Decreto Legge n. 111 dell’8 settembre 2020 – Art. 5: Lavoro agile e congedo straordinario per i genitori durante il periodo di quarantena obbligatoria del figlio convivente per contatti scolastici.

  • 0

Decreto Legge n. 111 dell’8 settembre 2020 – Art. 5: Lavoro agile e congedo straordinario per i genitori durante il periodo di quarantena obbligatoria del figlio convivente per contatti scolastici.

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

ALLE AZIENDE ASSOCIATE
LORO SEDI

Prot. n. 1033 /20
Avellino, 10 settembre 2020

OGGETTO: Decreto Legge n. 111 dell’8 settembre 2020 – Art. 5: Lavoro agile e congedo straordinario per i genitori durante il periodo di quarantena obbligatoria del figlio convivente per contatti scolastici.

Vi segnaliamo che il D.L. n. 111 dell’8 settembre 2020, in allegato, all’art. 5 prevede che un genitore lavoratore dipendente può svolgere la prestazione di lavoro in modalità agile per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio convivente, minore di anni 14, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico.
Nelle sole ipotesi in cui la prestazione lavorativa non possa essere svolta in modalità agile e comunque in alternativa alla misura di cui al comma 1, uno dei genitori, alternativamente all’altro, può astenersi dal lavoro per tutto o parte del periodo corrispondente alla durata della quarantena del figlio, minore di anni 14, disposta dal Dipartimento di prevenzione della ASL territorialmente competente a seguito di contatto verificatosi all’interno del plesso scolastico.

Per i periodi di congedo così fruiti è riconosciuta, in luogo della retribuzione, un’indennità pari al 50% della retribuzione stessa.

Tale indennità è riconosciuta nel limite di spesa di 50 milioni di euro per l’anno 2020.

L’art. 5 chiarisce al comma 4 che per i giorni in cui un genitore fruisce di una delle misure sopra descritte, ovvero svolge anche ad altro titolo l’attività di lavoro in modalità agile o comunque non svolge alcuna attività lavorativa, l’altro genitore non può chiedere di fruire di alcuna delle predette misure.

Il beneficio di cui all’art. 5 potrà essere riconosciuto per i periodi fino al 31 dicembre 2020.

Distinti saluti.

IL VICE DIRETTORE
Crescenzo Ventre


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.