PIANI DI INVESTIMENTO AZIENDALI PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO. AVVISO DELLA REGIONE CAMPANIA.

  • 0

PIANI DI INVESTIMENTO AZIENDALI PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO. AVVISO DELLA REGIONE CAMPANIA.

Category:ECONOMICO
Print Friendly, PDF & Email

Prot. n. II/771/17
Avellino 5 Giugno 2017

OGGETTO: PIANI DI INVESTIMENTO AZIENDALI PER L’EFFICIENTAMENTO ENERGETICO. AVVISO DELLA REGIONE CAMPANIA.

Sul Bollettino Ufficiale della Regione Campania n. 43 del 29/05/2017 è stato pubblicato  l’ “Avviso per la concessione di contributi per la realizzazione di Piani di investimento aziendali per l’efficientamento energetico” a favore delle Piccole e Medie Imprese con unità locale in Campania.

Il bando prevede un contributo per le seguenti tipologie di azioni:

Azione A – Realizzazione di una diagnosi energetica conforme ai requisiti previsti dall’Allegato 2 del Decreto Legislativo n. 102/2014;
Azione B – Realizzazione di almeno un intervento di efficientamento energetico tra i quali:
1) installazione di impianti di cogenerazione ad elevato rendimento e di impianti di trigenerazione;
2) attività finalizzate all’aumento dell’efficienza energetica nei processi produttivi, diretta a ridurre l’incidenza energetica sul prodotto finale, tali da determinare un significativo risparmio annuo di energia primaria;
3) attività mirate alla riduzione dei consumi energetici mediante una riorganizzazione di processi di produzione basati sulla tecnologia e su device in grado di comunicare autonomamente tra di loro (smart factory e industria 4.0);
4) attività finalizzate all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale;
5) sostituzione puntuale di sistemi e componenti a bassa efficienza con altri a maggiore efficienza;
6) attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili a condizione che l’energia prodotta sia destinata all’autoconsumo;
7) attività di ottimizzazione tecnologica, miglioramento delle centraline e cabine elettriche e installazione di sistemi di controllo e regolazione capaci di ridurre l’incidenza energetica sul processo produttivo dell’impresa.

Azione C – Adozione del sistema di gestione dell’energia (SGE) conforme alla norma ISO 50001.

Il Piano di investimento deve essere costituito obbligatoriamente almeno dalle Azioni A e B. L’azione C è facoltativa ma costituisce requisito di priorità.

Possono presentare domanda le Piccole e Medie Imprese costituite da almeno due anni con sede legale e/o unità operativa nella Regione Campania ad esclusione di:

settore della pesca e dell’acquacoltura;
produzione primaria dei prodotti agricoli;
trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli;

Le imprese possono presentare una sola domanda di contributo e l’intensità massima di aiuto concedibile è pari al 50% dei costi ammissibili

Sono ammissibili esclusivamente i piani di investimento con un importo uguale o superiore a € 50.000,00.

Il contributo massimo che potrà essere riconosciuto sarà pari al:
– 50% delle spese ammissibili per la diagnosi energetica (relativa ad una o più sedi operative fino a un massimo di dieci) fino a un contributo massimo complessivo di € 5.000,00 (Azione A);

– 50% delle spese ammissibili dell’intervento di efficientamento energetico (relativo a una o più delle attività previste e a una o più delle sedi) fino a un contributo massimo complessivo di € 100.000,00 (Azione B);

– 50% delle spese ammissibili per l’adozione del sistema di gestione ISO 50001 fino a un contributo massimo complessivo di € 10.000,00 (Azione C).

Il contributo concesso ai sensi del presente Avviso, sommato agli altri contributi in “de minimis” concessi all’impresa, non può in ogni caso eccedere l’importo di Euro 200.000,00 nell’arco di tre anni.

Quanto alle modalità di partecipazione, l’avviso prevede due  fasi per l’accesso al contributo:
· I fase: Manifestazione di interesse ed ammissione alla II Fase (19 giugno 2017; 14 luglio 2017)
· II fase: Presentazione della domanda di contributo, del piano di investimento aziendale e ammissione a finanziamento.

Il sistema di valutazione delle istanze consiste in una procedura valutativa a sportello (ordine cronologico di presentazione della manifestazione di interesse e soglia minima di   progettuale) con “priorità” alle imprese che presentano una manifestazione di interesse comprensiva dell’Azione C (Adozione del sistema di gestione dell’energia- SGE).

Nel rimandare al bando allegato per i dettagli, Vi informiamo che Confindustria Avellino, per il tramite della società Ricerche e Studi Srl è in grado di fornire tutto il supporto necessario per l’elaborazione dell’istanza e per tutte le fasi di valutazione e rendicontazione. Le aziende interessate possono contattare i nostri Uffici per una prima valutazione del piano aziendale (tel 0825 785512 email economico@confindustria.avellino.it).

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.