PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA REGIONALE. LINEE GUIDA PER INCENTIVARE LE FILIERE STRATEGICHE.

  • 0

PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA REGIONALE. LINEE GUIDA PER INCENTIVARE LE FILIERE STRATEGICHE.

Category:ATTIVITA' ASSOCIATIVE,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Con provvedimento pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 1 luglio 2019, la Regione Campania ha emanato le linee guida per il sostegno alle filiere strategiche della regione Campania. Si tratta, per ora, della definizione dell’ambito operativo entro il quale saranno composte le procedure per la concessione di incentivi alle imprese, piccole, medie e grandi che intendano effettuare investimenti. Il provvedimento individua, inoltre, le fonti finanziarie da stanziare per tale misura che per ora ammontano a 91 milioni di Euro.

Le filiere strategiche regionali individuate sono quelle che operano nei seguenti settori:
a. Aerospazio, b) Automotive e Cantieristica, c) Agroalimentare, d) Abbigliamento e Moda, e) Biotecnologie, f) Energia e Ambiente.

Saranno prioritariamente valutale le iniziative, in forma singola o aggregata, riferite alle unità locali ubicate nelle Aree di Crisi della Regione Campania o che concorrono allo sviluppo delle Zone Economiche Speciali per i programmi di investimento finalizzati a:

realizzare o ampliare nuove unità produttive; diversificare la produzione di uno stabilimento esistente; prevedere un cambiamento fondamentale del processo di produzione; aumentare l’efficienza energetica nei processi produttivi o negli edifici delle unità locali oggetto dell’investimento.

I programmi dovranno presentare un investimento non inferiore a 2,5 milioni di Euro e non superiori a 15 milioni di Euro. Nel caso di imprese aggregate ogni singola azienda dovrà proporre un investimento non inferiore a 500.000 euro.

Oltre alle priorità territoriali (Aree di Crisi e ZES) i programmi di investimento dovranno prevedere incrementi occupazionali, la concessione del Rating di Legalità e non prevedere il consumo di suolo.

Le agevolazioni saranno concesse nella forma mista del contributo diretto alla spesa e del finanziamento agevolato. L’obiettivo della Regione Campania è anche quello di stimolare gli investimenti finalizzati allo sviluppo di produzioni innovative e ad alto grado di specializzazione.

Sarà ora necessario attendere ulteriori passaggi amministrativi finalizzati ad individuare altre risorse da destinare agli investimenti e fissare i termini di apertura del Bando dedicato alle aziende campane.

Considerando che tale misura di programmazione negoziata prevede anche momenti di concertazione con i territori, come Confindustria Avellino abbiamo inteso precedere ad una ricognizione puntuale tra gli associati di eventuali investimenti da realizzare aventi le caratteristiche previste dal provvedimento, al fine di poterli adeguatamente presentare nelle sedi istituzionali di confronto.

Vi invitiamo, pertanto a voler compilare l’allegata scheda e a restituirla ai nostri uffici che possono offrire adeguato supporto operativo grazie ai servizi offerti da Ricerche e Studi Srl (tel 0825 785512 <mailto:mauriello@confindustria.avellino.it> mauriello@confindustria.avellino.it)

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.a.
Scheda rilevazione investimenti


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.