ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE 2019- PERMESSI ELETTORALI-

  • 0

ELEZIONI EUROPEE ED AMMINISTRATIVE 2019- PERMESSI ELETTORALI-

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Come è noto Domenica 26 maggio 2019 si vota per le Elezioni Europee e quindi per il rinnovo dei rappresentanti italiani nel Parlamento europeo, e per il rinnovo dei sindaci e dei consiglieri di ben 46 Comuni della nostra Provincia, compreso il Capoluogo.
I seggi saranno aperti nella sola giornata di domenica dalle 7,00 alle 23,00.

Considerata la coincidenza dello svolgimento nella stessa giornata di elezioni europee ed amministrative in cui sono coinvolti molti Comuni della nostra Provincia, riteniamo opportuno riepilogare le disposizioni normative in materia di permessi elettorali.

I lavoratori che adempiono a funzioni presso gli uffici elettorali, ivi compresi i rappresentanti di lista e di gruppo di candidati, hanno diritto di assentarsi dal lavoro per tutto il periodo corrispondente alla durata delle relative operazioni.

Le operazioni preliminari all’insediamento del seggio avvengono nella giornata di sabato e lo scrutinio inizierà subito dopo la chiusura dei seggi.

Per le giornate lavorative il dipendente ha il diritto di fruire dello stesso trattamento economico che sarebbe spettato in caso di prestazione lavorativa.
In caso di orario settimanale articolato dal lunedì al venerdì, la giornata di sabato potrà essere retribuita o compensata con una giornata di riposo.

Per quanto riguarda la giornata di domenica, se coincide con il normale riposo settimanale si dovrà procedere a concedere il riposo compensativo. E’ evidente che la data di fruizione dei riposi compensativi dovrà essere comunicata e concordata con l’azienda di appartenenza.

Per beneficiare dei permessi elettorali i dipendenti dovranno avvertire in anticipo il proprio datore di lavoro, presentando copia del certificato di chiamata al seggio, ed al termine delle operazioni esibire l’attestato firmato dal Presidente, con l’indicazione delle giornate di presenza al seggio e dell’orario di chiusura.

Per i rappresentati di lista, le cui designazioni vengono fatte a ridosso della data fissata per le elezioni, occorre comunque che i dipendenti avvertano tempestivamente il proprio datore di lavoro inviando la relativa designazione, mentre da parte aziendale bisognerà controllare attentamente il certificato redatto dal Presidente del seggio per verificare la reale partecipazione a tutte le operazioni elettorali, compreso quelle preliminari, che normalmente si svolgono di sabato.

Per quanto riguarda lo scrutinio si procederà prima con lo spoglio delle schede per le elezioni europee e successivamente nei Comuni interessati, con lo spoglio delle schede per le elezioni amministrative.

Restiamo a disposizione per ogni ulteriore approfondimento e porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
(Dott. Giacinto Maioli)


Cerca

Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.