Category Archives: NEWS

  • 0

C-News del 6 giugno 2019

Category:C-NEWS IL GIORNALE DI CONFINDUSTRIA,NEWS

in allegato l’edizione di C-News di oggi, giovedì 6 giugno.

Allegati


  • 0

CCNL 26 NOVEMBRE 2016 PER L’INDUSTRIA METALMECCANICA – MINIMI CONTRATTUALI DAL 1° GIUGNO 2019 – WELFARE CONTRATTUALE.

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS

Prot. N. I/ 863/19
Avellino, 5 giugno 2019

OGGETTO: CCNL 26 NOVEMBRE 2016 PER L’INDUSTRIA METALMECCANICA – MINIMI CONTRATTUALI DAL 1° GIUGNO 2019 – WELFARE CONTRATTUALE.

Il 30 maggio scorso Federmeccanica, Assistal e le OO.SS. FIM-FIOM-UILM hanno preso atto della dinamica dell’inflazione dell’anno 2018, misurata con l’indice IPCA, ed hanno sottoscritto, nel rispetto di quanto previsto dal CCNL, l’accordo per definire le tabelle dei nuovi minimi tabellari, dell’indennità di trasferta, dell’indennità di reperibilità e delle percentuali dell’utile minimo di cottimo, valevoli dal 1° giugno 2019 al 31 maggio 2020.

Vi trasmettiamo in allegato il testo dell’intesa e la nota di Federmeccanica sugli effetti derivanti dalla variazione dei minimi.

Con l’occasione vi ricordiamo che sempre a decorrere dal 1° giugno 2019, il valore degli strumenti di welfare (art. 17 – Sezione Quarta – Titolo IV- del CCNL) che le aziende devono mettere a disposizione dei dipendenti, da utilizzare entro il 31 maggio dell’anno successivo, è pari a 200,00 euro.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dott. Giacinto Maioli

Alleg.c.s.
Intesa Federmeccanica
Tabelle


  • 0

  • 0

C-News del 4 giugno 2019

Category:C-NEWS IL GIORNALE DI CONFINDUSTRIA,NEWS

in allegato l’edizione di C-News di oggi, martedì 4 giugno.

Allegati


  • 0

  • 0

C-News del 3 giugno 2019

Category:C-NEWS IL GIORNALE DI CONFINDUSTRIA,NEWS

in allegato l’edizione di C-News di oggi, lunedì 3 giugno.

Allegati


  • 0

Sette giorni – newsletter di Confindustria del 31 maggio 2019

Category:NEWS,SETTEGIORNI

I temi della settimana
ELEZIONI EUROPEE: PAESE CHIEDE LAVORO E CRESCITA. ORA PUNTARE SU PROGETTO RIFORMISTA IN EUROPA tag: politica, parlamento ue, commissione ue, BCE, crescita, lavoro
Il Paese chiede di tornare ad occuparsi di economia. Dalle urne è emerso che il Paese chiede occasioni di lavoro e occupazione in tutto il territorio nazionale a partire dal Mezzogiorno. Così il presidente Boccia ha commentato i risultati delle elezioni europee. Evidentemente è una ragione in più per tornare ai fondamentali dell’economia, che sono la precondizione per ridurre i divari e risolvere la questione sociale del Paese. Il dato deve farci riflettere sul fatto che una parte del Paese non si sente rappresentata. Occorre fare in modo che si cambi in meglio e scegliere le priorità, a partire dalle infrastrutture come la Tav. Ora lo step immediato è trattare per avere un commissario di rango e con un delega in ambito economico (commercio, industria, mercato interno, affari economici e concorrenza) e dirigenti di primo livello perché l’Italia ora deve rilanciare una stagione riformista all’interno dell’Europa, dobbiamo avere delle posizioni strategiche importanti. Non dobbiamo isolarci né farci isolare e serve una trattativa di alleanza a partire dalla Francia, per la prossima presidenza della Bce.
LETTERA UE: NON POSSIAMO PERMETTERCI PROCEDURA D’INFRAZIONE. TRATTARE PER FLESSIBILITA’ SU INVESTIMENTI tag: conti pubblici, imprese, crescita, debito, investimenti, manovra
Dopo la lettera di richiesta di chiarimenti della Commissione europea sui nostri conti pubblici, il presidente Boccia dice no allo sforamento del 3% per spese ordinarie. Non possiamo permetterci una procedura d’infrazione. Bisogna chiedere flessibilità ma non per fare debito pubblico. Possiamo puntare alla richiesta di scorporare in maniera temporanea e straordinaria la spesa per investimenti dai limiti del Patto di Stabilità e Crescita per recuperare il gap accumulato in questi anni. La campagna elettorale è finita. Bisogna terminare con le facili promesse per entrare nella fase del realismo e del pragmatismo. Non vedo un Paese in declino ma un’Italia che deve reagire. I litigi e dissidi all’interno delle istituzioni non fanno mai bene. I due partiti hanno la responsabilità del governo del Paese e quella di affrontare una manovra che non sarà facile, e costruire un piano a medio termine per lavoro e crescita. Noi siamo per il confronto e il dialogo con tutte le forze politiche ma in piena autonomia e su quanto riguarda l’economia e l’industria.
BANKITALIA: GRANDE CONVERGENZA SU EUROPA, DEBITO PUBBLICO E OCCUPAZIONE tag: banca d’Italia, europa, crescita, lavoro, conti pubblici
La Banca d’Italia è una grande istituzione e ha indicato la centralità del lavoro per eliminare i divari e che l’Europa è la soluzione. Nel discorso del governatore di Bankitalia c’è molta convergenza con il nostro pensiero sulla questione europea. Così il presidente Boccia ha commentato la relazione annuale di Visco. L’Ue non va usata come alibi per non affrontare la questione italiana, serve tenere alta l’attenzione verso il debito pubblico e mantenere centrale il tema dell’occupazione. Tutti messaggi di grande convergenza.


