Sette giorni – newsletter di Confindustria del 9 novembre 2018

  • 0

Sette giorni – newsletter di Confindustria del 9 novembre 2018

Category:NEWS,SETTEGIORNI
Print Friendly, PDF & Email

Roma, 9 novembre 2018
I temi della settimana
UN’INDUSTRIA PIU’ FORTE PER UN’EUROPA PIU’ FORTE. ITALIA E GERMANIA INSIEME PER VINCERE LA SFIDA MONDIALE. DAL FORUM DI BOLZANO IL MANIFESTO DELLE IMPRESE tag: industria, Europa, competitività, filiere
Italia e Germania, primi due paesi manifatturieri europei, devono spingere ancora di più nell’integrazione dei sistemi industriali, per rafforzare non solo la propria industria, ma anche quella UE, e aumentare la crescita. Difendere l’industria europea e ragionare sulle riforme per l’Europa dandoci alcune grandi missioni è l’obiettivo che dobbiamo realizzare. Avendo chiaro che l’industria europea è molto più integrata di quello che si immagina. Così il presidente Boccia in occasione del Forum italo-tedesco di Bolzano che si conclude oggi. Parlare di quale Europa vogliamo è importante ed è ancora più attuale rispetto al passato, dato che siamo alla vigilia di una campagna elettorale che si tiene mentre arrivano segnali di rallentamento della crescita, in particolare italiana, ma anche tedesca. C’è una sintonia molto forte tra Italia e Germania, una filiera che collega l’industria tedesca sia nella chiave di mercato domestico, quello europeo che è il più ricco del mondo, sia nella volontà di accettare la sfida con le industrie di altri paesi. L’industria è centrale per lo sviluppo, occorrono più investimenti UE per renderla competitiva rispetto a Usa e Cina; occorre attenzione alle Pmi, specie sulla finanza; bisogna puntare su ricerca e innovazione, integrando di più le filiere; gestire la trasformazione digitale, il 44% dei giovani UE ha un gap digitale. Ed è fondamentale la formazione.
In allegato l’executive summary della dichiarazione finale congiunta Confindustria-BDI

MANOVRA: L’ECONOMIA RALLENTA E LA CRESCITA E’ FUORI DAI RADAR DEL GOVERNO. LUNEDI’ LE VALUTAZIONI E LE PROPOSTE DI CONFINDUSTRIA tag: pil, conti pubblici, governo, parlamento
I dati ci dicono che l’Italia sta rallentando. Il terzo trimestre ha registrato un tendenziale di crescita pari allo zero e corriamo il rischio di stagnazione. Ma l’economia sembra sparita dalla manovra e dai radar della politica. Il Governo ha previsto una crescita dell’1,5% per il 2019, su cui si regge la sostenibilità della manovra. Un obiettivo che al momento ci sembra molto difficile da raggiungere. Bisogna cominciare a chiarire che se i risultati non ci saranno nei prossimi mesi, la responsabilità esclusiva sarà di questo governo e della politica economica che realizza, non di altri. Lunedì prossimo saremo alla Camera in Audizione sulle Manovra e in quella sede esprimeremo in modo puntuale e costruttivo tutte le nostre perplessità e faremo delle proposte. Questa Manovra ci delude molto perché non guarda allo sviluppo e alla crescita, ma solo al consenso elettorale a breve termine. La preoccupazione invece non dovrebbero essere le elezioni anticipate ma il futuro dell’Italia e dei giovani, che rischiano di pagare il costo più alto. Siamo a disposizione per fare proposte che non antepongano le ideologie alle spiegazioni economiche.
INFRASTRUTTURE CENTRALI PER LO SVILUPPO. PARTE DA TORINO LA SFIDA DELLE IMPRESE PER LA CRESCITA E CONTRO I VETI tag: tav, crescita, imprese, governo
Industriali in campo per la TAV e contro i veti che stanno bloccando il paese. Le grandi infrastrutture, come Tav, Tap, Pedemontana sono nell’interesse del paese ed è importante che si facciano per non essere tagliati fuori dall’Europa e dal mondo. I cantieri vanno aperti non chiusi. Presto convocheremo un consiglio generale straordinario a Torino per farne un luogo simbolo e sfidare la politica a rimettere la crescita al centro. E’ l’annuncio del presidente Boccia dall’assemblea della Confindustria Canavese ribadito in un’intervista al Quotidiano Nazionale il 2 novembre. Il malessere degli associati è forte, e le ultime previsioni economiche purtroppo non aiutano e delineano una possibile stagnazione. C’è preoccupazione per il futuro. La posizione del Governo sulla Torino-Lione amareggia e delude. Si tratta di un’opera strategica per collegare l’Italia all’Europa con un impatto stimato in circa 9 miliardi sul Pil. L’insofferenza degli imprenditori in tutto il paese sta crescendo per le scelte nella manovra e non solo. Non si può stare fermi a guardare. Il Consiglio generale di Confindustria sarà allargato a tutti i presidenti delle nostre associazioni e con un invito aperto a tutte le altre categorie. Sarà una sfida al Governo, una sfida costruttiva perché si cominci a parlare di lavoro e di crescita e si esca da una campagna elettorale permanente.
VERSO CONNEXT 2019: IL PRIMO EVENTO DI PARTENARIATO INDUSTRIALE. UNA PIAZZA VIRTUALE E FISICA PER FAR CRESCERE LE IMPRESE E CREARE OCCASIONI DI BUSINESS tag: associazioni, imprese, network, filiere, innovazione
Si chiude questa settimana il roadshow di presentazione di Connext che ha fatto tappa in 9 città (Venezia, Cagliari, Napoli, Milano, Torino, Bari, Roma, Firenze e Catania). Si tratta della prima iniziativa di partenariato associativo di Confindustria in programma a Milano il 7 e 8 Febbraio 2019, evento espositivo di networking rivolto a tutte le aziende, anche non associate. Quattro driver di sviluppo e due giorni di incontri per mettere insieme le eccellenze imprenditoriali, fare rete e creare occasioni di crescita attraverso nuove occasioni di business. Connext è il primo evento di partenariato industriale a livello nazionale, figlio di diverse esperienze già avviate dall’Emilia al Lazio, che si inserisce nel piano strategico della presidenza Boccia e ha l’obiettivo di mettere in rete piccole e grandi realtà industriali del nostro Paese e irrobustire un percorso di crescita in logica di filiera sia verticale che orizzontale, incrociando i temi dell’innovazione. Non sarà solo una piazza fisica ma anche una piattaforma virtuale, che accompagnerà tutto il cammino che inizia oggi e vivrà anche successivamente all’evento di Milano. Un marketplace digitale dove le imprese potranno entrare e continuare a scambiarsi progetti, conoscenza ed esperienze.


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.