SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO – FINANZIAMENTI INAIL – PUBBLICAZIONE BANDO ISI 2017 

  • 0

SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO – FINANZIAMENTI INAIL – PUBBLICAZIONE BANDO ISI 2017 

Category:ECONOMICO,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Prot. n. II / 98 /18
Avellino 19 gennaio 2018

È stato pubblicato il Bando ISI 2017 (Gazzetta ufficiale del 20 dicembre 2017, n. 296) che destina alle imprese risorse per un importo pari a 249.406.358 euro per la realizzazione di progetti di investimento per migliorare le condizioni di salute e sicurezza sul lavoro.

Il nuovo Avviso, pur avendo in linea generale l’impostazione dei precedenti Bandi, contiene diverse innovazioni, tra cui la ripartizione in 5 assi di finanziamento (differenziati in base ai destinatari e secondo le modalità descritte nell’Avviso). Sono stati, infatti, ricompresi in un unico bando i diversi finanziamenti che l’INAIL destina annualmente alle imprese (micro e piccole imprese e agricoltura) ed è stato introdotto un nuovo asse di finanziamento su un tema specifico (movimentazione manuale dei carichi), come di seguito illustrato:

· Progetti di investimento mirati alla riduzione di alcuni rischi (descritti nel bando) (Asse di finanziamento 1)
· Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale (Asse di finanziamento 1)
· Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2)
· Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3)
· Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività – settori ateco C16, C23.2 C23.3 C23.4 inerenti al legno e alla ceramica – (Asse di finanziamento 4)
· Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse di finanziamento 5).

Sull’importo delle spese ammissibili (Iva esclusa), il contributo a fondo perduto è concesso nella misura del 65%;
Il progetto da finanziare deve essere tale da comportare un contributo compreso tra :
· un minimo di € 5.000,00 ed un massimo di € 130.000,00 (Assi 1, 2, 3); · un minimo di € 2.000,00 ed un massimo di € 50.000,00 (Asse 4).
Per l’Asse 5 (agricoltura) sull’importo delle spese ammissibili, il contributo a fondo perduto è pari al:
· 40% per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli (Asse 5.1); · 50% per le micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria, al cui interno operano i giovani agricoltori (Asse 5.2)
Il progetto da finanziare, per tale asse, deve essere tale da comportare un contributo compreso tra un minimo di € 1.000,00 ed un massimo di € 60.000,00.
Le imprese potranno compilare le domande on-line a partire dal 19 aprile 2018, fino alle ore 18.00 del 31 maggio 2018.

Per la presentazione della domanda viene confermato lo strumento del bando a sportello.

Dal 7 giugno del 2018 le aziende che hanno salvato la domanda e soddisfano gli altri requisiti previsti dal bando potranno effettuare il download del codice identificativo. La data e l’ora per l’inoltro on-line delle domande (click day) saranno pubblicate nel sito internet dell’Inail a partire dal 7 giugno 2018.

Rispetto alle precedenti edizioni segnaliamo che sono previsti sia la redistribuzione di fondi residui non utilizzati (a seguito dell’invio delle domande on – line) e sia il recupero delle somme (che saranno rese disponibili ad altre imprese, per scorrimento degli elenchi) relative a domande non confermate per eventuale mancata consegna della documentazione – da parte delle aziende – nei tempi stabiliti. Questa previsione dovrebbe poter consentire, quindi, l’accesso al finanziamento 2017, ad un maggior numero di imprese.

Altra importante novità è che i soggetti destinatari dei finanziamenti sono oltre alle imprese (anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio, industria, artigianato ed agricoltura), con riferimento all’asse 2 di finanziamento, anche gli Enti del terzo settore.

Sono disponibili nel sito internet dell’INAIL il testo del bando con gli importi massimi erogabili, i finanziamenti minimi ammissibili, gli ulteriori dettagli e i singoli avvisi regionali. In allegato trasmettiamo il Bando “Campania” riservato alle imprese con sede legale nella nostra Regione.

Per informazioni ed assistenza sull’Avviso 2017 abbiamo attivato con Ricerche e Studi Srl, nostra società di servizi, un apposito servizio di assistenza e consulenza dedicato alle aziende interessate a realizzare gli interventi previsti dal Bando INAIL (tel 0825 785512 email info@ricerchestudi.com)

Ricordiamo, inoltre, che Confindustria Avellino è sede dell’Organismo Paritetico Provinciale grazie al quale è possibile avviare la consultazione con le parti sindacali ai fini dell’assegnazione delle premialità previste dalla misura.

Allegati


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.