MUD 2014- Scadenza 30 aprile 2014- Novità normative e procedure- Assistenza agli ass

  • 0

MUD 2014- Scadenza 30 aprile 2014- Novità normative e procedure- Assistenza agli ass

Category:AMBIENTE E SICUREZZA
Print Friendly, PDF & Email

 

Prot. I/ 610  /14
Avellino, 4 aprile 2014
OGGETTO: MUD 2014- Scadenza 30 aprile 2014- Novità normative e                 procedure- Assistenza agli associati
 Facciamo seguito alle nostre precedenti comunicazioni relative all’oggetto, per ricordarVi che con il DPCM 12 dicembre 2013 è stata emanata la nuova modulistica per la presentazione della denuncia annuale MUD.

I nuovi modelli devono essere utilizzati dai soggetti obbligati per la dichiarazione da presentare entro il 30 aprile 2014 (con riferimento ai rifiuti prodotti e smaltiti nel 2013).
Provvediamo a riepilogare di seguito le principali disposizioni normative e le modalità operative. 

SOGGETTI TENUTI ALLA COMPILAZIONE DEL MUD:

 

  • le imprese e gli enti produttori iniziali di rifiuti pericolosi;
  • le imprese e gli enti che hanno più di 10 dipendenti e sono produttori iniziali di rifiuti non pericolosi derivanti da lavorazioni industriali, da lavorazioni artigianali  da attività di recupero e smaltimento rifiuti, fanghi prodotti dalla potabilizzazione e da altri trattamenti delle acque e dalla depurazione delle acque reflue e da abbattimento dei fumi;
  • chiunque effettua a titolo professionale attività di raccolta e trasporto rifiuti;
  • le imprese e gli enti che trasportano i propri rifiuti pericolosi con l’iscrizione semplificata all’Albo Gestori Ambientali;
  • imprese ed enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento dei rifiuti;
  • i commercianti e gli intermediari senza detenzione;
  • le imprese e gli enti che effettuano operazioni di recupero e smaltimento di rifiuti;
  • le imprese agricole che producono rifiuti pericolosi con un volume di affari annuo superiore a Euro 8.000,00.

  Sono inoltre tenuti ad effettuare la dichiarazione MUD utilizzando specifici modelli :

 i soggetti che effettuano  le attività di trattamento dei veicoli fuori uso e dei relativi componenti e materiali (Comunicazione veicoli fuori uso);

  • i soggetti coinvolti nel ciclo di gestione dei RAEE rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs 151/2005 ( Comunicazione rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche);
  • i soggetti istituzionali responsabili del servizio di gestione integrata dei rifiuti urbani e assimilati (Comunicazione Rifiuti Urbani e assimilati);
  • i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche iscritti al Registro Nazionale o in loro vece i sistemi di gestione (Comunicazione produttori apparecchiature elettriche ed elettroniche);
  • il CONAI  ed i soggetti che non hanno aderito ai sistemi gestionali, nonché gli impianti autorizzati a svolgere operazioni di gestione di rifiuti di imballaggio (Comunicazione Imballaggi).

 MUD PER I PRODUTTORI DI RIFIUTI SPECIALI 

I produttori iniziali di rifiuti speciali (pericolosi o non pericolosi) tenuti alla compilazione del MUD possono effettuare tale adempimento  utilizzando il Mud semplificato la cui trasmissione è solo cartacea , se ricorrono particolari condizioni, oppure il Mud ordinario la cui trasmissione è soltanto telematica  e con firma digitale.

MUD SEMPLIFICATO (solo per produttori iniziali di rifiuti )

Se nell’unità locale a cui si riferisce la dichiarazione sono stati prodotti non più di sette tipologie di rifiuti e non sono stati utilizzati più di tre trasportatori per ciascuna tipologia di rifiuto e non più di tre destinatari, si può utilizzare il MUD semplificato .

In tal caso la dichiarazione  può essere presentata  su supporto cartaceo e spedita entro il 30 aprile 2014 alla Camera di Commercio  di Avellino – Piazza Duomo, 5 – 83100-AVELLINO- a mezzo raccomandata senza avviso di ricevimento, utilizzando l’ apposito modello di busta, ed allegando l’attestazione del versamento dei diritti di segreteria pari a 15,00 Euro  da versare sul c/c 14502835- intestato alla Camera di Commercio di Avellino- ed indicando come causale” Dichiarazione MUD Rifiuti anno 2013”.  Non è più prevista la possibilità di consegnare  il MUD anche se su supporto cartaceo, direttamente agli Uffici della Camera di Commercio.

