AGEVOLAZIONI FISCALI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.

  • 0

AGEVOLAZIONI FISCALI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

 

Prot. n. I/ 139 /18
Avellino, 30 gennaio 2018
OGGETTO: AGEVOLAZIONI FISCALI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE.
La legge n. 205/2017 (legge di bilancio 2018) al comma 28 dell’art. 1 ha introdotto delle agevolazioni fiscali tese ad incentivare l’utilizzo di mezzi pubblici, prevedendo due diverse tipologie di intervento e precisamente:
1- Detrazione Irpef 19% spese per abbonamento trasporto pubblico Le spese sostenute per l’abbonamento al trasporto pubblico regionale o interregionale possono essere portate in detrazione dall’IRPEF nella misura del 19% , per un importo massimo di 250 Euro di spesa ( detrazione massima di 47,5 euro). Viene quindi consentito di portare in detrazione, in sede di dichiarazione dei redditi le spese, fino a 250 euro, sostenute nel 2018 per l’abbonamento al trasporto locale, regionale ed interregionale (autobus, metropolitane, tram, treni ecc) per il soggetto titolare della dichiarazione ed anche per i familiari fiscalmente a carico.
2. Detassazione rimborso abbonamento erogato dal datore di lavoro Alla lista dei benefit agevolati fiscalmente e contenuti nell’art. 51 del TUIR, viene aggiunta la lettera d-bis) secondo cui le somme erogate o rimborsate ai dipendenti da parte del datore di lavoro, o quelle da quest’ultimo direttamente sostenute, per l’acquisto di abbonamenti al trasporto pubblico locale, regionale ed interregionale del dipendente o dei suoi familiari fiscalmente a carico, non costituiscono reddito imponibile in capo al dipendente.
Tale beneficio è riconosciuto sia nel caso in cui tali erogazioni siano effettuate volontariamente dal datore di lavoro alla generalità dei dipendenti o a categorie omogenee, oppure in conformità a disposizioni di contratto, accordo o regolamento aziendale.
Nei casi di erogazione o rimborso delle somme al dipendente è opportuno che il datore di lavoro acquisisca e conservi la documentazione comprovante l’utilizzo della somma da parte del dipendente coerentemente con le finalità per le quali sono state corrisposte.
L’abbonamento al trasporto pubblico rientra, in virtù della nuova disposizione, tra i benefit che possono essere inseriti nelle misure di welfare aziendale, ed essere scelti anche in sostituzione dei premi di risultato. Restiamo a disposizione per ogni ulteriore chiarimento o approfondimento.
Distinti saluti.
IL DIRETTORE Dott. Giacinto Maioli


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.