NUOVE PROCEDURE PER I RICORSI AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI LAVORO.

  • 0

NUOVE PROCEDURE PER I RICORSI AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI LAVORO.

Category:LAVORO E PREVIDENZA
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI
Prot. n. I/    /17
Avellino, 05 Gennaio 2017

OGGETTO: NUOVE PROCEDURE PER I RICORSI AMMINISTRATIVI IN MATERIA DI LAVORO.

Dal 1° Gennaio 2017 cambiano le regole sui ricorsi amministrativi contro le ordinanze, ingiunzioni e gli atti di accertamento emessi in materia di lavoro e previdenziale.

Le modifiche sono state apportate dall’art. 11 del Decreto Legislativo 14 settembre 2015 n. 149 che ha istituito l’Ispettorato Nazionale del Lavoro e trovano applicazione proprio dalla data di operatività di tale Ente che è appunto il 1° Gennaio 2017.

In proposito l’Ispettorato Nazionale del Lavoro ha diramato la lettera circolare n. 4/2016 del 29 Dicembre 2016 con la quale ha fornito le prime istruzioni operative.

Nel rinviare al testo della circolare allegata, Vi segnaliamo che in mancanza di una disciplina transitoria, la circolare precisa che i ricorsi amministrativi che alla data del 1° gennaio 2017 non risultavano ancora decisi o per i quali non si sia formato il silenzio rigetto, sono da considerarsi improcedibili e le relative ordinanze sono opponibili davanti al Tribunale entro 30 giorni dalla notifica dell’atto.

I ricorsi amministrativi presentati dopo il 1° Gennaio 2017 sono invece da dichiarare inammissibili, per cui il termine di 30 giorni entro cui è possibile presentare opposizione in Tribunale decorre dalla data di notifica dell’ordinanza.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Circolare INL 04/2016


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.