ANTIMAFIA E CREDITO D’IMPOSTA SUD – CIRCOLARE MINISTERO DELL’INTERNO

  • 0

ANTIMAFIA E CREDITO D’IMPOSTA SUD – CIRCOLARE MINISTERO DELL’INTERNO

Category:ECONOMICO,NEWS
Print Friendly, PDF & Email

A seguito di numerose segnalazioni ricevute dalle aziende del sistema, Confindustria si è adoperata presso il competente Ministero dell’Interno per superare la paralisi derivante dai lunghi tempi di attesa necessari per effettuare le verifiche antimafia relativamente all’utilizzo del Credito di imposta per gli investimenti nel Mezzogiorno.

 

Si tratta di un risultato molto importante, ottenuto anche grazie al costante lavoro di sollecito effettuato da Confindustria nei riguardi del Ministero e delle Associazioni Industriali verso le Prefetture, a tutela delle aziende associate ammesse al bonus ma, di fatto, impossibilitate a riceverlo, a causa del mancato rilascio della certificazione.

 

Il Ministero degli Interni, in risposta ai quesiti formulati dalla Agenzia delle Entrate, ha emanato una Circolare che precisa:

– se il provvedimento antimafia non è rilasciato dalla Prefettura competente entro il termine previsto dalla legge, l’Amministrazione procedente può legittimamente corrispondere i contributi, i finanziamenti e le altre erogazioni, sotto condizione risolutiva (in applicazione degli articoli 88 e 92 del c.d. Codice antimafia);

– nel caso di avveramento di tale condizione, la misura del credito d’imposta da recuperare coincide con l’intero importo autorizzato;

– se la fruizione del credito d’imposta viene autorizzata in base al provvedimento antimafia liberatorio e, successivamente, interviene il provvedimento interdittivo, l’autorizzazione non deve essere revocata (gli articoli 88, co. 4-ter, e 92, co. 4, del c.d. Codice antimafia non riguardano le erogazioni).

Le indicazioni fornite dal Ministero saranno importanti anche ai fini dell’erogazione di ulteriori contributi e finanziamenti pubblici di interesse per le imprese.

Con tale provvedimento, viene recepito un principio di semplificazione amministrativa, denominato condizione risolutiva, previsto dal nostro ordinamento ma poco utilizzato nella prassi.

Sarà nostra cura aggiornarVi su eventuali ed ulteriori sviluppi.

 

 

 


Prossimi eventi

Non ci sono eventi in arrivo al momento.