Confindustria: nota di approfondimento sulla conversione in Legge del D.L. n. 125/2020 – Proroga dello stato di emergenza

  • 0

Confindustria: nota di approfondimento sulla conversione in Legge del D.L. n. 125/2020 – Proroga dello stato di emergenza

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Vi inviamo in allegato una nota redatta da Confindustria che illustra le principali misure del D.L. n. 125 del 7 ottobre 2020 (cfr. ns. nota n. 1202 dell’8 ottobre 2020) a seguito della conversione in Legge.

In particolare la nota si sofferma sulle seguenti tematiche:

1. proroga della dichiarazione dello stato di emergenza al 31 gennaio 2021 e relativa estensione della vigenza di alcune disposizioni legislative legate al perdurare dello stesso;

2. smart working (proroga fino al 31 gennaio 2021 dell’efficacia dell’art. 90, commi 3 e 4, del D.L. n. 34/2020 in materia di lavoro agile);

3. proroga di atti amministrativi in scadenza (estensione della loro validità fino al 90° giorno successivo alla data di dichiarazione di cessazione dello stato di emergenza);

4. concordati e accordi di ristrutturazione (possibilità di omologare concordati e accordi di ristrutturazione anche in mancanza di voto/adesione dell’amministrazione finanziaria, nonché degli enti gestori di forme di previdenza o assistenza obbligatorie, laddove si tratti della soluzione più conveniente – nuovo art. 3, comma 1-bis D.L. n. 125/2020);

5. organi di amministrazione e controllo delle società in house;

6. misure fiscali:

* estensione dei termini per l’invio e la pubblicazione sul sito del Dipartimento delle Finanze delle delibere e dei regolamenti relativi ai tributi comunali;

* conferma delle dilazioni al 31 dicembre 2020 dei termini di scadenza dei versamenti derivanti dalle cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione, per la presentazione della richiesta dei piani di dilazione, di sospensione dei pignoramenti presso terzi effettuati dall’Agenzia della riscossione su stipendi e pensioni;

7. ordine del giorno sui lavoratori fragili: in sede di conversione, è stato approvato un ordine del giorno (G/1970/1/1) che, in linea con una richiesta di Confindustria, impegna il Governo a valutare l’opportunità di prorogare fino al termine dello stato di emergenza il riconoscimento dello status di ricovero ospedaliero per i lavoratori fragili.

Distinti saluti.

Il Vice Direttore
Crescenzo Ventre


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.