanitarie.

Altra novità importante è costituita dalla previsione indicata dall’art. 4 del DM, con la quale si prevede che il contributo annuale per i soggetti obbligati ad aderire a SISTRI va versato entro il 30 giugno 2014.

La misura e le modalità di pagamento sono quelle già previste in precedenza, mentre gli estremi del pagamento dovranno essere comunicati al SISTRI esclusivamente tramite accesso all’area “gestione aziende”.

Il Decreto Ministeriale, inoltre, fornisce indicazioni operative per quanto riguarda le attività di trasporto intermodale (art. 2) e per quanto riguarda i rifiuti urbani della Regione Campania (art.5).

 

Vi segnaliamo, infine, che l’art. 6 dispone che dopo quindici giorni dall’antrata in vigore del decreto ministeriale, tutti gli obblighi di comunicazioni relativi a SISTRI, come ad esempio, iscrizione, modifica anagrafica, pagamenti, richieste di conguagli o risoluzione di criticità, dovranno essere effettuati esclusivamente attraverso le applicazioni disponibili sul portale www.sistri.it

Vi ricordiamo, inoltre, che Confindustria Avellino, attraverso la propria società di servizi Ricerche e Studi Srl, propone alle aziende che aderiscono a SISTRI un servizio di assistenza personalizzata per la riattivazione, l’aggiornamento, la riconfigurazione e l’addestramento all’uso della chiavetta USB SISTRI anche presso la sede aziendale. Per ogni ulteriore informazione i nostri Uffici restano a disposizione per ogni eventuale chiarimento (tel 0825 785515 – email: sistri@ricerchestudi.com)

Distinti saluti.

  IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
DM 126/2014
Adesione Servizio Assistenza SISTRI


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.