  • 0

C-News del 31 maggio 2019

Category:C-NEWS IL GIORNALE DI CONFINDUSTRIA,NEWS

in allegato l’edizione di C-News di oggi, venerdì 31 maggio.

Allegati


  • 0

ATTIVAZIONE DELLA PIATTAFORMA BANCOPASS PER LE AZIENDE ASSOCIATE.

Category:ECONOMICO,NEWS

Lo scorso 23 maggio 2019 abbiamo presentato presso la nostra sede la nuova piattaforma Bancopass. Si tratta di uno strumento informatico, realizzato da Assolombarda e messo a disposizione delle imprese associate a Confindustria in particolare quelle di piccole e medie dimensioni per facilitare la pianificazione finanziaria, creando un accesso più veloce alle fonti di finanziamento e facilitando le relazioni con le banche e il mondo finanziario.

Grazie ad un accordo sottoscritto tra il Comitato Piccola Industria di Confindustria Avellino presieduto da Andrea Giorgio e Assolombarda la piattaforma Bancopass è ora disponibile anche per le aziende associate a Confindustria Avellino.

Bancopass offre la possibilità alle imprese delle associazioni che aderiscono al progetto di ottenere gratuitamente:

una utenza per accedere a una portale cloud in cui trovare i dati della propria impresa e:
* importare automaticamente da Infocamere gli ultimi tre bilanci approvati (funzione attiva fino al 30 giugno); * ottenere una riclassificazione di bilancio anche mediante la creazione di una serie di indici; * ottenere con un click un rendiconto finanziario allo scopo di presentare le variazioni dei flussi finanziari; * analizzare facilmente la propria Centrale Rischi richiedibile gratuitamente via pec a Banca d’Italia; * costruire in modo guidato business plan; * generare un rating finalizzato all’accesso del Fondo di Garanzia per le PMI; * creare un’unica presentazione aziendale che l’azienda potrà inviare alle principali banche e finanziatori * ottenere un report che paragona la propria impresa con massimo 5 nominativi selezionati di “competitors” (funzione che sarà disponibile a breve).

Per poter accedere alla piattaforma, sarà necessario registrarsi sul sito <www.bancopass.it> www.bancopass.it alla voce “ <www.bancopass.it/accedi-a-bancopass> Accedi a Bancopass” e scegliere Confindustria Avellino per richiedere l’utenza. Nel giro di qualche ora i nostri Uffici, dopo una verifica di regolarità contributiva del rapporto associativo, abiliteranno l’utenza per l’accesso alla piattaforma.

Infatti Bancopass è un servizio gratuito riservato soltanto alle aziende associate.

Per le prime indicazioni, forniamo in allegato la guida per l’accesso a Bancopass, segnalandovi che nella sezione “Documenti” di bancopass.it sono disponibili una serie di dettagliate monografie relative alle funzioni presenti in piattaforma.

Per ogni ulteriore informazione i nostri Uffici sono a disposizione ( tel 0825 785512 – email mauriello@confindustria.avellino.it <mailto:mauriello@confindustria.avellino.it> )

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All c.s.

Manuale Bancopass

Allegati


  • 0

C-News del 30 maggio 2019

Category:C-NEWS IL GIORNALE DI CONFINDUSTRIA,NEWS

in allegato l’edizione di C-News di oggi, giovedì 30 maggio.

Allegati


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.