Credito di imposta sulle spese di formazione 4.0. Pubblicazione del decreto attuativo.

  • 0

Credito di imposta sulle spese di formazione 4.0. Pubblicazione del decreto attuativo.

Category:ECONOMICO,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Prot. n. II/814/18
Avellino, 26 giugno 2018

OGGETTO: Credito di imposta sulle spese di formazione 4.0. Pubblicazione del decreto attuativo.

E’ stato e pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 143 del 22/06/2018 il decreto attuativo della misura relativa al credito di imposta per la formazione 4.0 prevista dalla Legge di Bilancio per il 2018.

Si tratta di un beneficio fiscale per le spese sostenute dalle imprese per le attività di formazione del personale dipendente e relative ai settori dell’informatica, delle tecnologie di produzione, dei sistemi di prototipazione ed in generale di integrazione digitale dei processi aziendali.

Il Bonus è riconosciuto fino ad un importo massimo di 300.000 euro, nella misura massima del 40% del costo aziendale del personale dipendente per il periodo in cui è impegnato nelle attività formative agevolabili.

In particolare costituiscono attività ammissibili al credito d’imposta le attività di formazione concernenti le seguenti tecnologie: a) big data e analisi dei dati; b) cloud e fog computing; c) cyber security; d) simulazione e sistemi cyber-fisici; e) prototipazione rapida; f) sistemi di visualizzazione, realtà virtuale (RV) e realtà aumentata (RA); g) robotica avanzata e collaborativa; h) interfaccia uomo macchina; i) manifattura additiva (o stampa tridimensionale); l) internet delle cose e delle macchine; m) integrazione digitale dei processi aziendali.

Ai fini del riconoscimento del beneficio fiscale, l’effettivo sostenimento delle spese ammissibili e la corrispondenza delle stesse alla documentazione contabile devono risultare da apposita certificazione rilasciata dal soggetto incaricato della revisione legale dei conti, mentre l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta è ammesso a partire dal periodo d’imposta successivo a quello di sostenimento delle spese ammissibili.

Tra i presupposti oggettivi per l’attivazione del bonus segnaliamo che l’attività di formazione deve essere espressamente disciplinato in contratti collettivi aziendali o territoriali. A tal proposito, Confindustria sta predisponendo un accordo quadro nazionale con i sindacati per agevolare le imprese interessate ad attivare la misura.

Inoltre, sulla base di specifiche esigenze, che Vi invitiamo a segnalarci, Confindustria Avellino ha intenzione di organizzare percorsi formativi sulle tematiche previste dal decreto attuativo destinate a innalzare il livello di conoscenza e competenza del personale dipendente delle aziende, coerentemente con le finalità del piano Industry 4.0.

In tal caso sarà possibile fruire anche di una specifica assistenza per tutti gli obblighi documentali e dichiarativi previsti dal decreto attuativo.

Vi invitiamo, pertanto, a segnalarci le Vostre esigenze al fine di poter programmare per tempo le iniziative didattiche, considerando che la misura si applica al solo periodo di imposta successivo a quello in corso e comunque non oltre il 31/12/2018.

Distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dr. Giacinto Maioli

All.c.s.
Decreto 4 maggio 2018


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.