APPRENDISTATO – NUOVE MODALITA’ DI COMUNICAZIONE E ALTRE DISPOSIZIONI REGIONALI.

  • 0

APPRENDISTATO – NUOVE MODALITA’ DI COMUNICAZIONE E ALTRE DISPOSIZIONI REGIONALI.

Category:LAVORO E PREVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email

 

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. I/  440 /12
Avellino, 13 Marzo 2012

OGGETTO: APPRENDISTATO – NUOVE MODALITA’ DI COMUNICAZIONE E ALTRE DISPOSIZIONI REGIONALI.

Con riferimento alle richieste pervenute, Vi ricordiamo che con Decreto Dirigenziale n. 46 del 31 maggio 2011 pubblicato sul BURC n. 35 del 06/06/2011 sono state definite le modalità di comunicazione per i contratti di apprendistato professionalizzante.

Il provvedimento contiene anche disposizioni per il finanziamento nell’ambito dei bandi regionale della formazione formale esterna da parte dei datori di lavoro.

In relazione al Testo Unico sull’apprendistato Legge n. 167 del 14.09.11 la disciplina in vigore, in base alla norma transitoria, rimarrà valida fino al 25 Aprile p.v. perché successivamente dovrà essere integrata da nuove disposizioni che saranno emanate dalle Regioni per la definizioni di determinate materie espressamente delegate dalla legge. 

Inoltre Confindustria e le OO.SS. a livello nazionale stanno predisponendo un Accordo Interconfederale per regolamentare l’istituto dell’apprendistato sulla base delle disposizioni di cui alla Legge n. 167/11.

Le comunicazioni a cui è tenuto il datore di lavoro che riguardano l’apprendistato professionalizzante: assunzione – licenziamento – dimissioni – variazioni contrattuali- inizio e fine delle attività formative per singola annualità – devono essere effettuate con modalità telematica attraverso l’accesso alla piattaforma www.apprendistatoregionecampania.it previo accredito attraverso posta certificata. Per quanto riguarda le comunicazioni dopo la conferma online dovrà essere stampata, sottoscritta e inoltrata entro 5 giorni alla regione ed al Centro per l?impiego con le modalità indicate; in caso di firma elettronica sul sistema, questa dovrà avvenire entro tre giorni e dovrà essere trasmessa al Centro per l’Impiego in modalità cartacea.

Nel catalogo formativo sono previsti i vari profili professionali disposti per settore, e una volta accreditati sarà possibile visualizzare anche i contenuti formativi abbinati al profilo indicato.

Sul sito è disponibile una guida pratica che illustra la procedura dei vari passaggi.
Alleghiamo il testo del Decreto Dirigenziale in formato elettronico a cui rinviamo per tutte le altre indicazioni necessarie.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento e porgiamo distinti saluti.

   Il Direttore
Dr. Giacinto Maioli


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.