Rileviamo che nel nuovo modello, come lo scorso anno è riportata anche la giacenza al 31 dicembre 2013.  Il dato della giacenza deriva dalla somma della quantità di rifiuto in giacenza al 31.12 dell’anno precedente a quello cui si riferisce la dichiarazione, più la quantità prodotta nell’anno di riferimento, detratte le quantità avviate al recupero o allo smaltimento nell’anno di riferimento.

Oltre alle modalità di computo della giacenza, l’altra novità nel modello semplificato è costituita dall’aggiunta dello stato fisico del rifiuto che prima non era più riportato.

 E’ possibile compilare il MUD semplificato  utilizzando il modulo che vi trasmettiamo in allegato, che dovrà essere salvato in bianco sul vostro pc. Dopo la compilazione il modello va stampato, firmato e inserito nell’apposita busta unitamente alla ricevuta del versamento, e spedito a mezzo raccomandata senza avviso di ricevimento.

Non è possibile con questa modalità inviare il MUD telematicamente.

L’utilizzo del modello semplificato è facoltativo, pertanto anche i produttori iniziali  di rifiuti per i quali ricorrono le condizioni sopra indicate possono utilizzare il MUD Ordinario.

 MUD ORDINARIO (per produttori, trasportatori e gestori di rifiuti)

Il Mud rifiuti speciali ordinario è previsto per tutti i produttori di rifiuti, per i trasportatori ed i gestori di rifiuti e deve essere compilato esclusivamente su supporto informatico, utilizzando il software di compilazione messo a disposizione dal sistema camerale, tramite il sito www.mudtelematico.it.

Le istruzioni dettagliate per la trasmissione telematica del MUD sono disponibili  sul sito http://mud.ecocerved.it

Per poter firmare il Mud ordinario è necessario avere a disposizione il dispositivo di firma digitale in corso di validità del legale rappresentante dell’impresa e una carta di credito per il versamento dell’importo di 10,00 Euro per i diritti di segreteria.

 Per le aziende associate che avessero difficoltà nella trasmissione telematica, siamo in grado di offrire un servizio gratuito di assistenza per la sola trasmissione, come consentito dal sistema informativo, ovviamente senza alcuna responsabilità per la veridicità o corrispondenza dei dati relativi ai rifiuti prodotti o smaltiti.

  MUD APPARECCHIATURE ELETTRICHE ED ELETTRONICHE

Per i produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche che rientrano nel campo di applicazione del d.lgs n.151/2005 (nonché per i sistemi collettivi previsti dal medesimo decreto legislativo) la dichiarazione Mud si può compilare solo su supporto informatico con conseguente invio telematico attraverso la connessione al sito del registro nazionale dei soggetti produttori di apparecchiature elettriche ed elettroniche www.registroraee.it

I diritti di segreteria sono pari a 10 Euro.

 Per tutti gli altri soggetti tenuti ad effettuare la dichiarazione MUD (ad eccezione dei comuni che non rientrano nell’ambito delle nostre competenze)  il Mud va presentato esclusivamente in via telematica utilizzando i modelli specifici per le diverse categorie, secondo le modalità di compilazione riportate nel DPCM 12 dicembre 2013 e con le procedure di trasmissione  indicate nel precedente capitolo Mud Ordinario.

 Invitiamo le aziende associate a provvedere in anticipo rispetto alla scadenza a predisporre la dichiarazione MUD in modo da poter affrontare in tempo utile eventuali casi particolari, e comunque, su richiesta degli associati, forniremo la assistenza nella compilazione.

Per ogni ulteriore informazione,  per l’assistenza nella compilazione del MUD, nonché per la trasmissione telematica, potete contattare i nostri uffici (dott.ssa D’Archi tel. 0825/785515-  oppure 0825/785512).

Distinti saluti.

                                                                   IL DIRETTORE
                                                               Dott. Giacinto Maioli

 Alleg.: Modello MUD semplificato da presentare su supporto cartaceo


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.