Rischio idrogeologico Area Industriale Calaggio

  • 0

Rischio idrogeologico Area Industriale Calaggio

Category:Senza categoria
Print Friendly, PDF & Email
COMUNICATO STAMPA
Si è svolta ieri Mercoledi 26 ottobre 2011 la programmata visita presso l’Area Industriale di Lacedonia del Prof. Ing. Giuseppe De Martino – Commissario Straordinario Delegato per la mitigazione del rischio idrogeologico in Campania.
Il sopralluogo tecnico si è reso necessario dopo le numerose sollecitazioni di Confindustria Avellino nei confronti del Commissario in considerazione della situazione di rischio idrogeologico in cui versa l’Area Industriale di Lacedonia (Calaggio) posizionata in prossimità dell’arteria autostradale Napoli – Bari a circa 80 Km dal Capoluogo Irpino.
Nei mesi scorsi le segnalazioni degli imprenditori dell’area hanno evidenziato la situazione di abbandono del Torrente Scafa, percorso fluviale che attraversa l’intera area industriale, completamente ostruito per tutta la sua sezione da detriti trasportati dal flusso delle acque.
Confindustria Avellino ha pertanto avviato un confronto direttamente con  il Genio Civile di Avellino e il competente Commissario Straordinario che, nel giro di qualche mese, hanno avviato l’iter per la progettazione definitiva degli interventi per la manutenzione straordinaria del torrente.
Nel corso del sopralluogo il Commissario De Martino si è confrontato sia con gli imprenditori sia con il Direttore del Genio Civile definendo i tempi e le modalità per le operazioni di pulitura del torrente.
Gli imprenditori hanno poi segnalato al Commissario, ai rappresentanti del Comune di Lacedonia e ai tecnici dell’ASI presenti all’incontro, un ulteriore e grave problema relativo alla frana sul costone Sud dell’area che, con lenti e incessanti movimenti minaccia gli opifici. E’ stato  richiesto alle Istituzioni un intervento di somma urgenza, anche con l’intervento della Provincia, per evitare che il movimento franoso, di dimensioni consistenti, possa creare ingenti danni a imprese e persone che quotidianamente si recano nell’area industriale.
in foto: la sezione del torrente invasa dai detriti; sullo sfondo la frana che minaccia gli opifici.


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.