BANDO PER STUDI DI FATTIBILITA’, PROGETTI DI TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DI PRIMA INDUSTRIALIZZAZIONE.

  • 0

BANDO PER STUDI DI FATTIBILITA’, PROGETTI DI TRASFERIMENTO TECNOLOGICO E DI PRIMA INDUSTRIALIZZAZIONE.

Category:ECONOMICO,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Vi informiamo che la Regione Campania, con Decreto Dirigenziale n. 198 del 21/5/2018 ha approvato l’avviso per il sostegno alle imprese campane per la realizzazione di studi di fattibilità e progetti di trasferimento tecnologico coerenti con la strategia regionale di ricerca e innovazione per la specializzazione intelligente (RIS3)

L’avviso intende finanziare le attività di ricerca industriale e sviluppo precompetitivo delle Micro, Piccole e Medie Imprese operanti nelle filiere tecnologiche regionali prioritarie: Aerospazio; Trasporti di superficie e Logistica avanzata; Biotecnologie, Salute dell’uomo e Agroalimentare; Beni culturali, Turismo e Edilizia sostenibile; Energia e Ambiente; Materiali avanzati e Nanotecnologie), anche in riferimento all’evoluzione delle industrie tradizionali (es. sistema moda) e ai mercati emergenti individuati dalla RIS3 Campania (Blue Economy, Bio-Economy, Manifattura 4.0; Industrie creative).

Il provvedimento prevede una classificazione delle attività di innovazione tecnologica in due fasi:
Fase 1 – progetti relativi a studi preliminari per esplorare la fattibilità tecnica ed economica, la difendibilità intellettuale ed il potenziale commerciale di idee innovative sviluppate anche con il concorso di ricercatori presso l’impresa stessa;
Fase 2 – supporto di progetti, anche collaborativi, di sviluppo precompetitivo.

Le spese ed i costi ammissibili sono soggetti alle seguenti limitazioni:
Per la FASE 1: essere non inferiori a € 50.000 e non superiori a € 120.000;
per la FASE 2: non inferiori a € 500.000,00 e non superiori a € 2.000.000,00;

Per gli studi di fattibilità, di cui alla Fase 1, l’intensità di aiuto per ciascun beneficiario non può superare: il 60% dei costi ammissibili per le medie imprese; il 70% dei costi ammissibili per le piccole imprese.

Per i progetti di trasferimento tecnologico, di cui alla Fase 2, l’intensità di aiuto per ciascun beneficiario non potrà superare: per la ricerca industriale, il 60% dei costi ammissibili per le medie imprese e il 70% dei costi ammissibili per le piccole imprese; per lo sviluppo sperimentale, il 35% dei costi ammissibili per le medie imprese e il 45% dei costi ammissibili per le piccole imprese. L’intensità di aiuto per la ricerca industriale e lo sviluppo sperimentale può essere aumentata di 15 punti percentuali, fino a un’intensità massima dell’80% dei costi ammissibili nel caso di collaborazioni tra più imprese o tra un’impresa e uno o più organismi di ricerca.

Possono accedere alle agevolazioni per la realizzazione degli studi di fattibilità anche le proposte che hanno superato la Fase 1 dello “SME INSTRUMENT” nell’ambito di Horizon 2020 ottenendo un “Seal of Excellence” 1 (ammesse a partire da gennaio 2017 ma non finanziate) a condizione che il soggetto proponente, alla data del primo pagamento, abbia sede produttiva nel territorio della regione Campania.

Le proposte con “Seal of Excellence” coerenti saranno assoggettate alla sola valutazione amministrativo-formale di cui al successivo art. 11 e saranno automaticamente finanziate al superamento della stessa.

Nel rimandare al testo del bando per l’elenco delle spese ammissibili, per i requisiti ed criteri di valutazione dei progetti, segnaliamo che le aziende interessate potranno accedere ai benefici compilando e trasmettendo la domanda di agevolazione a mezzo PEC, all’indirizzo avvisotrasferimentotecnologico@pec.regione.campania.it, a partire dalle ore 12:00 del 45° giorno dalla pubblicazione dell’Avviso nel Bollettino Ufficiale della Regione Campania avvenuta il 21 maggio 2018.

La procedura di selezione delle domande di agevolazione prevista è a “sportello valutativo”.

In allegato, trasmettiamo il solo provvedimento di approvazione del bando, mentre tutta la modulistica può essere richiesta ai nostri uffici (tel 0825 785512 email economico@confindustria.avellino.it)

Con riserva di ulteriori aggiornamenti, restiamo a disposizione per ogni ulteriore informazione.

Allegati


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.