SOMMINISTRAZIONE FRAUDOLENTA: INDICAZIONI OPERATIVE DELL’ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO

  • 0

SOMMINISTRAZIONE FRAUDOLENTA: INDICAZIONI OPERATIVE DELL’ISPETTORATO NAZIONALE DEL LAVORO

Category:LAVORO E PREVIDENZA,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

Come è noto con la legge n.96/2018 che ha convertito il D.L. 87/2018 (cosiddetto Decreto Dignità) è stato reintrodotto nel nostro ordinamento il reato di somministrazione fraudolenta. In virtù di tale innovazione legislativa l’Ispettorato Nazionale del Lavoro è intervenuto con la circolare n.3/2019 per fornire delle indicazioni operative agli uffici che dovranno poi effettuare le verifiche.

Nella circolare, che alleghiamo, l’Ispettorato precisa che il reato si consuma quando la somministrazione di lavoro è messa in atto con la finalità specifica di eludere l’applicazione di norme inderogabili di legge o di contratto collettivo applicate al lavoratore.

Nella casistica riportata anche l’utilizzo di un appalto illecito integra la fattispecie di somministrazione fraudolenta allorchè il committente consegua risparmi effettivi sul costo del personale derivante dall’applicazione del CCNL dell’appaltatore, come pure quando un’azienda licenzia un proprio dipendente per riutilizzarlo tramite un’agenzia per il lavoro al solo scopo di ottenere consistenti vantaggi retributivi e contributivi.

Tra gli altri esempi previsti quando un datore di lavoro utilizza con contratto di somministrazione a termine, nei periodi di stop and go tra un contratto a termine ed un altro gli stessi lavoratori già assunti a tempo determinato, oppure nell’ambito di distacchi transnazionali, quando venga distaccato del personale dall’estero in Italia per aggirare le condizioni previste dalla nostra legge o dalla contrattazione collettiva.

L’applicazione delle nuove disposizioni e quindi delle relative sanzioni riguarda le condotte messe in atto dal 12 agosto 2019 in poi, per condotte che abbiamo avuto inizio e fine prima di tale data si applicherà il regime sanzionatorio precedente (art. 18 D.Lgs n.276/2003).

Nel rinviare per approfondimenti alla circolare allegata, porgiamo distinti saluti.

IL DIRETTORE
Dott. Giacinto Maioli

Alleg.: Circolare INL n. 3/2019


Cerca